La storia di Romeo e Giulietta di William Shakespeare

👁 31 letture
0

Una delle opere più conosciute del poeta e drammaturgo inglese William Shakespeare è quella di Romeo e Giulietta. Una storia d’amore divenuta tragedia, che ha catturato l’attenzione di moltissime persone.

Si tratta di un’opera che risale alla fine del XVI secolo. Sia nella letteratura che nella cinematografia si narra il racconto di due giovani pazzamente innamorati ma ostacolati dalle proprie famiglie e dalla società.

Chi era William Shakespeare

Prima di descrivere la tragedia di Romeo e Giulietta vediamo chi era William Shakespeare, l’autore di questo famoso capolavoro. Era considerato uno degli scrittori inglesi più importanti.

Nacque il 23 aprile del 1564 nella città di Stratford-upon-Avon, nel Regno Unito e ivi morì lo stesso giorno del 1616. Data la sua popolarità, i suoi testi teatrali furono tradotti in moltissime lingue in tutto il mondo.

Storia di Romeo e Giulietta

Le nobili famiglie a cui appartenevano Romeo Montecchi e Giulietta Capuleti (Cappelletti) furono citate intorno al trecento nel VI canto del Purgatorio della Divina Commedia di Dante.

I Montecchi erano originari di Verona mentre i Capuleti provenivano da Cremona, ma vivevano anch’essi a Verona. Tra le due famiglie regnavano discordia e contese.

Le due abitazioni erano affiancate e divise soltanto da un muro. Era quindi molto facile che i membri delle due nobiltà e la loro servitù potesse incontrarsi e scontrarsi. Per questo motivo la storia di Romeo e Giulietta è alquanto complicata

Infatti il tutto ebbe inizio con una lite tra gli inservienti delle due famiglie, interrotta e fermata dal principe di Verona con la premessa che se fosse ricapitato i capi famiglia dovevano pagare con la vita.

Intanto a chiedere la mano di Giulietta, che aveva solo 14 anni, si presentò un nobile chiamato Paride. Romeo invece si era infatuato di una ragazza di nome Rosalina che non lo ricambiava in quanto aveva fatto il voto di castità.

Durante una festa in maschera però Romeo e Giulietta s’incontrarono e scambiarono qualche parola; questo bastò a far nascere tra i loro amicizia e sentimento, che li coinvolsero in un bacio.

I due giovani si innamorarono velocemente ed erano costretti a parlarsi attraverso una crepa del muro che separava le loro dimore, pur sapendo andava contro il volere dei reciproci genitori.

L’amore cresceva sempre di più tra di loro e decisero di farsi sposare in segreto da un frate. Costui li sposò, sperando che questa unione potesse portare un po’ di serenità anche tra le due rispettive famiglie.

Purtroppo un duello tra Romeo e il futuro cugino Tebaldo, porta alla morte di quest’ultimo e Romeo fu mandato in esilio. Paride approfitta per richiedere la mano di Giulietta.

La giovane fece finta di acconsentire ed il giorno delle nozze bevve una bevanda sonnifera che l’avrebbe fatto apparire momentaneamente senza vita.

Quando Romeo fu avvisato del fatto tornò a Verona e pensava che sua amata sposa fosse morta, non essendo al corrente che era solo una finta messa in scena. E qui inizia la vera tragedia.

Come muore Romeo?

Romeo andò nella cripta dove giaceva Giulietta per onorarla prima di compiere il fatale gesto. Qui però si trovava anche Paride e i due si scontrarono con un duello che terminò con la morte del nobile.

Dopo che Romeo ammirò la sua amata per l’ultima volta, prese un pugnale e si tolse la vita pronunciando la famosa frase “E così con un bacio io muoio” e lì trovò la morte.

Come muore Giulietta?

Nel frattempo frate Lorenzo, servo di Romeo, va a cercare il suo padrone nella cripta e vi trova i corpi dei due uomini privi di vita. In quel mentre però Giulietta iniziò a svegliarsi.

Alla vista del suo amato morto, presa dalla disperazione decise di unirsi a lui nella morte e prendendo il pugnale con il quale Romeo si ferì, se lo trafisse e si uccise.

Le due famiglie, di fronte alla tragica morte dei loro figli, decisero di riconciliarsi e vivere in pace. Il principe invece le ha maledette per non aver dato la possibilità ai due giovani di amarsi e vivere felici.

Film di Romeo e Giulietta

Le pellicole cinematografiche girate sui personaggi di Romeo e Giulietta sono più di quaranta; ne vediamo alcune:

  • Giulietta e Romeo: film del 1936 del regista George Cukor
  • Romeo e Giulietta: film del 1968 del regista Franco Zeffirelli
  • Romeo + Giulietta di William Shakespeare: film del 1996 del regista Baz Luhrmann
  • Shakespeare in Love: pellicola del 1998 del regista John Madden 
  • Romeo e Giulietta – Amore all’ultima pinna: film d’animazione statunitense del 2006

Anche nelle versioni letterarie esistono molti libri che riguardano questi due personaggi, narrando la storia dei due giovani amanti di Verona e morti tragicamente.

Dove vedere la casa di Giulietta e Romeo

Il famoso balcone, appartenente alla casa di Giulietta e Romeo, si trova Verona, in Via Cappello 23; non molto lontano da Piazza delle Erbe. È possibile visitare l’edificio e affacciarsi al piccolo terrazzino.

Per tutte le informazioni potete consultare il seguente sito del comune di Verona, cliccando sul link.

Cosa ne pensi riguardo alla tragica storia di Romeo e Giulietta? Lascia un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 7

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.