Mari del mondo: quanti e quali sono – caratteristiche

Ti sei mai chiesto quanti mari esistono sul nostro pianeta e quali sono? Le mappe geografiche sembra ne contino 81, ma oggi scopriamo i principali nomi dei mari del mondo e le caratteristiche di queste affascinanti distese d’acqua.

Il termine mare deriva dalla radice sanscrita mar- che significa “morire“, inteso come un posto la cui superficie non ha vegetazione; infatti è un’area non adatta alla coltivazione di nessun tipo di flora.

Differenza tra mare e oceano

Prima di procedere con l’elenco di tutti gli oceani del pianeta faccio una premessa sulla differenza tra mare e oceano, precisando, comunque, che entrambi hanno l’acqua salata:

  • Profondità: l’oceano misura profondità più consistenti rispetto al mare, arrivando anche a circa 4000 metri
  • Grandezza: i mari hanno dimensioni sempre più piccole degli oceani.
  • Limiti e confini: i mari comunicano con gli oceani, dato che derivano da essi. Gli oceani, invece, sono delimitati dai continenti

Mari del mondo: quanti e quali sono

Per descrivere tutti i mari del mondo, ci vorrebbe una lista molto lunga in quanto sono davvero tanti. Qui di seguito citiamo le caratteristiche dei mari principali, nominando anche i territori ad essi collegati.

Mar Rosso

(Vedi informazioni sull’autoreCC BY 2.0)

Uno dei mari più famosi della terra è il Mar Rosso, situato tra l’Africa e la penisola arabica. Ha una forma allungata che copre una superficie di 438.000 km² e comunica con il Mar Mediterraneo e con l’oceano Indiano.

Misura una lunghezza è di 2250 km ed una larghezza di 355 km. La sua profondità è di media 490 metri ma in alcuni punti può raggiungere anche oltre i 2200 metri. Sulle sue rive sono posizionati otto paesi.

Perché si chiama Mar Rosso? Il suo nome deriva dal fatto che nelle sue acque si trova un cianobatterio, Trichodesmium erythraeum, che durante un periodo climatico specifico produce delle macchie rosso scuro.

Mar Nero

( Wikipedia –92bari – CC BY-SA 4.0)

Posto tra l’Europa e l’Asia si trova un altro dei mari del mondo, ed è il Mar Nero. È disposto su un’area di 436.400 km² ed ha una lunghezza di 1175 km; la profondità massima arriva a 2212 metri. Nell’immagine si può vedere dove si trova il Mar Nero.

Su di esso sfociano alcuni importanti fiumi, tra i quali il Danubio che è il secondo fiume più lungo dell’Europa, misurando 2850 km. Questo mare è collegato al Mediterraneo attraverso lo stresso del Bosforo, che ne delimita il confine tra i due continenti.

Perché si chiama Mar Nero? Sembra che il motivo non ben chiaro. I vari popoli che lo oltrepassavano lo nominavano con termini dal diverso significato. La traduzione di “akhshaēna“, “oscuro“, deriva dal popolo degli Sciti.

Mar del Nord

(Halava –
 Questo file è stato derivato da: 
North Sea map-en.png  – CC BY-SA 3.0)

Tra i mari del nostro pianeta va nominato anche il Mar del Nord che bagna le coste della Norvegia, Danimarca, Germania, Paesi Bassi, Belgio, Francia e Regno Unito; e fa parte dell’Oceano Atlantico.

Si estende su una superficie di 570.000 km² ed una lunghezza di 960 km, una larghezza di 580 km ed una profondità massima di 700 m. I principali fiumi immissari sono il Reno, Mosa, Glomma, Elba, Weser e IJsselmeer.

Le risorse naturali di queste acque sono il petrolio, il gas naturale e la pesca; oltre alla sabbia e alla ghiaia che i paesi posti sulle rive hanno la possibilità di estrarre. Grazie alla potenza dei forti venti si può ricavare anche energia elettrica.

Mar Baltico

(NormanEinstein Translator: Bukkia – Image:Baltic Sea map.pngCC BY-SA 3.0)

Un altro dei mari dell’Oceano Atlantico è il Mar Baltico i cui confini sono la Scandinavia, Europa centrale e orientale, e Danimarca. È conosciuto anche come “Mar dell’Est” e in inverno si vede spesso il ghiaccio sulle sue coste.

In queste acque si trovano 161 specie di animali, soprattutto pesci ossei; c’è anche una specie esclusiva di questa massa d’acqua che è il pesce piatto, ovvero un tipo di esemplare che nuota solo su un lato.

Il Baltico ha una superficie di 377.000 km², è largo 193 km e lungo 1600 km; raggiunge una profondità massima di 459 m. Nel Medioevo questo mare fu conteso dai Vichinghi che volevano assumerne in controllo.

Mar Caspio

(Kmusser presunto – CC BY-SA 2.5)

Ha anche la definizione di lago, ma solitamente viene chiamato Mar Caspio. Il lago più grande del mondo ed è noto anche come “lago oceanico“. È situato tra Russia, Kazakistan, Turkmenistan, Azerbaigian e Iran, in pratica tra Europa e Asia.

Ha una superficie di 371.000 km², una lunghezza di 1.200 km, una larghezza di 435 km, un volume di 78.200 km² e una profondità massima di 1.025 metri. Queste acque furono scoperte ancora nel III secolo a.C. ma si credeva si trattasse di un golfo raggiungibile dall’Oceano Indiano.

Qui sfocia il fiume più lungo d’Europa, il Volga, con 3531 metri di lunghezza. Le zone circostanti a questo bacino endoreico risultavano fertili e molti popoli ne usufruirono. In questo mare salato nuotano 153 specie di pesci ossei.

Mar dei Caraibi

Tra i bellissimi mari del mondo troviamo il Mar dei Caraibi dalle stupende e limpide acque. Si tratta di una zona tropicale che fa parte dell’Oceano Atlantico; è collegato al Golfo del Messico, con il quale forma il “Mediterraneo Americano”.

Bagna l’America Centrale e Meridionale ed è circondato anche dall’arcipelago delle Antille, oltre che da altre isole, tra cui le famose Bahamas. Occupa una superficie di 2.754.000 km² ed arriva ad una profondità massima di 7686 km.

Sotto alle sue acque ci sono delle bellissime catene montuose e in questa grande massa d’acqua dove si trova anche un grande cratere che rende le acque calde, tanto da essere chiamato il lago bollente.

Mar Arabico

(wikipedia 92bariCC BY-SA 4.0)

Uno dei mari dell’Oceano Indiano è il Mar Arabico con una superficie di 3.862.000 km², una larghezza di 2400 km ed una massima profondità di 5800 m. Si trova tra la penisola arabica, l’Africa e l’India.

Era un importante collegamento tra i vari stati e molti popoli ne usufruirono per aprire dei mercati e commercializzare seta, acciaio, pietre preziose, argento e anche animali. È considerato come uno dei mari più grandi del mondo.

In esso vi sfociano alcuni fiumi principali indiani e possiede coste piuttosto rocciose; nonostante questo, furono realizzati numerosi porti. Attualmente, grazie al collegamento del canale di Suez, è uno dei mari più navigati di tutti.

Mar cinese meridionale

Altro tra i grandi mari del nostro pianeta è il Mar cinese meridionale che proviene dall’Oceano Pacifico e fa parte del Mediterraneo australasiatico. Copre un’area di 3.500.000 km² ed profondo oltre 5000 m.

Bagna le coste di numerosi paesi asiatici ed è molto frequentato in quanto collega vari stati all’oceano, tra cui Cina, Giappone, Corea e Taiwan. È una grande fonte di petrolio e gas naturale.

Ospita anche diverse isole, tra cui la più estesa è quella di Hainan, assieme ad altre isolette che formano svariati arcipelaghi. In queste zone c’è un clima caldo e umido in estate e si verificano parecchi tifoni.

Mediterraneo australasiatico

Tra i più importanti mari del mondo c’è il Mediterraneo australasiatico, che fa parte anche questo dell’oceano Pacifico. È situato tra l’Asia e l’Australia ed è disposto su una grande superficie di 9.080.000 km².

Questa distesa comprende numerosi altri mari, oltre che al Mar cinese meridionale, tra i quali il Mar di Giava, Mar di Bunda, Mar di Sulu. Nelle mappe geografiche non è indicato questo suo nome, ma si trovano i nomi dei singoli mari che ospita.

È collegato sia all’oceano Pacifico che a quello Indiano tramite degli importanti stretti; tra questi nominiamo quello di Formosa, di Luzon, di Torres, di Malacca, di Sonda, di Karimata, di Makassar e di Mindoro.

Mare di Bering

( Vedi informazioni sull’autoreCC BY-SA 3.0)

Sempre dall’Oceano Pacifico deriva il Mare di Bering con un’estensione di 2.270.000 km². Confina con l’Alaska e la Siberia e si collega al Mar Glaciale Artico. È lungo 2400 km, largo 1600 km e profondo 4191 m.

In questo territorio si trovano moltissime isole, tra le quali quella di San Lorenzo, San Matteo, San Paolo, San Giorgio; Isole Aleutine, NunivaK, l’arcipelago del Commodoro. In esso sfociano anche numerosi fiumi.

Vista la posizione, in questi luoghi le temperature sono piuttosto basse, infatti la temperatura dell’acqua nei periodi più miti varia dai 5 ai 12°C, non adatta quindi alla balneazione umana, ma solo per gli animali della zona.

Altri importanti mari al mondo

  • Mar del Giappone: ha una superficie di 978.000 km², lunghezza 2254 km, larghezza 1072 km, profondità 3742 m. Fa parte dell’oceano Pacifico.
  • Mar Cinese Orientale: disposto su un’area di 1.249.000 km² con una profondità di 2720 m. Anch’esse proviene dal Pacifico.
  • Golfo Persico: proviene dall’Oceano Indiano. Viene chiamato “Golfo” in quanto si tratta di acqua di mare che penetra nella terra ferma in modo più o meno accentuato.
  • Mare delle Filippine: si estende su una superficie di 5.695.000 km² e con una profondità massima di 10.911 m. si classifica uno dei mari più profondi della terra.
  • Mare di Groenlandia: ha un’area di 1.205.000 km² e bagna le coste dell’Islanda e di varie isole, tra le quali le Svalbard, dove si trova la famosa banca dei semi – il deposito internazionale
  • Mar dei Coralli: possiede una superficie di 4.791.000 km² ed il suo nome deriva dal fatto che nei suoi fondali si trova la barriera corallina più grande del mondo.

Articoli correlati

Ci sono moltissimi altri mari nell’universo, più piccoli e derivanti dagli oceani o da altre masse d’acqua; alcuni ricchi di risorse, altri con diverse caratteristiche ma tutti sono delle spettacolari meraviglie della natura.

Conosci qualche curiosità da condividere sui mari del mondo? Lascia un commento.

👁️433 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 3

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Annina
Annina

Ciao, sono Annina, manager della community di youfriend.it. Amo la natura, la musica, i colori, le emozioni... amo le sfumature che dipingono la vita!

Articoli: 367

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *