redbull

Budget cap: Cosa sarà della RedBull?

45 letture
0

Qualcuno metta un freno a Marko:“violazioni estreme punite lievemente”

Come sempre, il mega-consulente RB Marko, quando rilascia dichiarazioni ha la stessa grazia di un elefante in una cristalleria. Finché si tratta di contestare il budget cap, tutto rientra nella norma, ma quando si coinvolgono precedenti di altri team la situazione si fa rovente! Marko si riferisce al fatto che alcune violazioni estreme sono state punite lievemente dalla FIA; ma a chi o a cosa si riferisce?

Il riferimento a Ferrari (2019) sembra piuttosto chiaro. In quell’anno la Scuderia di Maranello sembra aver sfruttato alcune aree grigie del regolamento per regolare al meglio i flussi di carburante. Parlare di una punizione lieve, significa parlare senza cognizione di causa!

E’ sotto gli occhi di tutti che gli anni successivi al 2019, per Ferrari, siano stati un completo disastro. Il flop delle prestazioni Ferrari segue il patto tra la rossa e la Federazione, mai reso pubblico. Se la sanzione fosse stata così lieve, perchè Ferrari ne ha risentito così tanto negli anni successivi?

Toto Wolff sul piede di guerra per il budget cap

Il team principal delle frecce d’argento risulta essere molto irritato dalla violazione economica di RedBull. L’intolleranza del lupo austriaco deriva dal fatto che il tetto di spesa imposto dalla FIA è costato a Mercedes (come ad altre scuderie) la riduzione del proprio organico.

Inoltre, nel caso in cui non vengano date sufficienti sanzioni per RedBull, la Mercedes si dichiara pronta a sforare il tetto di spesa in vista del prossimo anno. Infatti, Mercedes è pronta a portare alcuni aggiornamenti sulla W13, oltre ad un alleggeriemtno del telaio. Aggiornamenti piuttosto costosi. Cosa avrà in mente quella vecchia volpe di Toto Wolff?

Quali le penalità per RedBull sul budget cap?

Il regolamento della FIA sul Budget cup non è particolarmente chiaro. Le penalità previste sono molte, ma non prevede precise situazioni in cui applicare una sanzione piuttosto che un’altra.

L’unica suddivisione chiara è quella che riguarda le sanzioni di vizi procedurali, come Aston Martin, violazioni minori sotto il 5% del budget cap e violazioni gravi che sforano il tetto del 5%. Sicuramente i team che hanno commesso violazioni procedurali avranno una multa; invece, chi, come RB, ha sforato il Budget cap, di meno del 5% le sanzioni potrebbero essere le seguenti:

Infrazioni Lievi: Sforamento inferiore al 5%
  • Reprimenda
  • Multa
  • Riduzione punti del campionato piloti Riduzione punti del campionato costruttori
  • Sospensione da una a più sessioni (Gara esclusa)
  • Limitazione dei test
  • Riduzione Budget cap

Dell’inadeguatezza della FIA ne abbiamo parlato abbondantemente; nell’assegnare la penalità la Federazione dovrà essere esemplare e non accettare scuse ridicole (come spese per il catering o una macchina da F1 che non riesce a seguire una Safety Car), in caso contrario il rischio è che perda di ogni credibilità, e quale sarà il risultato? Non ci resta che attendere la risposta di Mercedes!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4.8 / 5. Voti: 4

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4.8 / 5. Voti: 4

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un Commento o Recensione

La tua email non verrà resa pubblica.