Isole di Venezia: quali sono e caratteristiche

Almeno una volta nella vita si deve visitare Venezia e le sue isole. Contandole tutte sono ben 62 ma oggi vediamo quali sono le principali isole veneziane e le loro caratteristiche. La città sull’acqua ha un fascino particolare.

Venezia possiede una laguna molto grande che misura una superficie di circa 550 km²; tutto il suo territorio, tra isolette e terraferma, è entrato a far parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco nel 1987.

Isole di Venezia – nomi e caratteristiche

Questa città è stata costruita collegando tra loro 118 piccole isole unite da piccoli e grandi ponticelli, tra cui alcuni di essi si classificano tra i ponti più belli d’Italia; come ad esempio quello dei Sospiri e quello di Rialto.

Sono bellissime e panoramiche passerelle attraversano ben176 tra canali e canaletti che appartengono alla città. Ora, però, scopriremo quali sono le isole di Venezia, come si chiamano e perché sono famose.

Murano

Tra le maggiori isole veneziane c’è Murano, che è una delle più abitate ed è disposta su una superficie di 1,17 km². È quasi completamente urbanizzata, a parte una piccola parte di territorio. Questa cittadina, col tempo, ha avuto un grande sviluppo economico e si è scoperta piena di risorse e di privilegi.

Questo luogo è famoso per la lavorazione vetraria, infatti il vetro di Murano è conosciuto in tutto il mondo. È un paese che risale ai tempi delle invasioni barbariche e fu denominata dai suoi abitanti AMMURIANUM; nome derivante da “Porta Orione”, ovvero una “porta” dove arrivavano coloro che scappavano dagli Unni, per tornare a casa. 

La lavorazione del vetro nacque intorno al XII secolo a Murano. Il tutto ebbe inizio quando la Repubblica di Venezia chiese di spostare le fonderie per non causare incendi alla città. Il culmine della sua fama, che diventò poi internazionale, si raggiunse intorno al XV secolo e tutt’oggi rimane l’isola più famosa per gli stupendi capolavori che vengono creati.

A Murano si possono visitare molte strutture. tra le quali un grande faro, numerose chiese e monasteri; inoltre c’è anche il museo vetraio dove si possono ammirare magnifici esemplari dell’arte vetraria.

Burano

Uno dei paesi più colorati al mondo è Burano ed è un’altra delle isole di Venezia, che si trova nella parte est della laguna. Questo paese è famoso per lavorazione del merletto, diffuso in tutto il mondo.

Qui si può visitare anche il museo del merletto di Burano, dove si possono ammirare capolavori artistici di merletti veneziani e lagunari, tra i più rinomati del mondo. Il paese è collegato ad altre frazioni tramite dei ponti.

Questo paese è circondato da alcune paludi e le prime casette costruite in questo luogo furono poste su delle palafitte e fatte con canna e fango. È bello attraversare i “Tre Ponti” che collegano altre zone.

Torcello

Chiesa di Santa Fosca – Torcello

Tra le isole della laguna veneta si trova anche Torcello. Ha pochissimi abitanti ma è un luogo turistico molto apprezzato. Sulla provenienza del nome esistono vari ipotesi che derivano dal latino, che tradotte significano “torchio”, “fascio di fieno” e “piccola torre”.

Qui si può visitare la basilica di Santa Maria Assunta, le cui grandi finestre sono formate con lastre di pietra e, all’interno, si può ammirare un grandissimo e stupendo mosaico che rappresenta il Giudizio universale.

Oltre alla chiesa di Santa Fosca, fatta a forma di croce greca, ed il Ponte del diavolo costruito con larghi gradini di mattone e senza parapetto. Esso attraversa il canale Maggiore, che unisce Torcello alla laguna.

Lido di Venezia

(wikipedia Kasa Fue  – CC BY-SA 4.0)

Una delle più belle isole veneziane è il Lido di Venezia, che si estende per una lunghezza di 12 km collegando la laguna al Mar Adriatico. È poco estesa in larghezza, raggiungendo un massimo di 1,7 km.

In questo luogo si può girare anche in auto ed in carrozza, cosa poco comune della città sull’acqua; inoltre si trova anche un piccolo aeroporto. È bello visitarlo anche in bicicletta, costeggiando la riva.

Il Lido di Venezia è famoso anche per la stupenda spiaggia formata da dune naturali di colore dorato; qui si può fare piacevolmente il bagno in mare in quanto l’acqua è pulita grazie all’azione di alcune dighe adiacenti.

Giudecca

Altra stupenda isola di Venezia è la Giudecca, anch’essa di forma sottile e allungata si estende per 0,59 km². Tra le varie strutture da visitare ci sono molti edifici architettonici e numerose e bellissime chiese.

Tra queste si ricorda la famosa basilica del Redentore, costruita e onorata per la grazia ricevuta di aver salvato la città dalla peste nel XVI secolo. Per questo evento, ogni terza domenica del mese di svolge la Festa del Redentore.

Oltre a questo, il luogo ospita anche il bellissimo palazzo chiamato “Molino Stucky” e “la Casa dei tre oci” (oci significa “occhi”), costruito in stile neogotico, a tre piani, dove si notano tre grandi finestroni.

Altre isole veneziane da visitare

  • Sant’Erasmo: qui si trova la grande torre Massimiliana circondata da un fossato e utilizzata per le feste di paese
  • La Certosa: ricca di vegetazione spettacolare offre rilassamento tra pioppi bianchi, neri e frassini
  • Vignole: tra le più piccole isole di Venezia, dove risiedono solamente 52 abitanti.
  • San Lazzaro degli Armeni: poco lontano dal Lido di Venezia, famosa per essere uno dei più grandi luoghi mondiali della cultura armena.
  • San Secondo: si vede passando per il Ponte della Libertà, che è la ferrovia che collega Venezia alla terraferma.
  • San Michele: situata tra la città di Venezia e Murano. Qui si trova il grande cimitero monumentale.
  • San Giorgio maggiore: (foto di copertina) – si trova di fronte alla Chiesa di San Marco.
  • Mazzorbo: piccola isoletta collegata a Burano tramite un ponte, ospita la chiesa di Santa Caterina.
  • Pellestrina: è l’isola più stretta dei litorali, larga la massimo circa un chilometro e lunga 11 km.

Articoli correlati

Concludo dicendo che visitare il territorio veneziano è sempre qualcosa di unico e speciale, girando tra vaporetti, gondole e traghetti si può godere di stupendi panorami.

Hai altre informazioni da condividere su Venezia e le sue isole? Lascia un commento.

👁️59 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 6

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Annina
Annina

Ciao, sono Annina, manager della community di youfriend.it. Amo la natura, la musica, i colori, le emozioni... amo le sfumature che dipingono la vita!

Articoli: 367

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *