I Kelpies: le statue a forma di cavallo in Scozia

0

Leggendo una rivista di viaggi ho visto due bellissime statue a forma di cavallo che si trovano in Scozia, e si chiamano Kelpies. Si trovano all’ingresso della nuova estensione del canale Forth e Clyde e fungono da porta

Secondo alcune antiche leggende, derivanti dal folclore celtico, sembrava che uno spirito maligno chiamato Kelpie vagasse tra i fiumi ed i laghi dei territori scozzesi assumendo la forma di un cavallo.

Erano considerate pericolose creature acquatiche mutaforma che potevano assumere le sembianze desiderate, a volte anche umane. Il loro scopo era quello di ingannare le persone per poi portarle sul fondo del lago.

Questo inganno consisteva nel far salire lo sventurato nella groppa del cavallo da cui non poteva scendere in quanto veniva “incollato” alla schiena. Il kelpie entrava nel lago trascinando anche l’uomo con sé.

I kelpies illuminati

Descrizione e storia dei kelpies

Sono strutture formate da acciaio zincato, aventi un’altezza di 30 metri ed un peso di oltre 300 tonnellate ciascuna. Furono ideate dallo scultore Andy Scott e la loro realizzazione avvenne nel 2013. L’accesso al pubblico fu consentito l’anno successivo.

L’ente governativo della Scozia che si occupa dei percorsi navigabili decise di chiamarli Kelpies in riferimento ad alcune creature mitologiche che riuscivano a trasformarsi e possedere un’incredibile forza.

Questa trasformazione è legata anche al fatto che il territorio scozzese ha subito numerosi cambiamenti geografici, specialmente nella zona di Falkirk, che è il luogo dove sorgono queste due grandi statue, aperte al pubblico nel 201.

Fu a seguito della leggenda che il progettista A. Scott diede forma a questa sua opera. Il suo pensiero era che:

“Il concetto originale dei mitici cavalli d’acqua era un valido punto di partenza per lo sviluppo artistico delle strutture”.

La notizia di questa realizzazione fu riportata da molti quotidiani, alcuni riportando frasi di apprezzamento, altri esprimendosi con un pizzico di drammaticità. In ogni caso sono considerati grandi capolavori.

Conclusione

Con il passare del tempo le credenze dello spirito maligno sono state sorpassate e queste maestose teste di cavallo scozzesi sono diventate una grande meta di turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Video che illustra le due sculture di Andy Scott

Cosa ne pensi dei Kelpies, le statue a forma di cavallo in Scozia? Lascia un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 4

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 4

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un Commento o Recensione

La tua email non verrà resa pubblica.