I serpenti più grandi del mondo: quali sono e caratteristiche

Certe specie di rettili, se pur temibili, hanno sempre il loro fascino e ora andiamo insieme a conoscere quali sono i serpenti più grandi del mondo. Ce ne sono di varie tipologie ma le famiglie interessate sono due, Boidae e Pythonidae,

Sono animali carnivori che ingoiano la loro preda, ma non la masticano in quanto nello stomaco si trovano degli acidi che sciolgono il cibo che ingeriscono. Alcuni hanno un morso velenoso, che può risultare letale.

Il corpo è coperto di squame e periodicamente cambiano la pelle in un’unica soluzione. Hanno tutti una bocca molto grande, però il numero di denti varia a seconda della specie. Ma ora scopriamo i rettili più lunghi che esistono.

I serpenti più grandi del mondo

10- Pitone tappeto – Morelia spilota – 3,30 mt

Il Pitone tappeto è presente in Australia e la lunghezza massima di una femmina di questa specie fu di 3,30 metri. Il colore di questo animale può essere grigio, marrone, rossiccio e nero, con disegni irregolari.

Questi serpenti di grandi dimensioni non sono velenosi e l’alimentazione è a base di lucertole, topi e di uccelli. Solitamente non sono molto aggressivi, ma bisogna comunque prestare attenzione, soprattutto se si invade il loro territorio.

9- Pitone dalla testa nera – 3,50 mt

(en:User:Dawson – immagineCC BY-SA 2.5)

Tra i serpenti più lunghi del mondo c’è il Pitone con testa nera (Aspidites melanocephalus) che è originario dell’Australia. Oltre al colore della parte frontale, si riconosce anche per le strisce disegnate sul corpo; se ne contano da 70 a 110.

Mediamente cresce fino ad una lunghezza di 200 cm, ma a volte può svilupparsi fino a 350 cm. Non è molto groppo rispetto ad altri ed il suo peso si aggira dai 2,7 ai 9 kg. Vive nelle zone umide/tropicali australiane.

8- Boa constrictor – 3,50 mt

Uno dei serpenti più grandi della terra si chiama Boa Costrictor (foto di copertina) che misura una lunghezza intorno ai 300 cm, anche se le femmine a volte raggiungono i 350 cm. Il peso si aggira dai 10 ai 20 kg. Le femmine hanno dimensioni maggiori.

Questi esemplari, che non sono velenosi, vivono nelle zone del Messico ed in quelle dell’America centrale e meridionale; sono presenti anche in qualche isoletta del Mare Caraibico. Prediligono le foreste umide e si cibano di uccelli, scoiattoli, topi, mammiferi.

7- Lachesis muta o Crotalo muto – 3,50 mt

Il Crotalo muto o Lachesis muta è un grosso serpente molto velenoso che vive principalmente nel territorio sud-americano. A causa del suo micidiale veleno è definito “il terrore dei boschi” ed è “il più grande solenoglifo vivente“.

La sua lunghezza media è intorno ai 3 metri ma certi esseri arrivano anche 3,5 mt. Possiede una testa piuttosto grossa, una bocca con zanne lunghe e ghiandole velenifere, un corpo molto robusto e potenti muscoli.

6- Pitone di Seba – 4 metri

Il pitone di Seba, o pitone delle rocce africano, è il serpente più grande dell’Africa. Ha una lunghezza media di 3 mt ma arriva anche ai 4 mt. Vive nel territorio a sud del deserto del Sahara, che è uno dei deserti più belli della terra.

È un animale molto aggressivo e possiede anche un grosso corpo che raggiunge i 25-30 cm di diametro. Adora vivere dove c’è acqua, essendo anche un bravo nuotatore, e vi rimane immerso per molto tempo.

5- Mamba nero (Black Mamba) – 4,25 mt

Tra i serpenti più grandi del mondo si trova il Mamba nero (Dendroaspis polylepis) che si inserisce anche tra i serpenti più velenosi e pericolosi. Mediamente si aggira intorno ai 3 – 3.5 metri ma può superare anche i 4 mt.

Si presenta con una corporatura sottile, di colore grigio-nero, ed è anche molto veloce nel muoversi, raggiungendo circa 20 km/h. Preferisce vivere nelle savane della Somalia e del Sud Africa, anche se a volte si sposta nelle foreste tropicali.

4- Pitone delle rocce indiano o Pitone Moluro – 5 mt

I pitoni, come accennato all’inizio sono tra i serpenti più lunghi del pianeta e tra questi c’è il Pitone Moluro (Python molurus) o pitone delle rocce indiano. Cresce dai 3 ai 5 metri, ma qualche esemplare ha toccato anche i 6 mt.

Si nutre di mammiferi, uccelli, coccodrilli e riesce ad arrivare a pesare anche intorno agli 80-90 kg. È ritenuto “l’unico serpente in grado di camminare“, in quanto riesce a spostarsi in maniera lineare e non a zig-zag.

3- Anaconda verde (Eunectes murinus) – 5,21 mt

(Wikipedia MKAMPIS – C BY-SA 4.0)

L’anaconda verde (Eunectes murinus), chiamata anche anaconda gigante, è uno dei serpenti più pesanti del mondo in quanto il loro peso può avvicinarsi al quintale; inoltre risulta essere anche tra le specie di rettile più longeve.

Si può vedere nelle zone umide dell’America del Sud, Ande, Colombia, Venezuela, Perù, Ecuador, Bolivia, Brasile e altre limitrofi. Si cibano di uccelli, mammiferi, pesci e altri animali che riescono a catturare.

2- Pitone delle rocce birmano 6 mt

Uno dei serpenti più grossi che esistono è il Pitone delle rocce birmano (Python bivittatus). La sua lunghezza media è intorno ai 5 metri e esistono esemplari che hanno raggiunto anche 7 mt, con un peso oltre 80 kg.

È di colore scuro con grandi macchie marroni e vive nelle zone dell’India, Nepal, Thailandia, Cambogia, Malesia e altre del sud asiatico. Non è un animale velenoso e si nutre di uccelli, mammiferi, anfibi e altri rettili.

1- Pitone reticolato – Malayopython reticulatus – 7 mt

Il titolo di serpente più grande del mondo va al Pitone reticolato (Malayopython reticulatus), che in media è lungo 6 metri ma alcuni esemplari sono riusciti a superare anche i 7 metri di lunghezza.

Hai corpo leggermente più sottile dell’anaconda, ma altrettanto forte e muscoloso, la testa è affusolata ed è di colore giallo con delle macchie nere. Sa nuotare bene, ma soprattutto è un grande arrampicatore.

Altri tra i serpenti più lunghi del mondo

  • Boa constrictor imperator – lunghezza 2.50 metri e peso circa 9 kg.
  • Serpenti del grano: raggiungono una lunghezza massima di 180 cm.
  • Serpente a sonagli è lungo circa 1.5 metri e pesa 6 kg.
  • Serpenti marini – lunghezza varia dai 120 ai 150 cm.
  • Serpenti corallo (Micrurus fulvius): sono lunghi all’incirca 120 cm.

Curiosità sui serpenti

  • Il serpente più grande della storia è il Titanoboa, che ha raggiunto una lunghezza di 13 metri, un diametro di un metro ed un peso di 1.140 kg.
  • Quanti denti hanno i serpenti? Quelli non velenosi, come l’anaconda e il pitone, può contare fino a 50 denti; quelli velenosi, come il cobra, ha due denti.
  • Il serpente è usato come simbolo in molti settori, dalla mitologia norrena alla Sacra Bibbia; è lo stemma del Ducato di Milano, uno dei segni dello zodiaco cinese, e segno di salvezza nella religione ebraica.
  • Il serpente più grande d’Italia si chiama Cervone, arriva fino ad un massimo di 2 metri di lunghezza e si trova nelle zone del centro-sud.
  • Quanti tipi di serpenti esistono al mondo? Se ne contano 3400 specie, tra cui all’incirca 600 sono velenose.

Se vi interessano gli animali come argomento, potrebbe anche interessarvi uno di questi articoli correlati:

Conosci altre informazioni da condividere sui serpenti più grandi del mondo? Lascia un commento.

👁️270 views/letture

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 5

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

Condividi l'articolo:
Annina
Annina

Ciao, sono Annina, manager della community di youfriend.it. Amo la natura, la musica, i colori, le emozioni... amo le sfumature che dipingono la vita!

Articoli: 365

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *