Le basiliche e chiese più belle di Torino da visitare

0

Con questo articolo andiamo a scoprire insieme quali sono le basiliche e chiese più belle di Torino da visitare. È una città ricca di storia e di cultura anche gli edifici cattolici torinesi sono ricchi di informazioni.

Ci sono anche molte chiese antiche a Torino, alcune delle quali possiedono valori di grande rilievo. In una di queste strutture cristiane è custodito uno dei più importanti simboli della religione cristiana, ovvero la Sacra Sindone.

Alcune reliquie ci possono lasciare davvero molto sorpresi per la storia della loro esistenza, ma ora andiamo a conoscere i luoghi di culto cattolico di Torino a cui far visita.

Basiliche e chiese più belle di Torino

Duomo di Torino

Duomo di Torino (Luca Gallifonte flickr)

Il punto di riferimento cattolico più grande di Torino, per i pellegrini cristiani, è la cattedrale metropolitana di San Giovanni Battista, conosciuta come il Duomo di Torino. È in stile rinascimentale/barocco, risale al XV secolo ed è composta da tre navate lunghe 40 metri.

Questa chiesta si trova nella Piazza dei Miracoli, vicino al Teatro Romano. Nei tempi antichi questo luogo era formato da 3 chiese fu oggetto di lotte di potere tra re e duchi longobardi del VII secolo.

Alla fine del XV secolo le 3 chiese furono abbattute e fu iniziata questa struttura che nel XVII secolo subì modifiche di ampliamento. Fu il papa Leone X a dare questa chiesa il nome attuale dedicato a San Giovanni Battista.

In questa bella cattedrale torinese si possono ammirare moltissime opere d’arte, tra le quali bellissime tele che raffigurano la Madonna, statue di alcuni santi, monumenti che riguardano vescovi e cardinali, numerosi dipinti distribuiti nelle varie cappelle.

La reliquia più importante e significativa conservata nel Duomo di Torino è la Sacra Sindone, ovvero il lenzuolo con cui è stato avvolto Gesù, che mostra i segni dei maltrattamenti da lui subiti e descritti nei vangeli della Sacra Bibbia. È una delle chiese più belle di Torino.

Basilica di Superga

Una tra le più belle basiliche di Torino a cui far visita è la basilica di Superga, costruita nel XVIII per volere del duca di quel tempo, Vittorio Amedeo II. Questi aveva affermato che se avesse vinto la battaglia contro i francesi avrebbe innalzato un edificio alla Madonna.

La richiesta fu esaudita e lui mantenne la promessa. La struttura è posta sopra al colle ad un’altitudine di 672 metri s.l.m. e fu inaugurata nel 1731. Si presenta con una larghezza di 51 metri ed un’altezza di 75 metri.

L’esterno è una struttura circolare in stile barocco su cui lati si trovano due campanili. L’interno della chiesa è composto da una base a croce greca e si possono ammirare moltissime opere tra cui la statua votiva alla Madonna, posta in una delle cappelle.

Sotto alla basilica di Superga si trova la cripta reale dove sono custodite le tombe appartenenti alla famiglia dei Savoia. Dietro alla chiesa è posto un convento, il quale è collegato alla Sala dei Papi e alle stanze dei reali.

Basilica del Corpus Domini

Interno Basilica Corpus Domini (Geobia – CC BY-SA 4.0)

Tra le chiese più importanti di Torino si trova la basilica del Corpus Domini, il cui attuale edificio risale al XVII secolo. Questo luogo di culto piemontese è collegato un fatto miracoloso accaduto nel 1563 durante la guerra.

La storia racconta che due soldati francesi entrarono nella chiesa torinese di San Pietro apostolo e rubarono tutti gli oggetti sacri per rivenderli, compreso il “Santissimo Sacramento”, dirigendosi verso la città di Torino.

Quando arrivarono nel posto in cui ora sorge la basilica del Corpus Domini, il mulo che portava il bottino inciampo e tutto il contenuto cadette a terra. Come per miracolo La grande Ostia” si alzò in aria emettendo una forte luce che illuminò tutt’intorno.

Si presenta con una facciata in stile barocco sulla quale spiccano numerosi pilastri, colonne e statue. L’interno è formato da una sola grande navata contornata da sei cappelle poste lateralmente e si possono vedere bellissimi altari, dipinti e altre opere stupende.

Basilica Santuario di Maria Ausiliatrice

Santuario Santa Maria Ausiliatrice ( foto di Franco56 – CC BY-SA 3.0)

La basilica più bella di Torino è il Santuario di Santa Maria Ausiliatrice fatto costruire da Don Bosco nel XIX secolo. Fu ampliata nel XX secolo e costruita una cappella dove sono custodite le spoglie del Santo che amava i giovani.

La facciata esterna è in stile neoclassico evidenziata da quattro grandi colonne, le tre statue di primi martiri di Torino, a lato quelle di due vescovi e in alto quelle di due papi. Al centro c’è quella che raffigura Gesù con dei bambini.

In cima alla cupola è posta la grande statua dorata della Maria Vergine e davanti alla chiesa, nel 1820, fu posto il monumento di Don Bosco. L’interno è forma di croce latina e si presenta con tre navate.

Dentro al Santuario di Santa Maria Ausiliatrice si trovano moltissime opere ricche di storia, oltre ad una cripta, chiamata la “Cappella delle Reliquie”, dove viene custodito un piccolo pezzo di legno della Santa Croce.

Santuario della Consolata

Santuario della Consolata (wikipedia pubblico dominio)

Chiesa di Santa Maria della Consolazione o Santuario della Consolata. È una delle basiliche più antiche di Torino, infatti la chiesa che c’era prima risale al V secolo; L’edificio attuale è stato costruito tra il XVII e XVIII secolo.

Iniziò come chiesa, poi nel XI secolo divenne abbazia. Il secolo successivo, dopo il miracolo di un cieco che aiutò a trovare un’icona della Madonna e riacquistò la vista, le autorità vescovili decisero di elevarla a basilica minore.

Ci furono tre grandi ampliamenti nel corso degli anni e la forma attuale la rende diversa da tutte le basiliche esistenti. L’attuale struttura è in stile romanico e si presenta con tre navate, alcune cappelle ed un chiostro.

Nel sotterraneo si trova una cripta che contiene bellissimi altari e passaggi ad altri spazi per visitare altre cappelle. Importanza ha anche la torre campanaria che si trova di fianco, che ospita la campana più grande del Piemonte.

Altre tra le più belle basiliche e chiese di Torino da visitare

  • Basilica Mauriziana: si trova nel centro storico di Torino, in stile barocco, risale al XV secolo ed è conosciuta anche come Chiesa di Santa Croce.
  • Chiesa di San Carlo, a fianco a quella di Santa Cristina, ma con un solo campanile: sono definite “le chiese gemelle di Torino“, in stile barocco.
  • Chiesa di Santa Cristina: si trova nel centro storico della città, risale al XVII secolo ed è dedicata alla grande martire cristiana S. Cristina da Bolsena.
  • Chiesa di San Lorenzo: situata a Torino vicino Palazzo reale. È in stile barocco e fu costruita nel XVII secolo. Ospita un piccolo museo dedicato alla Sacra Sindone.
  • Chiesa della Gran Madre di Dio: importante luogo di culto torinese del XX secolo. Sita nel quartiere Borpo Po. Ai lati si trovano due statue: la Fede e la Religione.

Conoscete altre belle basiliche e chiese di Torino da visitare? Lasciate un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 7

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Ads Blocker Rilevato!

Sembra che tu stia utilizzando un ad blocker. Va bene. Chi non lo fa?

Ma senza entrate pubblicitarie, non possiamo continuare a rendere fantastico questo sito. Sul nostro network non ci sono banner invasivi o fastidiosi da compromettere la navigazione.

Disabilita Adblock su youfriend.it e supporta una navigazione internet per sempre gratuita