Le terme più belle d’Italia da visitare

0

Con il desiderio di rilassarci un po’, oggi andiamo a conoscere quali sono le terme più belle d’Italia da visitare, considerando che il nostro paese è davvero ricco di località termali attrezzate per donarci il relax che cerchiamo.

La salute, sia fisica che mentale, è cosa molto importante ed esistono vari modi di trovare il benessere; tra le varie opzioni c’è anche quella di immergersi in quest’acqua curativa e lasciarsi abbandonare la bella sensazione che ne deriva.

Vediamo quindi dove si trovano le piscine termali italiane più belle, sia al chiuso in centri specializzati che all’aperto, godendosi la vista di stupendi paesaggi.

Le terme più belle d’Italia

Da Nord a Sud sono molte le sorgenti termali in Italia, ma nominarle tutte diventerebbe troppo lungo; quindi citiamo alcune tra le terme italiane più belle che donano un super rilassamento.

Le terme del Veneto

Sapete qual è la regione italiana con il più alto numero di terme? Il Veneto è quella con più stabilimenti termali in Italia.

Centro termale di Abano Terme – Padova

Nella città di Abano Terme, posto nei Colli Euganei in provincia di Padova, si trovano moltissime delle piscine termali più belle d’Italia. In questo comune ogni hotel possiede almeno un centro termale con saune, vasche, reparti per i fanghi e altro.

Quindi oltre al rilassamento del proprio essere, si può passare dalle terme direttamente alla camera senza bisogno di uscire dalla struttura; un apposito ascensore offre questa comodità, raggiungendo la postazione anche in accappatoio.

Le sorgenti d’acqua che alimentano le strutture di Abano e Montegrotto Terme, sono acque provenienti dal Bacino Euganeo la cui temperatura è intorno agli 87°C. Queste acque sono classificate salso-bromo-iodiche ipertermali e nelle piscine vengono mantenute ad una temperatura costante di 34-35°C.

In ogni hotel è presente un responsabile medico del settore termale che è disponibile a dare consigli sulle terapie percorsi, trattamenti ecc., oltre a controllare lo stato di salute individuale e fornire indicazioni specifiche.

Altre importanti zone termali in Italia (Veneto)

  • Terme di Montegrotto: assieme ad Abano Terme, risultano essere la stazione termale più grande d’Italia e d’Europa. Situate nei Colli Euganei di Padova offrono cure, massaggi, trattamenti e svariate indicazioni terapeutiche.
  • Terme Euganee di Galzignano Terme (Padova): centro di benessere naturalistico con piscine sia interne che esterne a temperatura di 37°C.
  • Recoaro Terme (Vicenza): qui si trova un complesso termale con sorgenti d’acqua oligominerale adatte a vari tipi di terapia e benessere.
  • Terme di Giunone (Caldiero-Verona): acque termali a valenza terapeutica; struttura attrezzata sia per adulti che anche per gruppi di bambini.
  • Terme di Colà Lazise, paese sul Lago di Garda (VR): situate in un parco di 13 ettari, la loro acqua è termale oligominerale bicarbonato-calcio-magnesiaca.

Le terme del Trentino

Terme di Merano

Terme di Merano – Bolzano

Nel centro storico di Merano, sulla riva del fiume Passiria, si trova una delle terme più spettacolari d’Italia. Questa zona termale risale al 1836 e la sua particolarità è dovuta al piacevole clima di cui gode la città di Merano.

Dopo gravi perdite causate dalla guerra, il centro termale ebbe una ripresa nel 1933 grazie alla scoperta di un geologo che trovò un importante elemento chimico, di nome randon, proveniente dal Monte San Vigilio.

La presenza di questa sostanza portò il cambiamento della località da climatica a termale. Le terme di Merano si estendono su una superficie 7.650 m² e sono composte da ben 25 piscine; il tutto circondato da un prato che misura più di 50.000 m².

Le cure termali di questa struttura spa comprendono, oltre ai bagni nelle varie vasche, anche idromassaggi, bagni di fango, cure respiratorie, sauna, e molto altro. Sono inoltre dotate di un parcheggio sotterraneo, adatto anche per le persone disabili.

Altre belle località termali in Italia (Trentino)

  • Terme di Levico e Vetriolo: disposte su oltre 7000 m² e con ampio giardino; attrezzate cabine e postazioni adatte anche ai bambini.
  • Terme di Pejo: oasi di benessere della Val di Sole che offre cure di vario genere grazie alle tre sorgenti d’acqua che le alimentano.
  • Terme di Comano: 3500 m² di benessere naturale che cura mente e spirito di adulti e bambini con metodi di molteplice efficacia.
  • Terme di Dolomia: situate in Val di Fassa, offrono metodologie, trattamenti e percorsi di relax adatti ad ogni tipo di esigenza.

Le terme della Toscana

Cascata del Mulino

Terme di Saturnia

Anche in Toscana ci sono molte zone termali tra le più splendide d’Italia, tra cui le terme di Saturnia, località nel comune di Manciano, in provincia di Grosseto. La struttura termale della zona comprende, oltre alle terme, anche il parco termale.

La stessa sorgente che alimenta il parco, fornisce l’acqua anche alla Cascata del Mulino, quindi anch’essa diventa luogo termale. L’acqua proviene dal Monte Amiata che, percorrendo nel sottosuolo terreno, arriva in superficie con una temperatura di 37,5°C

L’acqua delle terme ha molti benefici terapeutici tra i quali adatte a chi ha problemi infiammatori, dolori osteoarticolari, carenze respiratorie, indurimento muscolare e latre problematiche arteriose e cutanee.

Il nome di “Saturnia” si riferisce al dio Saturno che, in momento di rabbia, mandò un fulmine così violento da formare un cratere; dalla sua profondità sgorgò una sorgente d’acqua “speciale” che riuscì a tranquillare tutto il popolo, compreso il dio Saturno.

Altri stupendi centri termali in Italia (Toscana)

  • Terme di Petriolo: nella Valle dell’Ombrone, sono terme antiche che risalgono all’epoca romana. Vicino al torrente Farma l’acqua esce ad una temperatura di oltre 43°C.
  • Terme di Rapolano (Siena): in questa zona sono presenti due centri termali, terme di San Giovanni e Terme Antica Querciolaia.
  • Terme di Montecatini (Pistoia) considerato il parco termale più bello d’Italia e d’Europa. Il complesso è formato da quattro fonti termali.
  • Terme San Filippo (Siena): piccola località termale di acquee sulfuree che generano cascatelle di acqua “bianca” per la presenza di carbonato di calcio.

Terme del Lazio

Terme di Stigliano – Roma

Tra le terme più belle d’Italia da visitare troviamo quelle di Stigliano, Canale Monterano (Roma) che contano 600 mq di acqua; sono circondate da un bellissimo paesaggio e situate in un grande parco termale di 20.000 mq.

Questo centro termale è composto cinque piscine, idromassaggio e altri spazi dedicati al benessere del corpo e della mente. Circondato a numeri alberi tra cui grandi querce, aceri, bambù, pini e tanto altro verde.

Oltre alla bellissima vegetazione, sono presenti anche varie tipologie di fauna come aironi, tassi, volpi, falchi e antri ancora. È un ambiente adatto ai bambini e viene autorizzata anche l’entrata ai cani, seguendo le apposite regole.

Altre belle piscine termali in Italia (Lazio)

  • Terme Pompeo a Ferentino (Frosinone): centro attrezzato per massaggi, bagni e fanghi termali specializzato in Wellness ovvero la cura della persona.
  • Terme di Roma – Acque Albule a Tivoli Terme (RM): struttura termale con acque sulfuree che offrono bagni, saune, fanghi e cure per varie patologie.
  • Terme dei Papi (Viterbo): struttura termale che offre bagni in una piscina di 2000 mq, fanghi, bagno turco, percorsi vascolari e altro ancora.
  • Sorgente termale di Bullicame (Viterbo): terme libere in mezzo alla natura, circondate da un recinto, vicino al noto cratere che genera vapori.

Terme della Campania

Baia di Sorgeto Ischia (Manu’ndroid – CC BY-SA 4.0)

Baia di Sorgeto – Ischia

Uno tra i bellissimi parchi termali gratuiti in Italia è la baia di Sorgeto, ad Ischia, in località Panza. È una zona accessibile tutto l’anno e le sue acque bollenti permettono l’immersione anche in inverno.

La baia è circondata da rocce e composta da numerose vasche di pietra; è attrezzata anche di una spiaggia dove è possibile effettuare vapori terapeutici e saune, grazie all’elevata temperatura che permane costantemente.

L’acqua termale scorre sottosuolo ad una temperatura di 90° e quando sgorga, nel suo percorso, si incrocia con l’acqua del mare creando zone in cui si crea contemporaneamente caldo e freddo, scontrandosi anche tra dolce e salato.

Altre strutture termali tra le più belle in Italia (Campania)

  • Le terme stufe di Nerone (Napoli): centro che utilizza l’acqua termale derivanti dai circostanti laghi e sorgenti. Ottima SPA per rilassamento e benessere.
  • Fonte delle Ninfe di Nitrodi (Barano d’Ischia): terme con acqua minerale ipotermale naturale, con terrazzi e percorsi per rigenerare corpo e mente.
  • Terme Vulpacchio a Contursi Terme (Salerno): grande parco termale e centro di benessere per varie patologie, situato sulle rive del fiume Sele.
  • Parco termale di Telese (Benevento): struttura di cure termali con piscine di acqua sulfurea per donare massima rigenerazione confort e relax.

Fare un elenco di tutte le località termali italiane sarebbe lunghissimo, ma al giorno d’oggi sono moltissime le città in cui si trovano bellissimi centri termali e di benessere, attrezzati di ogni comodità.

Voi conoscete altre terme tra le più belle d’Italia da visitare? Lasciate un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 5

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Stai utilizzando un estensione browser come AdBlock o qualche altro software che impedisce il corretto caricamento della pagina. Youfriend non utilizza annunci o suoni sgradevoli che possono infastidire la navigazione, ma abbiamo bisogno del tuo aiuto per far sopravvivere la community!

Esempio di come disattivare Adblock

Esistono diverse estensioni che bloccano la corretta navigazione di un sito, solitamente le puoi disattivare tramite la loro icona in alto a destra del browser, cliccando su di essa troverai un opzione per disattivarla!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 5

Questo sito Web utilizza strumenti proprietari di terze parti che memorizzano file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno gli altri. Accettando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore e contribuisci alla sopravvivenza del sito! Cookie policy

TI STAI PERDENDO CONTENUTI DA TERZE PARTI COME GOOGLE E YOUTUBE A CAUSA DELLE TUE PREFERENZE SUI COOKIE!
Aiutaci a far sopravvivere il sito e mantenerlo gratuito per sempre! Clicca il seguente link per modificare le tue:
>>PREFERENZE COOKIE<<