Il Triangolo delle Bermude – tra realtà e mistero

0

Quante volte abbiamo sentito parlare del famoso “poligono” dell’Oceano Atlantico chiamato “Il triangolo della Bermude“?! Oggi ci inoltriamo in questo nuovo mistero per scoprire cosa si nasconde dietro il “Bermuda Triangle“, chiamato così in inglese.

Da qualcuno è definito anche “il triangolo maledetto o del diavolo“; infatti, in questa zona sembrano essere sparite misteriosamente molte navi e numerosi aerei, senza capire effettivamente cosa può essere accaduto.

Il triangolo delle Bermude – mistero e realtà

Perché si chiama triangolo delle Bermude?
Perché gli strani avvenimenti sembrano verificarsi fra i tre vertici di un’immaginaria figura geometrica (guarda foto copertina) che si trova fra l’arcipelago delle Bermuda, l’isola di Porto Rico e un’estremità della Florida.

Questa specifica distesa d’acqua fa parte di una superficie oceanica di 1.100.000 km² e la sua fama deriva dal fatto che in questo posto, oltre alle sparizioni, si siano verificati alcuni fenomeni paranormali.

La grande curiosità sul triangolo delle Bermude iniziò intorno alla metà del XX secolo, quando cominciarono le prime inspiegabili scomparse e di cui ne riportò notizia diversi quotidiani americani; tra questi l’articolo della sparizione del “volo 19”.

Si trattava di un aereo che faceva parte di cinque aerosiluranti e durante un’esercitazione della marina statunitense, il velivolo fu inghiottito dal nulla; non si trovarono spiegazioni all’episodio.

Le sparizioni nel Triangolo delle Bermude

Secondo alcuni grandi autori, tra cui lo scrittore statunitense Charles Berlitz che descriveva i fatti con la sua teoria misteriologica, ci furono molte sparizioni nel Triangolo delle Bermuda; ne cito alcune:

  • 04.03.1918: nave da rifornimento USS Cyclops della marina degli Stati Uniti (309 persone)
  • SS Cotopaxi la nave merci scomparsa nel 1925 durante una forte tempesta tropicale con 32 membri a bordo
  • 05.12.1945: una squadra di bombardieri dopo due ore di volo per addestramento su aerosiluri Grumman TBF Avenger (14 persone)
  • 29.01.1948: velivolo per trasporto passeggeri Avro 688 Tudor Star Tiger dell’aeronautica britannica (31 persone)
  • 28.12.1948: aereo di linea Douglas DC-3 (32 persone)
  • 17.01.1949: aeroplano per turismo, Avro Tudor Star Ariel, partito da Londa e diretto a Santiago (20 persone)

Leggende sul Triangolo delle Bermuda

I fatti realmente accaduti hanno portato che ad elaborare delle leggende sul triangolo delle Bermuda. Tra le prime troviamo le annotazioni che il famoso esploratore Cristoforo Colombo scrisse nel suo diario.

Era il 1942 quando alcune persone dell’equipaggio delle tre caravelle interpellarono C. Colombo per aver visto delle strane luci vicino alla costa di San Salvador. Costui, dopo averle viste, le definì “come una piccola candela che si levava e si agitava, sembrando una sorta di indicazione di terra”.

A questo fenomeno di bioluminescenza furono date diverse spiegazioni, tra cui quella che quella che potrebbe essere stato un “Odontosyllis “, ovvero un verme ad anello (anellidi) a produrre quella luce.

Teoria, successivamente smentita in quanto gli anellidi possono “illuminarsi” solo dopo alcuni giorni di luna piena, invece in quelle notti la luna si presentava solo al primo quarto. Il tutto quindi rimase un mistero.

Dal 1950 numerosi quotidiani e articoli giornalistici riportarono le vicende delle scomparse di navi e arei non riuscendo a fornire spiegazioni logiche. Le tragedie irrisolte, pertanto, hanno incuriosito questo luogo.

I migliori libri sul triangolo delle Bermude

  • Il triangolo delle Bermuda. Il mistero dei cristalli di luce – di Alessandra Bellazzi
  • Bermuda: il triangolo maledetto – di Charles Berlitz – varie edizioni
  • Il triangolo delle Bermude – di Silvana Spartà – edizione 1997
  • Il triangolo delle Bermude. Una spedizione svela il mistero dell’arcipelago maledetto – di Michael Preisinger e E. Albites Coen – 1999
  • Il triangolo della Bermude – di  Michael Preisinger – del 2001

Il triangolo delle Bermude nella cinematografia

Sono stati girati numerosi film sul triangolo delle Bermude, ne cito alcuni:

  • L’occhio del triangolo: genere horror del 1977 che parla di “zombi-nazisti”.
  • Il triangolo delle Bermude – (El triángulo diabólico de las Bermudas)): film del 1978 – avventura, fantascienza
  • Bermude – la fossa maledetta: genere avventura, giallo, poliziesco – del 1978
  • Mistero alle Bermuda (The Triangle): del 2001 – thriller, fantascienza, fantastico
  • Triangle: film del 2009 – viaggi nel tempo collegati al “luogo maledetto” – thriller, horror
  • Bermuda Tentacles: del 2014 – genere fantascienza, catastrofico, azione

Video con la testimonianza di un superstite dal triangolo delle Bermuda

Concludo dicendo che alcuni studiosi hanno appurato che in quest’area di oceano il numero di tragedie non è così elevato rispetto ad altri luoghi, ma probabilmente è il mistero che avvolge questi fenomeni che lo rende così enigmatico.

Conosci altre notizie da condividere sul misterioso Triangolo delle Bermude? Lascia un commento.

Scrivi anche tu articoli su YouFriend. Scopri come!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 4

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Membri attivi di recente
Foto del profilo di Andrea
Foto del profilo di Annina
Foto del profilo di Maurizio
Foto del profilo di Benedetta Scapin
Foto del profilo di Gianky63
Foto del profilo di Maria Luisa Dezi
Foto del profilo di edoardo
Foto del profilo di Eisenheim
Foto del profilo di Gabriele
Foto del profilo di Antonello
Foto del profilo di Alessandra
Foto del profilo di Mara
Foto del profilo di Write for Money
Foto del profilo di Friendbot
Foto del profilo di Jole Figliomeni
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Sembra che tu stia utilizzando un ad blocker. Va bene. Chi non lo fa?

Ma senza entrate pubblicitarie, non possiamo continuare a rendere fantastico questo sito. Sul nostro network non ci sono banner invasivi o fastidiosi da compromettere la navigazione.

Disabilita Adblock su youfriend.it e supporta una navigazione internet per sempre gratuita.