Sopravvissuto di Auschwitz cerca il fratello gemello su Facebook

1

Spesso critico Facebook per alcuni suoi discutibili condizioni d’uso ma è in questi casi che può fare la differenza e diventa un social davvero utile.

Sono venuto a conoscenza di una storia che mi ha commosso. Menachem B. è un reduce di Auschwitz di 72 anni, ha perso di vista il fratello Jeno [Jolli] nel lager all’età di 4 anni, quando i due piccoli vennero tragicamente divisi.

Per ritrovare il fratello ha in mano alcuni dettagli fondamentali avuti da alcuni documenti, sappiamo che il fratello è uscito vivo dal campo di concentramento ed ha un numero di serie tatuato sul corpo (A7734).

Menachem, oggi risiedente in Israele, ha fatto affidamento ad yana KimRon, l’esperto genealogista che ha aiutato diversi sopravvissuti come lui a ricongiungersi con i propri cari

Yana KimRon ha aperto, come ultimo tentativo della ricerca del fratello di Menachem, una pagina Facebook per aiutare l’uomo. La pagina ha guadagnato 12mila ‘Mi Piace’ e la foto di Meanchen da bambino è stata condivisa più di cinquantamila volte. La genealogista a AbcNews.com ha dichiarato: 

Gli ho promesso di trovarlo e, vivo o morto, riuscirò a trovare suo fratello”.

Questa è una foto di allora da ragazzino

Jeno Jolli

Per chi avesse notizie al riguardo può contattare Yana sulla pagina creata QUI

L’iniziativa potrebbe essere presa come esempio aiutando molte altre persone a ritrovare i cari dispersi. Un mi piace a facebook per questo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 3 / 5. Voti: 1

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.