Un altro iridiato prossimo alla pensione: l’addio alla F1 di Seb

1

Retired Seb

Ormai siamo stati abbituati a vedere Seb in moltissime vesti, dal classico inspector Seb al marshal Seb; ma mai ci saremmo aspettati, almeno così presto, un Vettel in versione pensionato. Il quattro volte iridiato ha dato l’annuncio, sulla sua nuova pagina instagram, che si ritirerà dal circus alla fine della presente stagione.

Seb ci spiega come la vita da pilota sia solo una sua sfaccettatura : “Chi sono io? Sono Sebastian, padre di tre figli e marito di una donna meravigliosa”. Il ritiro di Seb deriva dalla necessità di dedicare molto più tempo ai suoi cari, una motiviazione più che comprensibile, dal momento che la sua grande passione per la F1 sottraeva molto tempo e spazio all’ambiente famigliare; è la storia che si ripete, e che ci riporta allo scorso anno, con un Kimi Raikonen dedito alla famiglia.

Quattro volte ricoperto di iridio

Sebastian Vettel non ha bisogno di presentazioni, tutti noi ricordiamo benissimo i suoi quattro titoli mondiali consecutivi con Red Bull, dal 2010 al 2013. Ricordiamo altrettanto bene i suoi anni in rosso (come il suo mentore Michael Shumacher) e chissà, se non fosse stato per quell’errore ad Hockenheim 2108, avrebbe potuto raggiungere una quinta vittoria iridiata, con la stessa scuderia del grande Shumi, ma, come avrebbe detto Enzo Ferrari, siamo tutti ingegneri del lunedì (passatemi, tuttavia, questo rimpianto da ferrarista).

Vettel risulta essere uno dei piloti più vincenti con 53 GP vinti, secondo solo a Lewis Hamilton (103) e Michael Shumacher (91); inoltre, vincendo 4 titoli mondiali consecutivi, si ritrova a battagliare con grandi nomi della storia della F1, condividendo il risultato con Prost, alle spalle solamente di Fangio, 5 volte iridiato, Hamilton e Shumacher, 7 volte campioni mondiali.

Ci mancherà Seb in giro per il Paddock

Inutile dire come tutti i piloti di F1 e alcune scuderia si siano mossi per rendere omaggio a Seb. Ferrari lo ringrazia con questo Tweet

E’ stato un onore condividere tanti ricordi con te in Formula 1. Aspettiamo con impazzienza di goderci le ultime gare insieme nel paddock. Ti vogliamo bene, Seb.”; Hamilton si lascia a queste parole “Seb, è stato un onore chiamarti avversario e un onore ancora più grande è stato chiamarti amico”. Il suo ex compagno di scuderia Leclerc ha commentato il loro raporto, il quale si è “evoluto nel tempo” e racconta come “mi manda messaggi tutti i giorni, come ha fatto domenica per darmi supporto in quel brutto momento che stavo passando. […] Il suo ritiro mi rende triste […] sarà strano non vedere più Seb nel paddock. Ho imparato molto da lui, è stato sempre molto gentile con me”.

Questi sono solo alcuni omaggi alla grande figura di Seb.

La figura di Seb che si aggira per i GP di Formula 1 mancherà a tutti, mancheranno le sue estrose esibizioni e i suoi gesti spontanei di grande umanità e amicizia. Ma chissà se si potrà tenere a lungo Seb lontano dal motorsport; Nel dubbio direi: Arrivederci Seb!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 3

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 3

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Tag:
Lascia un Commento o Recensione

La tua email non verrà resa pubblica.