Le farfalle più grandi del mondo: quali sono e caratteristiche

0

Oggi andiamo a conoscere quali sono le farfalle più grandi del mondo. Si sa che sono insetti delicati e fragili ma alquanto meravigliosi, ed è piacevole osservare i loro bellissimi colori.

Nella terra esistono 140.000 specie di farfalle ed è facile confonderle con le falene, perché sono molto simili; quindi ecco una breve premessa sulle due sostanziali differenze

Differenze tra farfalla e falena:

  • Le antenne
    – le farfalle le hanno a forma di clava, cioè con un leggero rigonfiamento all’estremità
    – quelle delle falene invece sono più filiformi
  • Il modo di chiudere le ali
    – la farfalla le chiude come fosse un libro
    – la falena invece forma una specie di triangolo

Le farfalle più grandi del mondo

Farfalla della regina Alessandra

(wikipedia – Mark Pellegrini (Raul654)  – CC BY-SA 2.5)

Chiamata scientificamente Ornithoptera alexandrae, è la farfalla più grande del mondo in quanto la sua apertura alare può arrivare a misurare 31 cm. Il suo nome è stato dato in onore della regina Alessandra di Danimarca.

I maschi sono più piccoli delle femmine, le quali possono raggiungere una lunghezza del corpo di 8 cm. Oltre alle dimensioni i due sessi si differenziano anche per i colori; i maschi hanno tonalità più vivaci, come l’esemplare nella foto.

Il loro habitat sono le zone della Nuova Guinea e la loro vita può durare oltre i tre mesi. Si cibano dei fiori che possiedono un adeguato spazio su cui posarsi e in tutta la loro esistenza riescono a produrre circa 27 uova.

Farfalla Cobra (Atlante)

Tra gli insetti più grandi che esistono c’è la Farfalla Cobra, che oltre ad essere un po’ strana, è anche le farfalle più grandi del pianeta. Si tratta di una falena appartenente alla famiglia delle Saturniidae e vola nelle foreste dell‘Asia.

È uno spettacolo straordinario vedere quando apre le ali, in quanto diventa così grande da arrivare a misurare circa 30 cm di larghezza. Il suo nome deriva per l’appunto dalle tonalità del colore delle ali, che assomigliano a quelle del cobra; per tale motivo in Cina viene chiamata anche “falena dalla testa di serpente”.

Una curiosità di questa farfalla è che non passa il suo poco tempo a mangiare, ma lo impiega in un’assidua attività sessuale. Questa “fatica” può durare anche tutta la giornata e, al termine della stessa, può riuscire a depositare fino a 200 uova.

Tisania agrippina

(wikipedia – Acrocynus  – CC BY-SA 3.0)

Dal Brasile arriva un altro esemplare tra le farfalle con grande apertura alare, la Thysania agrippina, che raggiunge quasi i 30 cm. Viene comunemente chiamata “strega bianca”.

Si tratta di una falena avvistata per la prima volta circa 300 anni fa ed esistono varie sottospecie. Questa in particolare divenne famosa in quanto fu rappresentata in un dipinto della naturalista Maria Sibylla Merian.

Si può trovare di diversi colorazioni ma una sua caratteristica sono i disegni che contrastano sullo sfondo, alcuni sono scuri sul corpo chiaro, altre viceversa; a prescindere sono bellissime.

Ornithoptera goliath

Anche la Ornithoptera goliath si classifica tra le farfalle più grandi del mondo, riuscendo a raggiungere i 28 cm. di apertura alare; da questo deriva il suo soprannome “Golia”.

Vive nel territorio della Nuova Guinea e si possono vedere di diverse colorazioni. Solitamente il maschio ha striature nere su una colorazione verdastra, mentre le femmine presentano macchie bianche su un manto marrone.

La loro dieta da adulti è basata su fuori e foglie di alberi. Circa la riproduzione è il maschio ad inseguire la femmina anche per lunghi percorsi, per poi nidificare sul ramo di un albero.

Coscinocera hercules

(wikipedia – Anaxibia – CC BY-SA 4.0)

La falena Ercole, Coscinocera hercules, misura un’apertura alare di 27 cm. ed è tra i lepidotteri più grandi che esistono. Vive nelle zone dell’Australia e della Nuova Guinea.

I primi esemplari si sono visti negli ultimi decenni del XIX secolo. Esteticamente assomiglia un po’ alla Farfalla Atlante ma le code delle ali sono molto più lunghe.

Esistono diverse colorazioni ma quasi tutte sulle tonalità del marrone. L’esemplare adulto vive solo pochissimi giorni duranti i quali vive solo dei lipidi raccolti quando era una larva.

Altre tra le farfalle più grandi del mondo

  • La saturnia del pero (Saturnia pyri): raggiunge i 16 cm. e si trova in Asia, America, Europa, Africa.
  • Il bombice dell’ailanto: misura 14 cm. e vive in Russia, Cina e Giappone
  • Zebra Longwing: ha un’apertura alare 10 e vola nelle zone della Floria e del Texas

Curiosità sulle farfalle

  • Quanto vive una farfalla? Mediamente dai 15 ai 30 giorni. Ci sono esemplari che durano solo una giornata, tipo la farfalla monarca, e altre resistono anche parecchie settimane.
  • Quanto tempo ci vuole da bruco a farfalla? Parecchie settimane in quanto si verificano 4-5 metamorfosi. Per alcune rare specie sono necessari anche anni.
  • In Europa il numero di questi bellissimi animali sta diminuendo notevolmente a causa dell’inquinamento
  • Le farfalle non possono pungere in quanto non hanno pungiglioni
  • Si dice che se una farfalla si posa su una persona è un segno di “rinascita e trasformazione”
  • Sai qual è la farfalla più piccola del mondo? Si chiama Brephidium exilis, vive in America e misura 12 cm. di apertura alare
  • In Europa sono presenti circa 6000 specie di farfalle
  • Esiste una farfalla dalle ali trasparenti, si chiama Greta oto, o farfalla di vetro; vive nelle zone dell’America Centrale

Concludo dicendo che per me le farfalle sono animali molto belli e particolari per il loro ciclo di vita; inoltre quando mi trovo tra la natura le osservo con tenerezza ed ammirazione.

Conosci altre specie tra le farfalle più grandi del mondo? Lascia un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 6

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 6

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un Commento o Recensione

La tua email non verrà resa pubblica.