Le basiliche più importanti e belle di Roma da visitare

0

La nostra meravigliosa capitale possiede moltissime chiese ed oggi andremo a conoscere quali sono le basiliche più importanti e belle di Roma da visitare. Edifici ricchi di cultura e di opere inestimabili, oltre alla spettacolare bellezza.

Innanzitutto andiamo a capire cosa s’intende per basilica? La basilica è una chiesa molto antica, costruita con almeno 3 navate, che ha una particolare importanza a livello storico-culturale; strutture di questo genere assumono un titolo onorifico.

Esistono basiliche dell’età paleocristiana che risalgono al IV secolo , dell’età romanica e gotica realizzate nel Medioevo, e basiliche del Rinascimento. Le varie chiese si differenziano per il tipo di cupola e la forma in cui sono costruite.

Anche se tutte le architetture cristiane romane sono interessanti, essendo molte vediamo quali sono le basiliche maggiori di Roma, le loro caratteristiche e gli aspetti storici.

Le basiliche più importanti e belle di Roma

Basilica di San Pietro – Città del Vaticano

La basilica più grande e famosa di Roma, e conosciuta in tutto il mondo, è la Basilica di San Pietro che si trova nella Città del Vaticano. È una struttura cattolica papale ed è un importantissimo riferimento per il culto cattolico.

Nel territorio romano sono presenti in tutto 4 basiliche papali, ma quella di San Pietro è la più grande di tutte. La sua costruzione iniziò nel 1506 e terminò dopo 120 anni, nel 1526; la piazza invece fu terminata nel 1667.

È la più grande chiesa cattolica della terra e risulta essere anche uno degli edifici più grandi del mondo, ed infatti è situata in un’area di 23.000 mq., misura 218 metri di lunghezza e oltre 132 metri di altezza arrivando fino alla cupola.

Tramite dei corridoi e passaggi sopra elevati si può visitare interamente la struttura ricca di innumerevoli opere d’arte e oggetti di valore. Queste raffigurazioni artistiche e storiche si possono ammirare percorrendo le 5 navate, le 11 cappelle e i 45 altari presenti.

Tra tutte le stupende opere della Basilica di San Pietro, cito la meravigliosa statua “La Pietà” di Michelangelo, che si trova nella navata destra; il coperchio del sarcofago dell’imperatore Adriano, che ora è un fonte battesimale, sulla navata sinistra.

Basilica di San Giovanni in Laterano

Basilica di San Giovanni in Laterano – (Wikipedia MrPanyGoffCC BY-SA 4.0)

Un’altra tra le basiliche più importanti e belle di Roma da vedere, alla quale va anche dato il titolo di “cattedrale di Roma” è la Basilica di San Giovanni in Laterano. È anche la più antica delle quattro strutture papali ed è la dimora della Santa Sede, dove risiede il papa.

È definita “arcibasilica” in quanto ritenuta la più importante delle altre ed il nome ufficiale completo è: Arcibasilica Papale del Santissimo Salvatore e dei Santi Giovanni Battista ed Evangelista in Laterano. La Santa Sede ne ha la completa ed esclusiva giurisdizione.

L’origine di questa cattedrale risale al IV secolo e fu costruita su un terreno appartenente alla famiglia dei “Laterani”. Nel 312 l’imperatore Costantino diventò proprietario di questa residenza che successivamente donò al vescovo di Roma come un segno di ringraziamento per aver vinto la battaglia di Ponte Milvio.

Dopo continui cambiamenti, attualmente la Basilica di San Giovanni in Laterano si presenta con cinque navate e numerose cappelle tra cui le più note sono la cappella Corsini, cappella Massimo, cappella Casati e cappella Torlonia; oltre alle 150 colonne dell’atrio principale.

Tra le moltissime opere d’arte presenti ricordiamo il bellissimo affresco dell’Ascensione, l’Abside che racchiudendo la cattedrale papale è il simbolo della Santa Sede, lo stupendo mosaico Triclinium di papa Leone III.

Basilica di San Paolo fuori le mura

Altra tra le stupende basiliche papali di Roma da visitare è la Basilica di San Paolo fuori le mura posta lungo il fiume Tevere, il cui nome deriva dal luogo dove fu sepolto l’apostolo Paolo dopo la sua decapitazione.

Anche questo edificio è sotto la giurisdizione della Santa Sede e dal 1980 è entrato a far parte del patrimonio dell’Unesco. La sua origine risale al I secolo d.C. ma inizialmente era di piccole dimensioni.

Dato il continuo e sempre più numeroso afflusso di pellegrini, i tre imperatori del IV secolo decisero dir ricostruirla ampliandola considerevolmente; rimase così fino al 1823 quando un grande incendio recò gravissimi danni.

La ricostruzione avvenne nel 1825 e attualmente misura con una lunghezza di 131 mt, larghezza 65 mt. e altezza circa 30 mt . Grazie alla sue notevoli dimensioni è considerata la seconda basilica papale più grande di Roma, dopo San Pietro.

Composta da cinque navate divise da 4 file di 20 colonne, il tutto rivestito con marmi policromi. Tra le fantastiche opere d’arte c’è l’arco di Galla Placidia, il Ciborio, molti affreschi ed il mosaico absidale.

Basilica di Santa Maria Maggiore

Il quarto bellissimo edificio papale romano che cito oggi è quella di Santa Maria Maggiore il cui nome completo è “papale arcibasilica maggiore arcipretale liberiana di Santa Maria Maggiore” che si trova nel colle Esquilino.

Fu fatta costruire nella prima metà del V secolo e fu dedicata alla Vergine Maria ed è gestita dalla Santa Sede. A differenza delle altre basiliche papali di Roma, questa antica chiesa, anche se sono state fatte delle modifiche, conserva la sua struttura originale paleocristiana; e anche questa è una delle basiliche più importanti di Roma.

Il motivo della sua costruzione è dovuto ad un sogno di papa Liberio che racconta di una visione della Madonna mentre gli diceva di innalzare una basilica seguendo le indicazioni di un segno. Il segno arrivò la mattina del 5 agosto con una nevicata.

La basilica di Santa Maria Maggiore è lunga circa 80 mt. e larga 35 mt. e si presenta con 3 navate separate da alte colonne; la navata centrale è dotata di 12 finestre e decorata con stupendi mosaici che raffigurano personaggi del vecchio testamento.

Tra le reliquie custodite in questo luogo sacro si trova, presso il museo della basilica, il presepio fatto di statue più antico di sempre. In questa chiesa è custodita anche la tomba di Gian Lorenzo Bernini, grande scultore di moltissime opere.

Basili di San Clemente al Laterano

Basilica di San Clemente al Laterano (wikipedia DudvaCC BY-SA 3.0)

Altra importante e bella basilica romana da visitare anche se definita “basilica minore” è quella di San Clemente al Laterano posta tra i colli Esquilino e Celio ed è stata costruita sopra ad alcuni edifici molto antichi che si trovano a due livelli di profondità.

L’edificazione di questa chiesa romana risale al XII secolo quando i livelli interrati sono stati portati in superficie ne sono stati aggiunti altri due. Al primo livello c’è la basilica medioevale, al secondo quella antica, al terzo e al quarto livello ci sono costruzioni romane di epoche diverse.

Si presente con tre navate divise da colonne di marmo, un’abside a forma di mezzaluna dove è posto un bellissimo mosaico riguardante da crocifissione di Cristo. Numerose cappelle, dedicate a vari santi, costruite nel XV secolo.

Le facciate interne sono decorate con magnifici affreschi, alcuni raffiguranti scene della sacra Bibbia, altri riguardano la vita di San Clemente. Nella navata di sinistra si può ammirare una grande scultura relativa alla tomba del conte de Basterot.

Nella navata centrale è custodito uno degli affreschi più significativi dalla basilica di San Clemente al Laterano, Si tratta di una scena di vita dell’omonimo santo che viene legato e trascinato e sul dipinto appaiono frasi espresse tra il latino ed il volgare.

Altre importanti e bellissime basiliche di Roma

Roma è talmente grande con tantissimi punti di riferimenti storico-religiosi che citarli tutti sarebbe un lungo elenco. Oltre a quelle sopra descritte, ecco un ulteriore elenco delle basiliche romane da vedere assolutamente:

Galleria con foto di alcune stupende e famose basiliche romane

Conoscete altre basiliche importanti e belle da visitare a Roma? Lasciate un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 9

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Stai utilizzando un estensione browser come AdBlock o qualche altro software che impedisce il corretto caricamento della pagina. Youfriend non utilizza annunci o suoni sgradevoli che possono infastidire la navigazione, ma abbiamo bisogno del tuo aiuto per far sopravvivere la community!

Esempio di come disattivare Adblock

Esistono diverse estensioni che bloccano la corretta navigazione di un sito, solitamente le puoi disattivare tramite la loro icona in alto a destra del browser, cliccando su di essa troverai un opzione per disattivarla!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 9

Questo sito Web utilizza strumenti proprietari di terze parti che memorizzano file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno gli altri. Accettando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore e contribuisci alla sopravvivenza del sito! Cookie policy

TI STAI PERDENDO CONTENUTI DA TERZE PARTI COME GOOGLE E YOUTUBE A CAUSA DELLE TUE PREFERENZE SUI COOKIE!
Aiutaci a far sopravvivere il sito e mantenerlo gratuito per sempre! Clicca il seguente link per modificare le tue:
>>PREFERENZE COOKIE<<