Jack Old Lantern: leggenda e origini della zucca di Halloween

Tutti abbiamo presente la zucca di Halloween e il suo sorriso.

Ma forse quello che non tutti sanno è che in realtà quello non è un sorriso, ma un ghigno.

Il ghigno di Jack, colui che riuscì a ingannare il diavolo ben 2 volte.

Ma prima di raccontarti la storia di Jack, sappi che questa leggenda nasce in Irlanda e solo in un secondo momento si è trasferita negli Stati Uniti. Ti ricordo inoltre che la festa di Halloween che si celebra il giorno prima della festa di tutti i Santi, in origine, era una festa celtica che segnava la fine dell’anno e l’inizio di uno nuovo.

Ma torniamo a noi…

Chi era Jack O’ Lantern e come ingannò il diavolo

Narra la leggenda che Jack fosse un fabbro irlandese ubriacone che passava quasi tutto il suo tempo in taverna, ma era abbastanza astuto da riuscire ad ingannare il diavolo più volte nel corso della sua vita.

La prima volta che ci riuscì, Jack si trovava in un pub e il diavolo si presentò per reclamare la sua anima e condurlo all’inferno.

Jack gli rispose che sarebbe venuto con lui dopo aver bevuto l’ultima birra, tuttavia non aveva più soldi; così chiese al Diavolo di trasformarsi in una moneta e il Diavolo acconsentì.

Jack svelto infilò la moneta in tasca e gli mise vicino una croce, in modo tale che il Diavolo non potesse più tornare alla sua forma originale.

Infatti, per ottenere la propria liberazione, il diavolo dovette promettere di non infastidire Jack per i dieci anni successivi.

Dieci anni dopo il diavolo tornò da Jack, ripetendo sempre la solita richiesta, e Jack rispose che avrebbe acconsentito solo se il Diavolo si fosse trasformato in un melo, permettendo a Jack di mangiare la sua ultima mela.

Indovina cosa fece il Diavolo? Acconsentì e si ritrovò intrappolato sull’albero, perché Jack aveva posizionato una croce alla sua base.

Il diavolo promise a Jack che non sarebbe più tornato a chiedere la sua anima prima del tempo, e Jack gli permise di scendere.

Jack non approfittò del tempo per migliorare la propria vita e quando morì, il Paradiso gli venne rifiutato e così si presentò alla porta dell’Inferno.

Anche il Diavolo gli negò l’accesso ricordando a Jack che lo aveva ingannato per ben due volte e quindi non si meritava di entrare. Jack, disperato, tentò di convincere il Diavolo, spinto anche dal buio inquietante che lo aspettava fuori dall’Inferno, ma il Diavolo fu irremovibile.

E così Jack fu costretto a vagare sulla terra senza meta in cerca di un posto dove fermarsi.

Perché la Zucca di Halloween

Ma quindi da dove deriva la zucca?
Beh, il Diavolo ha avuto un po’ di compassione per Jack e gli regalò la fiamma eterna che Jack inserì all’interno di una zucca, intagliandola con un ghigno.

Durante la notte di Halloween, secondo la leggenda, Jack vaga sulla terra alla ricerca di un rifugio: gli abitanti, per indicare a Jack che nelle loro case non c’è posto per lui, devono appendere una rapa-lanterna all’esterno dell’abitazione.

Con l’emigrazione degli irlandesi negli Stati Uniti, la rapa fu poi sostituita dalla zucca, oggi diventata il simbolo della festa.

👁️49 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4 / 5. Voti: 2

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Utente Cancellato
Utente Cancellato
Articoli: 4

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *