Dinosauri: quali sono i più famosi, nomi e caratteristiche

Oggi ci inoltriamo nel mondo della preistoria per andare a scoprire i dinosauri più famosi e conosciuti della storia. Vedremo insieme quali sono i nomi e caratteristiche di questi enormi e pericolosi animali preistorici vissuti nel Giurassico.

Il Giurassico o Jurassico è un tempo intermedio dell’era mesozoica, cioè comprende un periodo geologico tra 200 a 135 milioni di anni fa. Le date hanno un lasco di incertezza che varia da 5 a 10 milioni di anni.

Nel corso del tempo sono state scoperte 1047 specie di dinosauro, diverse anche nella tipologia di alimentazione, ovvero piscivori, insettivori e onnivori. Questi esseri sono vissuti oltre 200 milioni di anni fa.

Cosa sono i dinosauri

Appartengono al gruppo dei sauropsidi, che è un insieme che riunisce rettili ed uccelli ed erano presenti soprattutto nelle zone delle Americhe, ma anche in territori africani e in Portogallo.

Sai da dove deriva il termine Dinosauro? Proviene dalle parole greche deinòs ‘mostruosa’ e sàuros ‘lucertola”. Ma ora andiamo a scoprire chi erano questi mastodontici animali, considerati i più grandi del mondo.

Lista dei dinosauri più famosi e conosciuti

Tirannosauro – T-Rex

Tra i dinosauri più famosi del mondo c’è Tirannosauro, conosciuto da tutti come T-Rex. Il nome scientifico è Tyrannosaurus rex che significa “re lucertola tiranna” e visse nelle zone del Nord America ed estinto 65 milioni di anni fa.

Era un animale carnivoro e terribile predatore con una forza straordinaria in quanto con il suo moro era in grado di generare 35.000-57.000 newton nella parte posteriore della bocca; paragonando equivale a volte la forza di uno squalo bianco.

Camminava su due grosse zampe e poteva raggiungere i 5 metri in altezza e 12 metri in lunghezza. Possedeva un grande cranio che misurava 150 cm. ed il peso di questo essere si aggirava intorno alle 7 tonnellate.

Spinosauro

Uno dei dinosauri più conosciuti è lo Spinosauro (Spinosaurus), il cui nome significa “lucertola spinosa” e si classifica tra i dinosauri più grandi al mondo raggiungendo una lunghezza di circa 18 metri con un peso oltre le 20 tonnellate.

Questo essere si è estinto 97 milioni di anni fa e viveva nelle zone del Nord Africa, Egitto, Marocco e Algeria. Si presentava con un cranio lungo e stretto ed i suoi particolari processi spinosi posti sul suo corpo potevano misurare 1.65 mt.

I suoi denti erano molto aguzzi e distanziati tra loro, era carnivoro e si nutriva soprattutto di pesci e a volte anche di prede terrene; questo perché era un animale in grado di vivere sia sulla terra ferma che in acqua.

Stegosauro

Anche lo Stegosauro è uno dei dinosauri più noti della storia. Il suo nome scientifico è Stegosaurus, ovvero lucertola coperta. Era presente in alcuni territori degli Stati Uniti ma anche in zone del Portogallo. Era un esemplare vegetariano.

Il suo aspetto consisteva in una lunga coda che teneva sempre sospesa, gli arti anteriori molto più corti di quelli posteriori, sul dorso aveva una fila di larghe piastre e portava delle punte sulla parte finale della coda.

Tali piastre le usava come una specie di attrazione sessuale per sembrare più grande di quello che era. In effetti di media la sua lunghezza raggiungeva meno dei 5 metri, anche se qualche esemplare raggiunse i 9 metri.

Brontosauro

Sicuramente ti sarà capitato di vedere in qualche programma il Brontosauro (Brontosaurus), uno tra i dinosauri più conosciuti e famosi di sempre. È tra gli esseri più grandi dato che poteva arrivare a 22 metri di lunghezza e pesare intorno alle 15 tonnellate.

Riusciva a raggiungere un’altezza di 8 metri ed era facilmente riconoscibile grazie al suo collo molto lungo, come lunga e affusolata era anche la coda. Si estinse oltre 145 milioni di anni fa ed era presente in alcuni paesi degli Stati Uniti.

C’era poca differenza tra gli arti posteriori ed anteriori e la sua colonna vertebrale era formata da 15 vertebre cervicali, 10 dorsali, 5 sacrali e 82 caudali. La sua alimentazione era soprattutto a base di piante.

Triceratopo

Altro tra i dinosauri più celebri è il Triceratopo (Triceratops) il cui nome significa “faccia con tre corna”. Si è estinto oltre 65 milioni di anni fa e la sua presenza riguardava alcuni luoghi dell’America del Nord.

Per la gioia dei paleontologi sono stati ritrovati molti fossili di questa specie, dal 1889 ai giorni nostri; infatti si tratta di una razza di esemplari tra i più comuni. A prima vista assomiglia ad un rinoceronte ed era un animale erbivoro.

Oltre alle grandi corna sul muso, si presenta con un corpo alquanto robusto e un grande cranio che è tra i più grandi tra tutti gli animali della terra. Raggiungeva una lunghezza di 8-9 metri, un’altezza di circa 3 metri ed un peso che varia dalle 6 alle 9 ton.

Velociraptor

Tra i più famosi dinosauri della storia si trova anche il Velociraptor, estinto 70 milioni di anni fa, e viveva nelle zone della Cina e Mongolia. Non molto grande ma “ladro veloce” come significa il suo nome.

Era di dimensioni più piccole rispetto agli altri, infatti raggiungeva una lunghezza di poco più di 2 metri. Faceva parte della famiglia dei Dromaeosauridae, ovvero un gruppo di dinosauri piumati.

Si differenzia dai sui “fratelli” per avere un cranio piuttosto lungo ed il muso più snello. Ha grandi artigli che gli servono per cacciare, essendo carnivoro, ed è noto per essere un predatore molto feroce.

Anchilosauro

Ecco l’Anchilosauro (Ankylosaurus), appartenente al gruppo dei Ornithischi erbivori. La sua caratteristica è la parte superiore del corpo ricoperta da una corazza di placche ossee, aventi delle carene sulla superficie.

Anche questo è uno dei dinosauri più noti presenti nel periodo Giurassico. Era lungo oltre 6 metri e pesava circa 6 ton. Non avevano denti molto forti, infatti facevano anche fatica a tritare le piante di cui si cibavano.

Questi animali preistorici erano classificati in due famiglie molto simili e vivevano nel territorio del Nord America. Il loro nome significa “lucertola fusa” e si sono estinti oltre 65 milioni di anni fa.

Brachiosauro

Tra i dinosauri più grandi che esistono si trova il Brachiosauro, il cui nome significa “lucertola dalle grandi braccia“. Era un animale davvero enorme che poteva raggiungere un peso intorno a 50 ton. e una lunghezza di circa 30 metri.

È scomparso dalla terra oltre 153 milioni di anni fa e si presentava con un collo lunghissimo e alquanto sproporzionato rispetto alla testa che è decisamente molto piccola a confronto. Inoltre gli arti anteriori sono più lunghi dei posteriori.

Il Brachiosaurus girava per le zone dell’America del Nord ed era un essere erbivoro che si nutriva di conifere, felci e foglie degli alberi. Riusciva a controllare la sua temperatura corporea tramite il suo metabolismo basale.

Diplodoco

(foto wikipedia SoyArturoGarcía  – CC BY-SA 4.0)

Mastodontico pure il Diplodoco (Diplodocus), tra i dinosauri più lunghi di sempre. Si presenta infatti con collo e coda lunghissimi tanto da poter misurare anche 40 metri di lunghezza con un peso di circa 30 ton.

Si riconosce anche per avere le quattro gambe molto robuste e tutta la sua stazza metteva parecchio timore. Risale a 152 milioni di anni fa ed era tra i più numerosi presenti nel Nord America occidentale.

La sua coda possedeva ben 80 vertebre caudali, cioè il doppio degli esemplari degli altri sauropodi, mentre il suo collo ne aveva 15. Lungo la superficie del corpo erano presenti delle spine cheratinose.

Gigantosauro


Altro tra i dinosauri più famosi è il Gigantosauro, il cui nome significa la “lucertola gigante del sud”. Si è estinto 97 milioni di anni fa ed è definito il dinosauro carnivoro più grande del mondo, in quanto maggiore del T-Rex.

Arrivava a misurare una lunghezza di 13 metri, raggiungendo un peso anche di circa 13 ton. Si presentava con un collo non molto lungo ma alquanto robusto e su tutto il suo corpo percorreva una fila di spine.

È vissuto nel Cretaceo superiore, ovvero quella che ad giorno d’oggi è l’Argentina. Questo esemplare è apparso in numerosi film, tra cui Alla ricerca della Valle Incantata 5 – L’isola misteriosa e Gigantosaurus (serie animata).

Pterosauro

Con il nome di Pterosauro s’intende un tra i più noti rettili volatili che lui ali sono ricoperte da una membrana di pelle. Viene spesso definito dal suoi ammiratori come “dinosauro volante” ma non può essere tale in quanto non discende da esemplari dell’ordine Saurischia e Ornithischia.

I Pterosauri, il cui nome significa “lucertole alate” sono stati i primi animali vertebrati in grado di volare. Di questa categoria esistevano esseri con mascelle piuttosto lunghe, dotate di denti, e avevano una lunga coda.

Altre invece possedevano un lungo becco ed un coda piuttosto corta che li agevolava nel volo. Raggiungevano dimensioni di apertura alare intorno ai 9 metri. e arrivavano a pensare al massimo 250 kg. Sono vissuti 230-65 milioni di anni fa.

Mosasauro

(Fossile di Mosasaurus – Ghedoghedo – CC BY-SA 3.0)

A volte erroneamente nominato dinosauro acquatico, per lo stesso motivo del Pterosauro, ecco un altro noto rettile marino chiamato Mosasaurus. Era presente in Europa, Marocco e Nord America e si è estinto oltre 65 milioni di anni fa.

Il nome significa “lucertola del fiume Mosa”, ovvero il corso d’acqua lungo 950 km che scorre tra Francia, Belgio e Paesi Bassi. Era dotato di quattro grandi pinne, quelle anteriori avevano dimensioni maggiori delle posteriori.

Aveva una coda robusta e curvilinea; su alcuni esemplari era anche biforcuta, simile a quella degli squali. Il primo reperto di questo animale preistorico è stato rinvenuto in un collina dei Paesi Bassi nel 1764.

Quanto erano grandi i dinosauri?

Ecco una rappresentazione di quanto fossero grandi i dinosauri rispetto l’uomo.

Musei che ospitano resti di dinosauri

  • Dinosaur National Monument – Utah – USA
  • American Museum of Natural History – New York
  • Natural History Museum – Londra
  • Royal Belgian Institute of Natural Sciences – Bruxelles – Belgio
  • The Children’s Museum of Indianapolis – Indiana – USA
  • The Field Museum of Natural History – Illinois – USA
  • Dinosaur Park – Munchehagen – Germania

Curiosità sui dinosauri

  • Sai qual è il dinosauro più grande del mondo? L’Argentosaurus che ha raggiunto una lunghezza di 42 metri.
  • Il nemico più grande del Velociraptor è il Pterosauro.
  • Esistono specie di dinosauri con le ali, con le piume, con le corna e con le spine.
  • In Mongolia sono state scoperte uova di dinosauri con un diametro di 45 cm. e una lunghezza di 60 cm.
  • Il dinosauro più piccolo del mondo si chiama Compsognathus lungo soltanto 140 cm. massimo.
  • La velocità massima raggiunta da alcune specie di dinosauri è di 70 km/h.
  • Lo stegosauro è il più lento tra tutti, camminando a 6 km/h.
  • Anche in Italia sono esistiti i dinosauri ed il Scipionyx il primo ad essere rinvenuto.
  • In Italia esistono anche numerosi parchi tematici dove si possono vedere sagome reali e resti di questi animali della preistoria.

Video con altre specie di dinosauri tra i più celebri

Hai altre curiosità sui dinosauri più famosi e conosciuti di sempre? Qual è il tuo preferit?

👁️1.351 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 5

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Annina
Annina

Ciao, sono Annina, manager della community di youfriend.it. Amo la natura, la musica, i colori, le emozioni... amo le sfumature che dipingono la vita!

Articoli: 367

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *