Ricetta: mini brusco-pizza by Andrea

Quest’oggi mi sono svegliato chef nell’animo e ho deciso quindi di condividere una ricetta di alta cucina di mia invenzione che, se andate di fretta e avete famissima, potrete preparare in pochissimi secondi; il piatto – completamente originale – ho deciso di rinominarlo “Mini Brusco-pizza“.

Una ricetta veloce che va consumata calda, appena sfornata e, grazie ai suoi pochi e semplici ingredienti, può essere preparata da chiunque.

Ingredienti

Per cominciare dovrete procurarvi al supermercato i seguenti ingredienti (di qualsiasi marca preferiate) per condirla a scelta:

  • Bruschette con rosmarino; bruschetta con aglio e basilico; bruschette con origano… bruschette come preferite.
  • Sugo pronto; pomodoro pronto con basilico; pomodoro pronto piccante o altro.
  • Mozzarella di bufala, mozzarella di capra, pecora, topo… o di qualsiasi altro animali di cui simpatizziate
  • Prosciutto cotto, crudo, salame… o altri salumi a scelta

Quando avrete tutti i prodotti sotto mano non vi resta che seguire attentamente il procedimento sottostante.

Preparazione mini brusco-pizza

Fase 1:

Iniziamo la preparazione con un’attenta e artistica disposizione delle bruschette nel piatto (di plastica).

Fase 2:

Cospargere pazientemente il sugo pronto sulla bruschetta attraverso l’ausilio di un cucchiaino da yogurt.

Fase 3:

Tagliate a fettine o cubetti la mozzarella e adagiatela con maestria senza far sbrodolare il sugo dalla crosta.

Fase 4:

Ultimare la “condimentazione” ponendo con leggiadra disinvoltura le fette (strappate aggressivamente dalla fame) sulla bruschettina.

Fase 5 – Conclusione

Ora non ti resta che spostare le tue creazioni in un tegame coperto da carta forno e infornare il tutto a 180° per 3 minuti. Et voilà! Pronto e buono da gustare!

Si può usare anche la friggitrice ad aria, come ho fatto io, che è più immediata e rende tutto più gustoso. Eccone alcune che vi suggerisco di comprare se volete cogliere l’occasione di provarle:

Guarda friggitrici ad aria scontate su Amazon

(la foto del piatto finito non la troverete poiché, come specificato inizialmente, bisogna mangiarle immediatamente ancora caldissime)
Torna a trovarmi per altre sfiziose ricette. Buon pranzo! ?

👁️114 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 8

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Andrea
Andrea

Ciao, sono Andrea di Roma, realizzo siti web (blog e community) con wordpress da oltre 15 anni. Inoltre, sono Product Expert di Google Italia e ho fondato diversi siti tra cui il social network di YouFriend, curandone ogni aspetto. Altri miei interessi: musica, cinema e serie tv, photoshop, calcio, videogames, sushi, anime, cantare, suonare il piano e... tutto ciò che è arte.

- La condivisione è il senso della vita -

Articoli: 675

Un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *