Banca dei semi delle Svalbard – Seed Vault – Norvegia

Se hai sentito parlare della banca di semi norvergese di Svalbard, ma vuoi avere più informazioni in merito, sei nell’articolo giusto. Ora capiremo cos’è il Svalbard Global Seed Vault e in che cosa consiste.

Le isole Svalbard si trovano in Norvegia e distano 1200 km foto dal Polo nord; in quella di Spitsbergen, è situata questa grande “deposito dei semi internazionale” che custodisce le varie colture provenienti da ogni parte del mondo.

Cos’è lo Svalbard Global Seed Vault

Lo Svalbard Global Seed Vault è un grande edificio che misura una lunghezza di 27 metri, è largo 10 e alto 6 metri. All’interno è suddiviso in tre grandi stanze. (foto di copertina Wikipedia – Frode Ramone from Oslo, Norway – DSCF0896.jpgCC BY 2.0).

Il particolare edificio è formato da 120 blocchi inseriti in una massa rocciosa di una montagna e sorvegliata da sofisticati sistemi di sicurezza, con l’attuale gestione del Nordic Genetic Resource Center.

In questa struttura, inaugurata nel 2008, sono state deposte 2.000 varietà di coltivazioni differenti; suddivise in oltre 300 specie e consistenti in 10.000 esemplari di semi diversi. Inizialmente era gestita dal “Nordic Gene Bank“.

A cosa serve la banca dei semi

Lo Svalbard Global Seed Vault ha la funzione di conservare i duplicati dei semi custoditi nelle banche mondiali di germoplasma e fare in modo che non si perda questa importante eredità.

Perché vengono doppiati e raccolte le diverse sementi?
Per preservare la biodiversità delle varie coltivazioni presenti in tutta la terra, sia a livello genetico che di specie. Per questo viene chiamato deposito globale o banca dei semi.

Nel nostro pianeta sono stati individualizzati oltre 1.500.000 tipologie di semi differenti; questo centro di raccolta ha la possibilità di contenerne ben 4.500.000 varietà.

Quali sono le colture più importanti del mondo? Tutte sono importanti nel mondo, ma alcune ancor più di altre, come il riso, le patate, il frumento, il mais; tra i frutti troviamo le mele, la noce di cocco, la manioca, il taro.

Come vengono conservati i semi

Nella banca dei semi in Norvegia le sementi vengono custodite in luoghi dove la temperatura è di -18°C con la presenza di poco ossigeno; questo è l’habitat ideale per tenere una buona conservazione dei semi.

Anche il gelido dell’ambiente circostante al centro di raccolta dei semi aiuta a mantenerli sani. Essi sono posti in sacchetti di alluminio, a triplo strato, sigillati e messi in contenitori di plastica.

Le diverse colture sono tenute al sicuro anche se i ghiacci si sciogliessero e per trasportarle si utilizzano apposite cassette di sicurezza, come illustrato nella foto.

Video che spiega cos’è e lo scopo dello Svalbard Global Seed Vault

In pratica si tratta della più grande collezione di colture diverse presenti in tutta la terra; questo per salvaguardare la sopravvivenza della natura e dell’essere umano.

Hai altre informazioni sull’importante banca globale dei semi? Lascia un commento.

👁️63 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 8

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Annina
Annina

Ciao, sono Annina, manager della community di youfriend.it. Amo la natura, la musica, i colori, le emozioni... amo le sfumature che dipingono la vita!

Articoli: 367

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *