Tag wordpress plugin

WordPress: Plugin per inserire annunci in un articolo automaticamente 5 (1)

Siete stanchi di inserire il codice manualmente dei vostri banner in un post? Se state cercando un plugin wordpress per inserire annunci nell’articolo in automatico questo farà al caso vostro! Spesso chi possiede un blog costruito sulla piattaforma di WP, si trova a gestire diverse pubblicità, e come ben sapete bisogna passare alla parte testuale (html) dell’articolo per potervi inserire il codice del banner. Via via però, il tutto potrebbe risultare macchinoso e annoiare, specialmente se come me avete individuato delle zone idonee alla pubblicizzazione nella struttura e volete quindi inserire dei banner adsense in automatico nell’articolo, senza ripetete l’operazione manualmente ogni volta. In questo caso vi posso segnalare due pratici plugin, uno a livello più avanzato e l’altro molto easy ma funzionale. Ovviamente entrambi ci consentiranno di inserire annunci negli articoli wordpress in automatico semplicemente incollando il codice nel loro pannello amministrativo scegliendo la posizione desiderata. Plugin wordpress per la gestione degli annunci Il primo è WPQUADS che va a sostituire il vecchio Quick Adsense, risultando una valida alternativa, il quale autore non aggiorna più da anni. Molti di voi si ritroveranno fra le mani un potente plugin per gestire diversi banner nella stessa posizione, già conosciuto ma con alcune novità, andiamo a vedere ora cosa è possibile fare. Caratteristiche principali: Importa tutti gli annunci da AdSense e li convertirli in opzioni serializzate da utilizzare. Inserire annunci AdSense specifici o in modo random ovunque all’interno di un articolo per un massimo di 10 codici. Supporta fino a un massimo di 10 codici annunci sul Sidebar Widget. Inserire annunci AdSense tramite shortcode o toglierli esempio: <!–Ads1–> o <!–NoAds–> Crea delle quicktag direttamente nel menu dell’articolo per velocizzare i tempi. Scegliere la posizione del banner, allineamento, margini e dopo quale paragrafo. E queste erano solamente alcune delle sue funzioni, potete scaricare […]

Come inserire colonne in un articolo o pagina wordpress 5 (1)

Per chi avesse questa necessità, oggi andremo a vedere come inserire colonne in un articolo wordpress, formando così dei layout personalizzati aggiungendo dei blocchi da modificare. Costruire delle pagine con delle colonne è facile grazie a diverse tecniche implementate direttamente nei più recenti templates, come l’applicazione di shortcode, oppure utilizzando dei semplici plugin come è possibile trovarne in questa pagina. Però non tutti sanno che nelle recente versione di wordpress 5.0, con il famoso “sistema a blocchi“, è stata introdotta la funzione delle colonne e tabelle, che potrebbero essere utili per creare layout personalizzati in una pagina o articoli wordpress come desiderato. Andiamo a vedere subito come fare. Come inserire blocchi e colonne in un articolo wordpress manualmente Con il nuovo “Block editor” è possibile aggiungere diversi elementi offerti in questa versione, andiamo quindi a cliccare sul Simbolo di “aggiungi blocco” situato alla sinistra dell’editor come nell’immagine sottostante. Si aprirà una finestrella contenente un menu a tendina nel quale è possibile scorgere proprio quello che ci serve navigando in Elementi del Layout > Colonne. Cliccandoci riusciremo così ad inserire delle colonne nell’articolo wordpress, scegliendo tra quelle di default. Sulla colonna di destra potrete modificare la percentuale del blocco, come si desidera. Ora semplicemente seguendo la stessa formula, cliccando sul simbolo del “+” cerchiato, potrete inserire nuove colonne formando il layout che stavate cercando!. Et voilà, i giochi sono fatti! Questo sistema è anche utile per creare delle ottime home page senza utilizzare plugin aggiuntivi. Se avete domande o dubbi su come creare colonne con il nuovo editor wordpress lasciate un commento

Come creare un child theme su wordpress 4 (2)

Cos’è un child theme WordPress? Partiamo dalla bas. Ti stai chiedendo cos’è un child theme wordpress o come crearlo? Devi sapere che esso è utile nel caso tu voglia effettuare modifiche al tuo tema preferito, senza compromettere i cambiamenti dopo ogni aggiornamento. Dall’inglese, child = figlio, ti permetterà quindi di eseguire modifiche nel css e aggiungere funzioni a seconda delle tue necessità, in due nuovi file che saranno collegati direttamente al genitore, chiamato parent theme. Detto questo vediamo come creare un tema child in wordpress. Come creare un child theme wordpress Prendendo ad esempio il tema di default Twenty Eleven, per creare un tema child wordpress sarà sufficiente seguire questi passaggi: Dirigiti nella root del tuo sito tramite FTP o il manager file disponibile nell tuo hosting e apriamo il percorso “wp-content/themes“. All’interno noterai che sono presenti tutti i temi installati attualmente. Create una nuova cartella con il nome del tema scelto seguito da “ -child “, esempio “twentyeleven-child”. Entra nella cartella twentyeleven-child e crea un nuovo file di testo rinominadolo in ” style.css “. Ora apriamo il file di stile e copiamo al suo interno il seguente codice (dovrà essere adattato a seconda del tema poi scelto). /* Theme Name: Twenty Eleven Child Theme URI: http://youfriend.it.com/twenty-elevent-child/ Description: Tema Child di Twenty Eleven Author: Andrea Author URI: http://youfriend.it/ Template: twentyeleven Version: 1.0.0 Tags: tag che possono essere applicati al tuo tema separati da virgola Text Domain: twenty-eleven-child */ @import url(“../twentyeleven/style.css”); /* =Theme customization starts here– */ A questo punto potrai cominciare a modificare il css del tuo tema, ma prima ricordati di attivarlo dal menu admin Aspetto>Temi. Mentre per il foglio di style, che abbiamo dovuto importare dal tema genitore, per aggiungere nuove funzionalità invece, dovrete creare un nuovo file nella cartella chiamato functions.php. Esso infatti andrà a caricarsi prima, […]

Come eliminare immagini non utilizzate su wordpress 5 (1)

Se avete deciso di fare un po’ di spazio nel vostro sito ed eliminare immagini non utilizzate su wordpress, in questo articolo andremo a vedere due modi per ripulire il blog: uno manualmente (che suggerisco) e l’altro utilizzando un plugin. Cancellare manualmente immagini non utilizzate su wordpress “Chi fa da se fa per tre”, come è anche sicuro che impiegherete molto più tempo invece di un algoritmo automatico proposto da un plugin, ma dall’altro canto saremo anche più sicuri di non cancellare qualcosa di importante, visto che andremo a farlo in modo manuale. Per questo procedimento dovremo accedere al nostro pannello di amministrazione wordpress e dirigerci sotto Media > Libreria. Nella galleria troverete tutti i file di natura media, come foto, audio e files caricati durante la creazione dei nostri articoli o pagine, come: jpg, gif, png, zip, rar, mp3, etc. A questo punto, come vedrete nell’immagine seguente, selezionerete dal menu a tendina  gli elementi “Non allegato”. In questo modo, subito sotto, verranno mostrati i risultati con tutti quegli elementi tra immagini, foto e file, che possiamo cancellare poiché non vengono mostrati e inseriti negli articoli o pagine. Ovviamente questo procedimento vi farà vedere anche i files che per scelta non sono stati allegati, ed è proprio per questo motivo che è utile l’operazione manuale a differenza di un plugin che farebbe pulizia completa eliminando anche quest’ultimi. In questo modo potrete liberare spazio sul vostro wordpress file per file, oppure spuntare, come evidenziato con la cornice rossa, la “selezione multipla“, così da poter scegliere più elementi da cancellare contemporaneamente. Andiamo a vedere ora come eliminare immagine non utilizzate su wordpress tramite l’aiuto di un plugin che vi consiglio. Come sostituire immagini Thumbnails o Miniature non utilizzate Un altro problema con cui mi sono scontrato dopo più di 10 anni di wordpress […]

Integrare ed Inserire Disqus su WordPress 0 (0)

Se state cercando una guida per Inserire Disqus su WordPress, di seguito vi mostrerò passo passo come integrare disqus su worpress facilmente. Perché utilizzare Disqus Per chi non conoscesse questo fantastico sito, Disqus offre la possibilità di inserire nel blog un interattiva gestione di Commenti, utilizzabile su qualsiasi piattaforma e sito come WordPress, Joomla, Drupal, Blogger, Tumbl etc. Più un “universal code” da poter inserire ovunque. Grazie all’integrazione di Disqus con wordpress sarà possibile autenticarsi tramite i più famosi socials, facebook, googleplus, twitter lo stesso Disqus con la possibilità di commentare anche tramite OpenID (da ospite), inserendo Nome ed Email. Tramite il pannello gestione, potremo moderare, eliminare e bannare commenti ed utenti. Nello stesso troverete anche una funzione di Esporatazione/Importazione commenti DIsqus con Sincronizzazione. Installando il plugin per wordpress lo troverete implementato direttamente nella pagina di gestione. Come Inserire Disqus su WordPress Il primo passo per inserire Disqus su WordPress è creare un account Admin su Disqus Se già possedete un account, e siete loggati, procedete nell’aggiungere il vostro sito. Aggiungi il tuo sito Nella pagina che segue vi sarà chiesto di scegliere la piattaforma sulla quale verrà inserita la gestione dei commenti. Se utilizzate wordpress ovviamente scegliere quest’ultimo. Adesso possiamo procedere con l’integrazione nel nostro blog, scaricando il plugin Disqus o installandolo direttamente dal pannello admin, sotto menu Plugin > Aggiungi nuovo ed inserendo nel campo di ricerca “Disqus Comment System”. Configuriamo il plugin inserendo le nostre credenziali sotto Menu > Commenti > Disqus e in pochi secondi, il sistema di default commenti wordpress verrà sostituito con quello di Disqus. Come importare Commenti da wordpress su Disqus Abbiamo 2 possiblità per importare ed esportare i commenti tra WordPress e Disqus. Esportare in automatico i commenti da WordPress su Disqus Il primo, più semplice in quanto dovremo solamente dirigerci nel […]

WordPress: Come bloccare accesso spambot e spammer con WordFence 5 (2)

Dopo l’ultimo controllo odierno, mi sono ritrovato nel giro di 12 ore, ben “3500” (e non sto esagerando) commenti di spam sul blog, quindi, ho deciso di darci un taglio. Oggi andremo a vedere un ottimo plugin wordpress per bloccare spambot, spammer e proteggerci da eventuali attacchi hacker. Prima di cominciare, devo farti alcune premesse. Questo plugin va preso con le pinze, poiché potrebbe bloccare il traffico “pulito” verso il vostro portale o, addirittura, nei casi peggiori, escludere voi stessi ad accedere. Quindi, bisogna essere molto precisi e selettivi su come operare. Ma tranquilli! Niente di così difficile e complicato, pensate che il plugin vanta più di 4 milioni di installazioni e circa 3000 Feedback positivi. Per bloccare l’accesso a spammer su wordpress e dare fine a questa continua invasione, che potrebbe addirittura causare un rallentamento della navigazione, ci viene in contro Wordfence con le sue molteplici opzioni. Oltre ad effettuare uno scan dell’intero sito e inviarvi notifiche di eventuali problemi, wordfence, blocchera in automatico spambot aggressivi, tentativi di login e brute force e molto altro ancora; mentre voi, starete vendendo la vostra serie tv preferita comodamente sul divano. Cosa fa Wordfence: bloccare ip specifici, bloccare interi network Scan sito e rilevamento virus bloccare accesso da uno stato o nazione monitorare in “live” il traffico sul sito, ip, paese, tipo di connessione visualizzare in bacheca gli ip più bloccati, i paesi ed i tentativi di login falliti. Avvisa tramite email di eventuali problemi, accessi con account admin e molto altro ancora… Guida Wordfence: Bloccare spambot e spammer Una volta attivato wordfence, dirigetevi sul menù Wordfence > Tools. In questa pagina potremo controllare gli accessi al nostro blog wordpress in tempo reale, vederne la provenienza, l’ip e le diverse funzioni per bloccare gli utenti indesiderati. Gli accessi saranno divisi per traffico […]

WordPress: Inserire voti 5 stelle negli articoli 3.5 (2)

Oggi vedremo un fantastico plugin wordpress per inserire negli articoli un sistema di votazione con 5 stelle. Questo sistema di votazione l’avrete già visto in diversi siti famosi, adottato specialmente nei portali che trattano tematiche di film e gaming. Il vantaggio che offre questo plugin, oltre ad essere completamente gratuito, dispone di diverse funzioni e un sistema di rating a 5 stelle multipli per diverse categorie, con votazioni da parte del blogger e degli utenti visitori e registrati. Potrete impostare questo dalla pagina settings del plugins > Multi Sets” tab. In oltre sarà possibile tramite degli “shortcode”, creare delle pagine in cui inserire le classifiche con le migliori votazioni degli utenti date alle vostre recensioni e articoli realizzati, davvero utile per chi dispone di un blog di videogames e film. Yasr – Yet Another Stars Rating è il plugin che fà tutto questo, localizzato anche in lingua italiana renderà il vostro blog professionale con un sistema di voti a 5 stelle. Shortcode utili: Classifica voti utenti: [yasr_most_or_highest_rated_posts] Classifica Recensori più attivi (se avete più persone che scrivono per il vostro sito): [yasr_top_5_reviewers] Utenti più attivi (votanti iscritti e non). I non iscritti verrano classificati con il nome “Anonymous” [yasr_top_ten_active_users] Se masticate un po’ l’inglese vi lascio di seguito un video tutorial del plugin tutorial Yet Another Stars Rating Altri plugin wordpress rating stars in “questa pagina” potete trovare altri plugin di votazione con stelle da utilizzare per wordpress, fatemi sapere quale per voi è il migliore!

WordPress plugin: come inserire il logo sulle immagini caricate in automatico 5 (1)

In questo articolo vedremo attraverso diversi plugins, come inserire un logo sulle immagini in automatico in wordpress. Dicesi Watermark, l’inserimento di informazioni su di un file multimediale, e in questo caso vedremo proprio come inserire crediti in automatico su immagini caricate sul nostro blog. Per questo compito vi propongo due tra i migliori plugin, con più di 20 mila installazioni, faranno per noi il noiossissimo lavoro di inserire in automatico il logo sulle immagini che sto caricando per un articolo, in modo da non dover metterci mano utilizzando ulteriori programmi, e perdere così del tempo prezioso. Il primo, che ho testato per anni, è Easy Watermark, funzionale, facile e intuitivo, anche senza la localizzazione in italiano, settati 2 3 parametri nella pagina impostazioni, il gioco è fatto. Ma vediamo subito come funziona questo fantastico plugin. Impostazioni Easy Watermark C’è davvero poco da configurare, ma posso darvi due brevi suggerimenti. Dopo il caricamento dell’immagine dalla pagina impostazioni > image, per adattare e allineare in basso a destra i vostri crediti, dovete prima inserire la posizione su “Image Alignment” e poi sull’asse x;y  mettendo un 5% in entrambi, in modo da far risultare il vostro logo in basso a destra (vedi immagine) Nel Tab “General” invece c’è da rivedere l’opzione “Jpeg Quality” che di default è “75” e andrà a sgranare la qualità delle vostre immagini caricate, io l’ho modificata inserendo “100” così da avere la qualità originale. Come configurare Easy Watermark WordPress plugin Alternative watermark plugin Un altro utile programma che sembra essere tra i migliori, visto le recensioni e le installazioni è “Image Watermark” che la stessa funziona di Easy water, inserisce i crediti sulle immagini caricate su wordpress in automatico. La guida per inserire in automatico il logo sulle immagini di wordpress è finita, spero sia stata utile, buon […]

WordPress non invia e-mail di iscrizione 5 (2)

Se hai avuto il problema che “WordPress non invia le e-mail di registrazione”, non allarmarti, sistemerai tutto continuando a leggere questo articolo, anche nel caso vi sia installato buddypress la soluzione sarà la medesima, poiché, come vedrai, il problema di invio email non è legato ad esso. Dopo aver compilato il form d’iscrizione wordpress o buddypress, le e-mail vengono inviate con la casella di default creata da WordPress, es: “wordpress@youfriend.it” nel mio caso. Tale casella, fittizia, potrebbe creare problemi lato sistema di sicurezza e portare ad un blocco dell’invio. Ti suggerisco, quindi, un plugin per ovviare al mancato invio di mail di registrazione su wordpress, il quale stavo già adocchiando nel tentativo di risolvere in giornata. Come risolvere mancato invio e-mail su WordPress Se il tuo blog wordpress non manda mail d’iscrizione, occorre impostare un server SMTP (Simple Mail Transfer Protocol). Alcuni hosting mettono a disposizione questo servizio, anche gratuitamente, mentre in altri casi ci viene in contro il plugin Easy WP SMTP. Questo “semplicissimo” plugin, come dice il nome stesso, ci consentirà di configurare ed inviare tutte le email in uscita tramite un server SMTP ed aiuterà ad evitare alle e-mail di finire nella cartella spam (posta indesiderata) dei destinatari. Come configurare Easy WP SMTP (x aruba) Se avete come me un sito su aruba + wordpress, potete seguire da esempio ii parametri che ho utilizzato io per configurare Easy WP SMTP. Una volta scaricato ed installato dirigetevi dal menù laterale su “impostazioni > Easy Wp Smtp. Ora ci troveremo sulla pagina del plugin “General Settings”. Adesso potrete compilare i campi come riportato in figura Come configurare un server SMPT Aruba Posta in uscita(SMTP): smtps.aruba.it Nome account: indirizzo di posta Password: la password scelta al momento della creazione della casella Usa SSL: Attiva Autenticazione: Password Porta Server:465 Keliweb Posta […]

Effetto neve che scende sul mio sito o blog 4.5 (2)

Come da titolo, se volete inserire un effetto neve che scende sul vostro sito web, di seguito spiegherò in pochi semplici passi come ottenerlo, per rendere graficamente natalizio un blog o portale. Nel caso di un blog wordpress esistono diversi plugin che svolgono questo lavoro, tra quelli migliori e funzionali che ho testato, c’è Tribulant Snow Storm. Questo plugin oltre all’effetto neve che scende sul blog, permette altre diverse personalizzazioni molto carine, ma ce ne sono altri che potrebbero fare al caso vostro con ulteriori effetti! Altri plugin wordpress effetto Snow Codice Effetto neve su sito web Un altro modo sempre, ed efficace, è quello di inserire manualmente un file JS nella root del vostro sito web e poi richiamarlo nella pagina desiderata. Di seguito vi lascio in download il file per l’effetto natalizio con la neve che scende. Effetto neve natalizio sul mio sito Download Scaricato questo effetto snowstorm sarà sufficente inserire nella vostra root il file “snowstorm.js” e poi richiamarlo nella pagina desiderata con questo codice: Nel caso non funzionasse più il file, potrete trovare le versioni aggiornate nel sito schillmania, e a fondo pagina le varie personalizzazioni per lo script. Se conoscete altri plugin o script per dare un effetto natalizio, lasciate pure un commento. Buone feste!

I migliori contatori di visite per WordPress 3 (1)

Ho testato vari plugin wordpress che mostrano, tramite un contatore visite, quante persone visualizzano un articolo o pagina. Ma qual è il migliore che fa al caso tuo? La maggior parte di quelli provati, davano letteralmente “i numeri”: non erano assolutamente precisi e inserivano numeri a caso. Ma forse, molti autori adavano in cerca proprio di questo. Qualche visita in più fa sempre comodo se si è agli inizi. Non essendo il mio caso però, di seguito ho selezionato solamente i migliori plugin per inserire un contatore visite funzionante su una qualsiasi pagina di wordpress. Fra tutti, ne ho trovati alcuni che fanno un ottimo lavoro fornendo. oltre ad un contatore di visite per il blog, anche diverse statistiche utili. Ma andiamo a vedere come inserire su WordPress un contatore per i visitatori che leggono gli articolo, mostrando numericamente il conteggio sulla pagina. I migliori plugin per inserire un contatore visito su wordpress Post Views Counter ti consente di inserire in un articolo o pagina un contattore di visite personalizzato. Tutto in modo semplice, veloce e affidabile. Di seguito tutti gli altri plugin consentono di inserire negli articoli del blog wordpress un contatore di visite. Alternative plugin per conteggio articoli visitati

Plugin: Come mettere il mio blog wordpress in Mantutenzione (Under Construction 4 (1)

Siete alle prese con il vostro nuovo blog e volete sapere come creare una pagina in costruzione?  Seguendo quest’articolo vedrete come mettere il vostro sito in modalità di manutenzione in modo da nascondere il blog rendendolo invisibile agli ospiti e accessibile solamente agli amministratori. Andiamo a vedere subito diversi plugin che ci permetteranno mettere wordpress in manutenzione, creando una pagina di servizio momentanea. Di seguito troverete alcuni addon testati e funzionanti, tra i migliori che sono riuscito a selezionare, molti di loro necessitano di versione pro per avvalersi di alcune caratteristiche e opzioni in più. Prima però di mostrarvi i migliori plugin under construction per wordpress, vi suggerisco, nel caso non abbiate un firewall sul vostro sito, All in One WP. Oltre a mettere in tutta sicurezza wordpress, al suo interno possiede già l’opzione di creare una pagina di manutenzione, senza aggiungere ulteriori plugin. Plugin wordpress manutenzione Under Costruction e Coming Soon il migliore a mia discrezione è : Under Construction di WebFactory Ltd Esso possiede già delle pagine di default molto carine e ordinate, attivando la versione pro potrete trovarne delle altre. Ma resta di fatto sia il miglior plugin di base. Alternative: underConstruction  3 parole semplice, efficace, funzionale. Ultimate Coming Soon Page: forse tra i più completi ed usati ma per alcune modalità necessità della versione a pagamento. Under Construction / Maintenance Mode from Acurax Qui troverete tutti i migliori plugin di wordpress da provare: plugin wordpress under construction

bbPress: Migliori forum per wordpress, creazione e plugins 4 (1)

Se siete alla ricerca di un forum da integrare al vostro blog di wordpress, il migliore per funzionalità e integrazione è sicuramente quello di bbpress. Perché bbPress? Beh, sicuramente come garanzia ha dalla sua parte l’esser stato sviluppato dai stessi creatori di wordpress, quindi l’affidabilità è al 100% a dispetto di plugins di ignoti, si integrerà senza problemi alle pagine del vostro sito, in più avrete a disposizione molteplici plugin realizzati intorno ad esso che permetteranno un’ottima personalizzazione e aggiunta di modifiche. Dopo l’installazione e attivazione di bbpress tramite il pannello dei plugin, noterete 3 nuovi menu nel vostro pannello admin di wordpress che vi permetteranno, grazie al facile utilizzo intuitivo, di cominciare a creare il vostro primo forum di discussione; mentre nella sezione SETTINGS\IMPOSTAZIONI > forums troverete alcune configurazioni base per il vostro forum. Come creare forums con BBPress Configurato il vostro forum dalle impostazioni ora possiamo procedere con la creazione dei nostri forum, dal menu Forum > Nuovo Forum. Il tutto è molto famigliare, come creare una pagina od articolo nel vostro portale wordpress, sarà sufficiente inserire il titolo del vostro forum e settare alcuni parametri sulla destra. Come vedrete in foto potrete scegliere se rendere il vostro forum pubblico, privato o addirittura nascosto, se tenerlo aperto alla discussione o chiuderlo, in oltre potrete creare sottoforum da genitore e modificarne l’ordine. Traduzione bbpress Essendo integrato a wordpress dovrebbe essere già tradotto in italiano nel caso non lo fosse potrete usare Loco Translate. Plugin bbPress Consigliati Basic User Avatar: Consente di cambiare avatar tramite profilo wordpress ed editing profile di bbpress. Wp User Avatar: Permette di personalizzare gli avatar utente ma in più potrai inserirne uno di default. Content Aware Sidebars: Permette di personalizzare le sidebar del nostro blog bbpress New Topic: Inserisce un iconcina ai nuovi topic creati […]

Pubblicare in automatico articoli su twitter da WordPress 3.5 (2)

Se possedete un blog wordpress e volete pubblicare in automatico articoli su twitter, non dovete far altro che seguire la guida seguente, e in pochi passi riuscirete anche voi a inserire automaticamente gli articoli wordpress su twitter. Ci darà una mano un ottimo plugin chiamato “WP to Twitter”, che utilizzo anche io sul mio blog; dopo alcuni semplici settaggi, che vedremo successivamente, riuscirete ad automatizzare il processo per pubblicare immediatamente su twitter i vostri posts. Ma ora senza perderci in ulteriori chiacchiere andiamo a vedere come fare. Come Inserire articoli wordpress in automatico su Twitter Come prima cosa dobbiamo scaricare ed installare questo plugin WP to Twitter poi seguite i seguenti passi. 1. Registra il tuo sito/blog come  applicazione sulla pagina di registrazione applicazione Twitter Se non sei ancora loggato in Twitter, effettua il login nell’account che vuoi associare al sito Il nome della tua applicazione non può contenere “Twitter”. La descrizione dell’applicazione (Application Description) può essere qualsiasi cosa. Il sito web ed il Callback URL dovrebbere essere quello che porta al tuo sito (esempio https://www.youfriend.it) Acconsenti a Developer Rules of the Road e prosegui. 2. Cambiare i permessi  dal menu “Permissions” dell’applicazione Seleziona “Read and Write” per il tipo di applicazione (importante!) Aggiorna impostazioni applicazione 3. Cambiate API Keys tab e rigenerate la vostra API keys, poi create il vostro access token. 4. Andate nella pagina settings del vostro plugin wordpress e inserire i dati ottenuti nei campi appositi e cliccare il pulsante collegati a twitter. Saranno possibili altre personalizzazioni nella stessa pagina a seconda delle esigenze. Ora potrete anche voi mettere automaticamente gli articoli wordpress su twitter, Buon lavoro.

WordPress: come cambiare l’avatar di default 5 (3)

Stanco del solito vecchio gravatar “Mystery Man” o di quelle bruttissime immaginette fornite da WordPress ? Bene! In questo articolo ti spiegherò come sostituire l’avatar di default su wordpress in 3 velocissimi step. Con questa guida verranno sostituiti automaticamente anche quelli di buddypress. Premetto che l’operazione riguarderà la modifica di alcuni file dove aggiungeremo del codice, quindi se non sai bene dove mettere le mani, lasciatevi aiutare da esperto. In ogni caso, ti suggerimento di fare un backup prima di iniziare qualsiasi tipo di modifica. Andiamo ora a vedere le diverse fasi per cambiare l’avatar di wordpress sostituendo quello di default. Come cambiare l’avatar di default manualmente Passo 1 Crea un avatar di dimensioni quadrate di 150x150px in formato .png Inserisci l’immagine nel percorso del tema utilizzato, esempio: “/miotema/images/avatar.png” Passo 2 Copia ed inserisci il seguente codice alla fine del file fuction.php del tuo tema (meglio utilizzare un child theme) modificando, ovviamente, l’indirizzo a seconda del percorso immagine e salva il tutto. Se non sai come creare un tema figlio potrai utilizzare un plugin per inserire codici php che troverai in questa pagina. Codice per cambiare l’avatar mystery man di wordpress: Passo 3 A questo punto sarai riuscito a modificare l’avatar di default raggiungibile dal menu wordpress sotto la voce impostazioni -> discussione. Non ti resta che spuntare la casella con la nuova immagine inserita che andrà a sostituire quello di default in tutto il tema, compresi quelli nei commenti degli articoli. Plugin per cambiare avatar di default in wordpress Se non hai voglia di effettuare le operazioni citate sopra, oppure non ti senti ancora pronto di metter mano ai files, puoi avvalerti di uno dei tanti plugin che trovi a disposizione su wordpress. Dai un’occhiata a qui. Bene! Ora hai tutte le carte in regola per personalizzare e cambiare gli […]