Truffa Poste italiane via SM – poi arriva anche la chiamata di un falso operatore

L’ennesima truffa ai danni dei clienti delle Poste Italiane voleva colpire anche me! Stavolta, oltre ad arrivare un SMS, per giunta con lo stesso nome account con il quale ci pervengono le notifiche, arriva successivamente anche una chiamata!

Innanzitutto voglio precisare la gravità della cosa: si tratta del medesimo account di PosteInfo con il quale ci inviano codici per autorizzare le transazioni via Spid e comunicazioni, poiché in memoria ho ancora diversi messaggi inviati precedentemente, quindi, ciò significa che è stato hackerato il loro account.

La cosa ancora sbalorditiva è che ho visto segnalazioni fatte già nei mesi scorsi identiche a questa e ciò ancora non è stata risolto! Ci inviano messaggi tramite l’account delle poste! Come possiamo stare tranquilli? Quanti di noi sono in pericolo?

Poi, c’è il classico link ad un sito fake, simile a quello ufficiale della posta dove vi è un modulo per inserire dati sensibili che appena immessi verranno, con tutta probabilità, spediti all’email del “ladro digitale”.

A questo punto siamo da capo a dodici. Tutto è sempre nelle nostre mani, non c’è sicurezza, non c’è mai stata e mai ci sarà. Bisogna informarsi e stare attenti a cosa andiamo a cliccare e verificare sempre l’identità di chi ci invita a fare azioni tramite i nostri conti, non solo la Posta, sia ben chiaro.

Un problema ulteriore a dar peso alla situazione è la chiamata che arriva dopo qualche minuto dall’SMS, da un numero italiano di cellulare che, spacciandosi per operatore e dopo aver spaventato l’ignara persona circa una possibile frode sul suo conto, la invita a fare diverse operazioni e verifiche per reperire i dati sensibili da riutilizzarle in mala fede prelevando soldi o comprando direttamente beni online.

Cosa fare per evitare di essere truffati?

  • Siate furbi! Ricordatevi sempre una semplice cosa: nessun operatore ti chiederà mai i tuoi pin e password via smartphone, sms, e-mail o chiamata!
  • Controllate sempre il Mittente, alle volte è sufficiente quello per capire che si tratta di una truffa!
  • Non cliccare mai nessun link, specialmente (come in questo caso) è ben visibile che non si tratta di un indirizzo web che conduce al sito delle poste.it
  • Quando hai dubbi, leggi e contatta l’email in questa pagina per saperne di più su come difenderti e prima di fare qualsiasi stupidaggine.

Ecco come si presenta il messaggio arrivato via SMS con il nome di PosteInfo:

“Gentile Cliente ci risultano accessi anomali da dispositivi non autorizzati, se disconosce verifichi ora: https://pst…. “

Dopo circa 10 – 20 minuti, potrebbe anche arrivare una chiamata da un numero simile +39 346 352 ….


Conclusione

Insomma, con questo articolo non voglio allarmarvi e spaventarmi, tuttavia, avrete ben capito che la nostra sicurezza è limitata e i nostri soldi possiamo (dobbiamo) proteggerli noi, con un po’ di accortezza in più e senza lasciare tutto nelle mani delle banche e operatori… i primi ad essere raggirati.

👁️134 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 4

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Andrea
Andrea

Ciao, sono Andrea di Roma, realizzo siti web (blog e community) con wordpress da oltre 15 anni. Inoltre, sono Product Expert di Google Italia e ho fondato diversi siti tra cui il social network di YouFriend, curandone ogni aspetto. Altri miei interessi: musica, cinema e serie tv, photoshop, calcio, videogames, sushi, anime, cantare, suonare il piano e... tutto ciò che è arte.

- La condivisione è il senso della vita -

Articoli: 675

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *