I fiori più belli da balcone

Con questo articolo andiamo a conosce i fiori più belli da balcone; spettacolari piante in vaso che vengono esposte sui balconi e sui davanzali per dare armonia alla nostra abitazione.

È un tipo di vegetazione che normalmente non teme i raggi del sole, a parte qualche specie che va tenuta in mezz’ombra; ma vediamo qui di seguito nel dettaglio quali sono le piante da balcone più spettacolari.

I fiori più belli da balcone

Ciclamino

Uno dei fiori più belli da balcone e tra i più duraturi è il Ciclamino, che può vivere fino a 5 anni e si presenta con fiori di un bellissimo colore rosa / viola oppure anche bianco.

È una pianta bassa la cui radice è un bulbo che ad ogni stagione si rinnova, producendo fiori nuovi. Ne esistono di tante specie e crescono formando un piccolo cespuglietto.

Le tipologie alpine sono piante da terrazzo che non muoiono in inverno in quanto resistono anche con parecchi gradi sotto allo zero. In piena estate è bene tenerle in penombra.

Dipladenia

Uno dei fiori da balconata più belli è la Dipladenia che a volte viene confusa con la Mandevilla, in quanto hanno fiori molto simili ma quest’ultima li ha più più grande e cresce anche più alta.

La Dipladenia è una splendida pianta da terrazzo del genere rampicante, piuttosto resistente, che non ha bisogno di grandi cure e preferisce vivere dove il clima è temperato.

Quando è troppo freddo è consigliabile coprirla perché sia riparata dal gelo; invece con l’intenso caldo estivo sarebbe bene tenerla in penombra, magari riparata da un ombrellone.

Garofano

Tra i fiori più spettacolari da mettere sui balconi e in vasi in giardino è il Garofano, la cui fioritura dura tutta la primavera. Ne esistono di varie specie e crescono a mazzetti.

La varietà di colori spazia dal rosa, al giallo, al bianco, al rosso, a variegato; inoltre sono fiori che spesso vengono anche recisi in quanto hanno una durata piuttosto lunga.

Non necessitano di particolari cure, basta che crescano in un terreno umido e se trovano la giusta posizione di clima e luce possono rifiorire anche per diversi anni.

Geranio

Tra i migliori fiori da balcone non può mancare il Geranio, che è anche una delle tipologie di flora più diffuse. Si presentano a piccoli cespugli con foglie verdi e fiori di vari colori.

I più comuni sono di tonalità rossa, ma si trovano anche bianchi e rosa. Vivono meglio se esposti ad un clima fresco ma hanno bisogno assolutamente di sole per poter fiorire in modo splendido.

Si sviluppano notevolmente infittendosi, quindi è opportuno procedere con una potatura quando si rende necessario, in modo che possano crescere più rigogliosi.

Lavanda

Anche la Lavanda è una delle piante profumate da tenere, in vaso, in terrazzo e in giardino. Si presenta a forma di spiga, con steli sottili dai quali spiccano dei fiori colore azzurro-viola.

Il significato del suo nome è “lavare, che deve essere lavato” e per questo motivo veniva utilizzata nei tempi antichi per pulire il corpo; ancor oggi si trovano i saponi per la pelle e per profumare la biancheria.

Non bisogna innaffiarla molto e non lasciare ristagni nel sottovaso. Fiorisce in primavera ed in estate e durante il periodo molto freddo è consigliabile tenerla un po’ al riparo.

Narciso

Il Narciso è un altro tra i fiori da balcone più colorati che viene apprezzato per la sua bellezza ed il suo profumo. Arriva ad un’altezza intorno ai 20 cm. e si presenta con delle lunghe foglie sottili e bellissimi fiori gialli o bianchi.

Il fiore è uno per ogni fusto e all’interno si nota una corolla arancione su quelli gialli o gialla sui bianchi. Ne esistono di varie specie, alcune crescono su steli diritti, altri tendono a pendere da un lato.

È un tipo di pianta che può provocare infiammazioni se non ci si lava bene le mani dopo averla toccata, in quanto sia i bulbi che le foglie contengono sostanza tossiche. Solo i fiori sono commestibili.

Petunia

Anche la Petunia è uno tra i più belli fiori da terrazzo ed è molto diffuso. Per la flora da balcone è consigliata la Petunia rampicante che scende dall’alto verso il basso come una stupenda cascata colorata.

Esistono numero specie di questa pianta, tra cui la compatta e la nana ed i fiori possono essere di diversi colori, quali il viola, il bianco, il rosa e il rosso. Sono piante profumate e appiccicose.

Non hanno particolari necessità nella cura, basta tenerle quasi sempre al sole e non lasciare acqua di ristagno. Tutte le parti di questo tipo di vegetazione risulta tossica e velenosa; quindi consigliabile usare i guanti per curarla.

Plumbago

Altra tipologia tra le piante più belle da balcone è il Plumbago, che è anche una specie sempreverde e del tipo rampicante per abbellire terrazzi; cresce e si sviluppa formando un piccolo cespuglio.

Le foglie sono di un verde vivace ed i fiori sono formati da 5 petali solitamente di colore azzurro – celeste o violetto; ci sono anche specie il cui fiore si presenta di colore bianco o blu intenso.

È una pianta che attira molto le farfalle in quanto si cibano delle foglie di questa pianta. Per poter fiorire ha bisogno di stare al sole o in mezz’ombra. Soffre il forte freddo, quindi ripararla dal gelo invernale.

Primula

La Primula è uno tra i fiori più belli da balcone che durano tutto l’anno e ce ne sono per tutti i gusti dato che esistono circa 500 specie, producendo una vasta varietà di colorazioni e forme, diffuse in tutto il mondo.

È preferibile posizionarle in luoghi freschi per ottenere una migliore fioritura e non far seccare il terreno, in quanto amano rimanere un po’ all’umidità. Importante non lasciare ristagni.

Si può coltivare anche sul terreno e alcune specie vengono utilizzate anche per scopi medicinali utili per gli impacchi sedativi e antinevralgici; inoltre è possibile fare infusi, decotti e sciroppi.

Viola del pensiero

Non poteva mancare la Viola del pensiero tra i più belli fiori da fioriere, conosciuta anche come viola tricolore. Ne esistono di molte varietà, anche ibride utilizzate come piante ornamentali.

Cresce in modo rampicante e si innalza fino a 15 cm di altezza. Si può ammirare la sua variegata fioritura dalla primavera all’autunno e risulta essere una pianta commestibile, impollinata dalle api.

Non richiede cure particolari, infatti va innaffiata non molto spesso ed è una pianta da terrazzo che resiste in inverno, con basse temperature. Viene chiamata così in onore della dea greca Persefone.

Articoli correlati:

Conosci altri bellissimi fiori da balcone da suggerire? Lascia un commento.

👁️454 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 10

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Annina
Annina

Ciao, sono Annina, manager della community di youfriend.it. Amo la natura, la musica, i colori, le emozioni... amo le sfumature che dipingono la vita!

Articoli: 365

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *