Tag fantasmi

Monterano (RM) – La città perduta 4.7 (10)

Alle porte della Capitale, nei pressi del lago di Bracciano, c’è un affascinante borgo fantasma, set di numerosi film, fra cui amo citare il Marchese Del Grillo. Monterano Vecchia, in provincia di Roma, è un luogo immerso nella natura da poter scoprire sia con una dolce passeggiata a piedi, sia in mountain bike, sia a cavallo. Ogni passo che abbiamo fatto (a piedi), per inoltrarci all’interno del paese, ci ha lasciati man mano sempre più ammaliati. Non dimenticatevi di osservare tutti i particolari che rendono tutto più prezioso. Monterano, sorta come piccola cittadina etrusca, conoscerà nel corso del tempo l’influenza di varie culture fra cui quella romana. Diverrà, poi, splendida in epoca papale e sotto il dominio degli Orsini – Altieri. Da ricordare, infatti, varie opere che Papa Clemente X commissionerà al Bernini, le stesse opere che rendono oggi cosi bello il borgo. Acquedotto Romano Castello Orsini – Altieri Abbiamo camminato fra grotte, rifugio di briganti e pellegrini, casette diroccate, piccoli corsi d’acqua e tanta tanta natura, prima di arrivare al grande pratone simbolo del borgo, dove sono conservate la Fontana Ottagonale ed il Convento di San Bonaventura, fra le opere del Bernini sopra citate. Convento San Bonaventura e Fontana Ottagonale Giornata intensa e rigenerante, all’insegna della natura e della storia…non smettiamo mai di entusiasmarci! Facce vedè ste bellezze nascoste… Marchese del Grillo

Kolmanskop – La città fantasma in Namibia 3.5 (2)

Kolmanskop, che significa “la collina di Coleman”, è una città fantasma nel deserto del Namib, in Namibia meridionale, a pochi chilometri dalla città portuale di Lüderitz. Un tempo centro florido dell’industria diamantifera mentre oggi è un affascinante città fantasma sommersa dal deserto. Il nome della città deriva dal nome di un trasportatore di nome Johnny Coleman, che per sfuggire a una tempesta di sabbia, decise di abbandonare il suo carretto di buoi davanti a una salita che porta all’insediamento. In tedesco la cittadina si chiamava Kolmannskuppe. Raggiungerla non è molto difficile se le dune non si trasformano in cumuli di sabbia che impediscono il passaggio lasciando un bellissimo scenario, tra il giallo ocra della sabbia e l’azzurro del cielo. Storia della città fantasma di Kolmanskop Un operaio di nome Zacharias Lewala, nel 1908, trovò per caso un diamante mentre lavorava in questa zona e lo fece vedere al suo supervisore, l’ispettore ferroviario tedesco August Stauch. Appreso che questa era una zona ricca di diamanti, molti minatori tedeschi arrivano e si stabilirono in questa zona con le loro famiglie per sfruttarela ricchezza del posto e poco dopo il governo tedesco dichiarò la grande superficie Sperrgebiet (“zona riservata”) e iniziarono a sfruttare i campi di diamanti. Gli europeri portarono il loro stile di vita per poter soggiornare nel comfort, erano circa 700 famiglie per un totale di 1100 adulti circa e 40 bambini. Gli abitanti del villaggio cominciaro a costruire la città in stile architettonico tedesco, dotandola di servizi vari tra cui un ospedale, una sala da ballo, una centrale elettrica, una scuola, un teatro, un casinò, un impianto di produzione di ghiaccio, ed anche il primo tram in Africa e fu attivata una ferrovia per Lüderitz. Le case erano decorate nello stile tedesco del tempo e, oggi, alcune abitazioni sono state […]

Attività paranormali: Coppia si filma mentre dorme 4 (4)

Una coppia filma attività paranormali durante la notte nella camera da letto, qualcosa di strano accade verso le 4.27 di mattina! Sembra iniziare come in uno dei peggiori horror visti al cinema negli ultimi anni, avete presente la pellicola di Paranormal activity? Strane presenze sembrano partecipare in questo video di paura, dove la coppia intenta a filmarsi durante le ore notturne dovrà vedersela con strani accadimenti. Infatti nel video paragonabile ad un vero film horror, si verificheranno eventi soprannaturali che vi faranno saltare letteralmente dalla sedia! Video di attività paranormali durante la notte! Cosa pensi di questo video, secondo te è tutto vero? Credi negli spiriti, spettri e fantasmi? O sarà semplicemente lo scherzo di qualche buontempone?!

Scienziato inventa macchina per contattare gli spiriti 4 (2)

 Da fonti risalenti ad alcuni anni fa, sono venuto a conoscenza di un invenzione stupefacente, della quale ci sono poche fonti al riguardo, ma degna di essere riportata come articolo nella categoria MISTERI. Lo scienziato di origine Russa, Gennadij Markov ha inventato un marchingegno che consente di entrare in contatto con spiriti che con gli esseri di altri mondi ( alieni?). La macchina in questione è un sensibilissimo rilevatore di campi magnetici, capace di amplificare i segnali provenienti da entità non corporee. Purtroppo, quello che mi ha spinto a pubblicare quest articolo è il fatto che non se ne è saputo più nulla, ne parlato, ne tanto meno approfondita la vera natura della macchina o del suo funzionamento. Nessun sito o blog , quotidiano, giornale o rivista di qualsiasi tipologia, ha argomentato l’invenzione, ne tanto meno la smentita dell’esistenza o effettiva realizzazione. Rimane quindi un punto interrogativo o per meglio “scrivere”, un MISTERO.

La voce di Azzurrina, il fantasma del castello di Montebello 3.8 (6)

Oggi ho deciso di condividere quel che sembra essere una storia di fantasmi tipica delle leggende medievali italiane. Il mistero della voce di Azzurrina, una bambina albina scomparsa misteriosamente il 21 giugno 1375 all’interno del suo castello e da allora, ogni volta che l’anno finisce con lo zero o con il cinque, tra le mura del castello è possibile sentir l’eco della sua voce e il suo pianto. La leggenda di Azzurrina Azzurrina sarebbe stata figlia di Ugolinuccio o Uguccione di Montebello, feudatario di Montebello di Torriana (RN), e sarebbe prematuramente scomparsa il 21 giugno del 1375, il giorno del solstizio d’estate. Si dice fosse una bambina affetta da albinismo che all’epoca era collegato ad eventi di natura maligna, quindi la madre decise di tingerle i capelli di nero con elementi trovati in natura. Tuttavia, quest’ultimi sembrano aver dato alla bimba dei riflessi azzurri; lo stesso colore dei suoi occhi: così avrebbe avuto origine il suo soprannome di “Azzurrina“. A causa di questo fatto il padre decise di farla sorvegliare per proteggerla dalle dicerie che crescevano intorno la ragazzina. Intorno il 1375, mentre il padre era lontano dal castello di Montebello di Torriana, Azzurrina, giocando con una palla mentre fuori infuriava un temporale., cadde sfortunatamente nella ghiacciaia sotterranea. Avendo sentito un urlo, le guardie che la sorvegliavano sarebbero accorse nel locale, ma non trovarono traccia della bambina, e il suo corpo non sarebbe stato mai più ritrovato. La leggenda vuole che il fantasma della bambina sia ancora presente nel castello e che torni a far sentire la sua voce ogni cinque anni, in concomitanza con il cadere del solstizio d’estate. Video La leggenda del fantasma di Azzurrina

Storia horror (v.m.) – il mistero di TERESA FIDALGO 4.7 (6)

Questo video horror è stato ritrovato in una macchina, a Sintra – Portogallo, dopo un incidente mortale. Sembra essere una reale storia di fantasmi con protagonista Teresa Fidalgo, una possibile, quanto inquietante testimonianza della vita oltre la morte. Attorno ad essa ruota la leggenda nella quale, chi la dovesse incontrare o dare un passaggio, morirà. Proprio quello che accade in questo video! La storia di Teresa Fidalgo Due ragazzi, David e Tiago, e una ragazza di nome Tania, stavano percorrendo la strada verso la montagna, dopo un po’ si perdono e decidono di tornare indietro… verso Sintra, quando ad un certo punto, notano sul lato della strada una ragazza tutta sola camminare in mezzo al nulla. Dirà successivamente di chiamarsi Teresa e, dato che stava piovendo, i ragazzi decisero che non potevano lasciarla lì con quel brutto tempo, quindi, di comune accordo, le diedero un passaggio, ma qualcosa di inaspettato sta per accadere. Di seguito troverete l’intero video di paura sull’accaduto e il completo dialogo dei ragazzi tradotto in italiano. Video Teresa Fidalgo – Storia horror di fantasmi Traduzione e dialoghi Teresa Fidalgo DAVID: Ciao TERESA: Posso avere un passaggio? DAVID: Per dove ? TERESA: Là, avanti. DAVID: OK. Sali. È la tua macchina Tiango…a te sta bene ? TIAGO: Stai andando a Sintra? TERESA: Sto andando là, avanti. DAVID: Cosa stai facendo qui così tardi? TIAGO: La telecamera può darle noia David, spegnila… DAVID: È meglio spegnerla questa merda TIAGO: Ma è successo qualcosa, come ti chiami? noi non conosciamo il tuo nome. TERESA: Teresa. TIAGO: È accaduto qualcuno laggiù?… David, hai quella merda ancora accesa?!? Spegnila TANIA: Hey David!…. (poi rivolgendosi a Teresa) Sei sicura di star bene? Vuoi qualcosa da bere? Noi abbiamo dell’acqua… vuoi bere qualcosa ? TIAGO:… Tania sto cercando di capire cosa è successo! […]