L’Agrovoltaico: Un Sistema Innovativo e Promettente

0

L’agrovoltaico è una soluzione che unisce due settori fondamentali come l’agricoltura e l’energia solare. Si tratta di un modo innovativo per generare energia rinnovabile senza danneggiare le attività agricole, ma anzi aumentandone la produttività attraverso l’ombreggiamento offerto dai pannelli solari.

L’agrovoltaico consente di produrre energia elettrica sfruttando l’energia solare in modo sostenibile e senza compromettere la produzione agricola e l’allevamento di animali. Scopriamo insieme le caratteristiche, i vantaggi ma anche gli svantaggi dell’agrovoltaico.

Caratteristiche dell’Agrovoltaico

I moduli fotovoltaici utilizzati nell’agrovoltaico sono solitamente installati a circa 5 metri da terra e possono ruotare intorno a uno o due assi perpendicolari. Ogni gruppo di pannelli, chiamato tracker, può supportare fino a 32 moduli fotovoltaici e generare un’ombreggiatura dinamica che varia dal 15 al 27% del terreno sottostante.

Un’unità elettronica coordina il movimento dei pannelli, orientandoli sempre verso il sole e impedendo l’ombreggiamento reciproco. Questo metodo può aumentare la produzione di energia del 30% rispetto agli impianti fotovoltaici fissi. L’energia prodotta dai moduli fotovoltaici viene quindi trasformata in corrente elettrica attraverso inverter e immessa nella rete elettrica.

Vantaggi dell’Agrovoltaico

L’agrovoltaico offre numerosi vantaggi sia per l’ambiente che per le aziende agricole e l’economia in generale , come descritto nel sito affittatterenogreen.com che promuove soluzioni innovative nel campo dell’energia rinnovabile, tra cui i terreni fotovoltaici.

Per quanto riguarda l’ambiente, l’agrovoltaico permette di generare energia pulita e rinnovabile, riducendo la dipendenza dalle fonti di energia non rinnovabili e contribuendo a ridurre le emissioni di gas serra. Inoltre, l’utilizzo di terreni agricoli o pascoli altrimenti inutilizzati per l’installazione dei moduli fotovoltaici può aiutare a preservare le aree naturali e a ridurre il consumo di suolo.

Per le aziende agricole, l’agrovoltaico può rappresentare una fonte di reddito aggiuntiva, aiutando a incrementare la competitività delle imprese. Inoltre, l’ombreggiatura offerta dai pannelli solari può aiutare a proteggere le colture dal calore eccessivo e aumentare la loro resa.

Per l’economia in generale, l’agrovoltaico può contribuire a creare nuovi posti di lavoro e a sviluppare l’industria dell’energia rinnovabile. Inoltre, l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili può aiutare a ridurre la dipendenza da importazioni di energia e a sostenere l’indipendenza energetica del paese.

Difficoltà alla Diffusione dell’Agrovoltaico

Pur essendo ancora poco diffuso in Italia, l’agrovoltaico sta cominciando a prendere piede nel nostro Paese. Tuttavia, alcune difficoltà impediscono ancora la diffusione di questo sistema. Una di queste è la mancanza di una disciplina nazionale che ne regoli l’installazione e l’utilizzo. Inoltre, l’iter autorizzativo per l’installazione di impianti agrovoltaici può essere complesso e oneroso. Infine, l’assenza di incentivi per questo tipo di impianti rappresenta un ulteriore ostacolo alla loro diffusione.

Conclusione

Nonostante queste difficoltà, ci sono già numerosi progetti di agrovoltaico attivi in Italia, sia a livello sperimentale che commerciale. Questi progetti dimostrano che l’agrovoltaico è una soluzione promettente per il futuro dell’energia e dell’agricoltura, con un enorme potenziale per contribuire alla transizione verso un’economia più sostenibile e alla lotta al cambiamento climatico.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 1

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 1

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un Commento o Recensione

La tua email non verrà resa pubblica.