King Kong balls – la statua di un gorilla “quasi” tutto blu

0

Il mondo è ricco di opere d’arte di ogni genere, a volte anche molto strane come questa particolare statua di un grande gorilla chiamata “King Kong balls“. È stata ideata dall’artista Denis DeFrancesco e si trova a Praga.

Questa maestosa figura di King Kong è stata realizzata per riempire spaziose piazze e donare un po’ di colore al luogo creando un’atmosfera più allegra.

Descrizione della statua King Kong balls

Si tratta di un’opera in bronzo ricoperta da una patina blu dove appare un gorilla sdraiato in posizione di relax. La scultura misura una lunghezza di 5,04 metri, una larghezza di 2,10 mt., un’altezza di 2,25 mt ed ha un peso kg. 2.780.

La traduzione italiana corrisponde a “Le palle di King Kong” ed è stata voluta dall’artista sia per colorare la città, ma anche per donare ai turisti un’attrazione insolita, allegra e a dir poco unica.

Infatti molti sono coloro che provengono da ogni parte del mondo per visitare il gorillone, facendosi foto in tutte le pose possibili per immortalare questo capolavoro alquanto stravagante.

Per ogni opera che questo artista realizza, lascia uno scritto con una spiegazione della sua rappresentazione. Per esempio per questa specifica statua del gorilla blu il testo è:

Le Palle di King Kong, lo Sguardo di un Re, la Pausa Reale per la Galleria. Tra Presunzione e indifferenza, una certa idea di libertà fusa nel bronzo. Scolpisci e lascia che la scultura parli da sola.

Il testo originale è il seguente: “King Kong’s Balls, the Gaze of a King, the Royal Pause for the gallery. Between Conceit and indifference, a certain idea of freedom cast in bronze. Sculpt and let the sculpture speak for itself”

Perché le palle sono dorate (bronzo) e non blu?

Probabilmente così rimarrà più impressa nelle menti di chi la vede e forse anche un po’ in modo provocatorio, comunque tutti ci siamo domandati perché mai l’artista abbia lasciato le parti basse ben in vista e non colorate di blu, come il resto del corpo, e a questa domanda abbiamo trovato risposta negli altri suoi scritti:

Coloro che non vedranno altro che i suoi attributi non avranno visto nulla, non avranno capito nulla…

La grossolana illusione di una scimmia sfacciata… La provocazione di Kong per far scodinzolare le lingue dei “ghepardi” da fiera d’arte, per tutti i bonobo masturbatori per far fronte ai complessi… Le sue palle allo scoperto come noci di cocco lanciate in faccia al conformismo.

Il Kong ha un sogno… Un paradiso perduto… Senza gabbia e nessun padrone… Libertà ai piedi del Mio Albero… Una risata che non riusciamo a sentire… Le sue palle come gong per evocare il Grande Risveglio…

Chi è Denis DeFrancesco

Qualche parola su questo artista che realizza sculture particolari. Denis DeFrancesco nacque nel 1954 ed è di origine francese. È una persona alquanto estroversa che esterna i suoi ricordi ideando strane opere.

Tra i suoi capolavori, oltre al “king kong balls“, si trova un coniglio di plexiglass di enormi dimensioni, una specie di macchina dei ricordi, una grande sagoma di Obama, dipinti in D3 e altre stramberie ancora.

Le sue sculture sono solitamente di bronzo e di marmo, e gli piace colorarle per renderle personali e sorprendenti. Alcune di esse sono state anche replicate per poterle esporre ad importanti manifestazioni.

Nel sito ufficiale di DeFrancesco potete visionare anche alcune delle sue opere sopra menzionate. Devo dire che alcune di essere sono davvero fuori dal comune.

Video della scultura di King Kong Balls di Praga

Hai qualche curiosità da condividere su questa strana statua del gorilla nella piazza di Praga? Lascia un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 3

Grazie per aver votato…

Seguici sui social!

Invia articoli su YouFriend. Scopri come!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 3

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.