Adsense: come cambiare paese e indirizzo dei pagamenti in caso di trasferimento

0

Stai affrontando il trasferimento della tua azienda/privato in una nuova nazione e, inevitabilmente, se vuoi proseguire con la ricezione dei pagamenti tramite il programma di Google, dovrai modificare le informazioni nel tuo account. Ma come cambiare il paese in Adsense?

Quello che sicuramente avrai già fatto, è andare a verificare tutte le opzioni nel pannello amministrativo del tuo account, notando che nella sezione Pagamenti > Dati dei Pagamenti, sotto Gestisci impostazioni è possibile cambiare il proprio indirizzo, ma non il Paese.

Quindi, per ricevere un pagamento è necessario che l’indirizzo, Paese e Conto Corrente siano obbligatoriamente nello stesso Stato. Con molta probabilità Google ha escluso volutamente la modifica per il Paese per impedire frodi e rivendite di account stranieri.

A questo punto ti starai domandando come modificare il paese nell’account AdSense se non è possibile? Te lo spiego subito.

Come cambiare paese nell’account AdSense

Secondo la guida consultabile a questo link, il proprietario di un account AdSense non può modificare il Paese/Regione nel suo profilo pagamenti, ma solo l’indirizzo, qualora sia nella medesima nazione dell’account creato.

In caso di trasferimento in un nuovo paese o in una nuova area geografica, dovrà cancellare l’account AdSense esistente e crearne uno nuovo.

L’unica alternativa che hai è quella di cancellare il tuo account?
Sembrerebbe proprio così, tuttavia, a seconda della sua rilevanza, potresti avere la facoltà di contattare direttamente l’assistenza dal tuo account cliccando l’icona del punto interrogativo ❔ in alto a destra. In caso contrario, non ti resta che la via della cancellazione.

Cosa fare in caso di trasferimento?

Come citato sopra, dovrai effettuare la cancellazione dell’account AdSense che richiede l’attesa di circa 90 giorni; tuttavia, le pratiche potrebbero richiedere tempi maggiori in alcune circostanze. Cosa è consigliabile fare quindi in caso di trasferimento?

Importante per non perdere i guadagni accumulati

Se ti stai trasferendo in un nuovo Paese, ti suggerisco di iniziare a muoverti almeno 5/6 mesi in anticipo e scaricare il tuo saldo prima di effettuare la chiusura dell’account, in quanto il saldo può essere ricevuto solo da una banca nello stesso Paese dell’indirizzo di residenza e metodo di pagamento fornito.

Una volta cambiata residenza, con i dettagli variati, potresti (anzi, quasi certamente) perdere la possibilità di ottenere la rimanenza nel tuo account.

Esempio: se il tuo account AdSense ha un indirizzo di residenza italiano, metodo di pagamento italiano e un Saldo rimanente di 100€, potresti perderlo trasferendoti in Argentina prima di effettuare la chiusura dell’account, anche qualora l’assistenza riuscisse a modificare manualmente il tuo Paese sullo stesso account dopo il trasferimento.
Ovviamente ci sono le eccezioni, ma se non siete Jeff Bezos non ci contate troppo.

Quindi, effettua la chiusura e riscuoti il tuo saldo prima di partire!

Requisiti per ricevere il pagamento dopo la chiusura

Google effettuerà al momento della chiusura il versamento del tuo saldo se raggiunge la soglia di 10€, differentemente dai 70€ della normale attività. Bisognerà comunque attendere circa 90 giorni per ricevere l’ultimo pagamento e, ovviamente, avere i requisiti giusti.

Le condizioni per ricevere il pagamento finale dopo la chiusura sono:

Per procedere con il pagamento finale è importante sapere che verrà utilizzato il metodo di pagamento principale che hai indicato nell’account, quindi ti consiglio di verificarlo un ultima volta dal tuo profilo pagamenti.

Come chiudere account AdSense

  1. Accedi al tuo account con le credenziali.
  2. Dal menu laterale fai clic su Account > Dati dell’account
  3. Sulla destra, a fine pagina, clicca su Chiudi l’account.
  4. Nella schermata successiva di verifica, spunta e seleziona le domande prima di concludere la chiusura.

Requisiti per la chiusura dell’account

  • Per chiudere l’account AdSense, devi esserne amministratore.
  • L’indirizzo deve essere verificato.
  • I pagamenti non devono essere in sospeso
  • Se hai anche un account AdMob, dovrai chiuderlo.
  • Se hai anche un account Ad Manager, devi chiuderlo.
  • Se possiedi un account YouTube, è necessario che sia stato precedentemente approvato.

Attenzione:
Cosa da NON fare assolutamente, è creare un nuovo account in fase di eliminazione del precedente, poiché potresti ritrovarti incastrato nella violazione del regolamento che non consente di possedere multi-account per AdSense. Uscirne non sarà affatto facile.

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto la guida su come cambiare paese in Adsense in caso di trasferimento e tutti i successivi passi per procedere con la disattivazione dell’account.

Se hai dubbi e domande puoi lasciare un commento qui di seguito, provare a contattare l’assistenza, oppure servirti della community Adsense esplicando in modo dettagliato il tuo problema.

Scrivi anche tu articoli su YouFriend. Scopri come!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 1

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Membri attivi di recente
Foto del profilo di Annina
Foto del profilo di Andrea
Foto del profilo di Eisenheim
Foto del profilo di Maurizio
Foto del profilo di Alessandra
Foto del profilo di Mara
Foto del profilo di Write for Money
Foto del profilo di Friendbot
Foto del profilo di Jole Figliomeni
Foto del profilo di Jennifer79
Foto del profilo di Carotina Editor
Foto del profilo di Gianky63
Foto del profilo di favola
Foto del profilo di youfriend.it
Foto del profilo di salvatore maltese
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Sembra che tu stia utilizzando un ad blocker. Va bene. Chi non lo fa?

Ma senza entrate pubblicitarie, non possiamo continuare a rendere fantastico questo sito. Sul nostro network non ci sono banner invasivi o fastidiosi da compromettere la navigazione.

Disabilita Adblock su youfriend.it e supporta una navigazione internet per sempre gratuita.