I musei delle cere più famosi e belli del mondo

0

Farsi un selfie con un personaggio storico o famoso sarebbe impossibile se non grazie a degli artisti che li hanno riprodotti e modellati fedelmente; andiamo a conoscere dove si trovano i musei delle cere più famosi e belli del mondo.

Si tratta di edifici che mettono in esposizione statue di persone o animali famosi fatti con la cera. Sono riprodotti anche nei minimi particolari, tanto da sembrare di aver difronte il vero personaggio.

Vediamo prima di conoscere com’è nata l’idea di raffigurare con la cera e i paesi dove sono situate queste mostre di cera; sicuramente resterete sorpresi da quanto queste figure siano realistiche.

Origine del Museo delle Cere

Prima di esporre i luoghi dove sono situati, scopriamo l’origine del Museo delle cere e come si è sviluppata questa insolita arte.

Inizialmente il metodo di “riprodurre con la cera” era finalizzato a scopi di medicina, ovvero venivano duplicate alcune parti del corpo umano per essere studiate. Questa tecnica ebbe origine intorno al 1700.

Il museo di cere più antico al mondo, solo per quello che riguardava le cere anatomiche, è quello della Specola a Firenze. Nel secolo dopo, invece, si iniziò anche copiare figure di persone conosciute, anche dei tempi passati.

La donna artista di queste prime creazioni in cera fu Anna Maria Tussaud, detta Marie (Grosholtz ) che nacque a Strasburgo, in Francia, nel 1761. Orfana di padre, si spostò a Berna assieme alla madre, la quale prese servizio come governatrice presso un medico svizzero di nome Curtius.

Questo dottore nel 1765 si trasferì a Parigi ed, essendo capace di modellare la cera, elaborò la statua della contessa Madame du Barry , amante del re Luigi XV, e aprì un laboratorio realizzando anche altre figure.

Due anni dopo Anna Maria Tussaud, con la madre, si spostò a Parigi e seguendo i lavori del medico, imparò a lavorare la cera. La prima statua di cera da lei realizzata fu del filosofo e scrittore Jean-Jacques Rousseau nel 1778.

Nel 1794 il Dr. Curtius morì e lasciò tutto il suo operato ad Anna M. Tussaud. Nel 1802 lei si trasferì a Londra e cominciò a far conoscere quelle opere per i paesi della Gran Bretagna ed Irlanda.

Nel 1835 ebbe l’autorizzazione di aprire una mostra con le sue state e fu così che nacque il Primo museo delle cere al mondo, chiamato Madame Tussaud

I musei delle cere più famosi del mondo

Madame Tussauds

Il museo di cere più famoso al mondo è il Madame Tussauds, che nacque a Londra, grazie al successo di Anna M. Tussaud. Al giorno d’oggi sono molte le città che ospitano musei della stessa famiglia.

Infatti i musei delle cere di Madame Tussauds si possono visitare, oltre che Londra, anche ad Amsterdam, Istanbul, Berlino, Vienna, Las Vegas Washington, New York, Florida, Hollywood, Los Angeles, Hong Kong, Shangai, Sidney e altri luoghi ancora.

I personaggi di cera variano dai re del XVI secolo ai capi di stato più recenti; dai membri della famiglia reale alle star di musica; dalle figure dello sport a quelle dello spettacolo. Da comici a modelle; in pratica leader famosi di ogni genere.

Museo delle cere Grévin di Parigi 

L’idea del Museo delle cere Grévin nacque negli gli ultimi anni del XIX dal giornalista Arthur Meyer che voleva presentare al suo pubblico, in modo più grande e spettacolare, i personaggi di cui parlava nella sua rivista.

Fu così che interpellò uno scultore ed esperto di abiti teatrali di nome Alfred Grévin, dal quale il museo prese il nome, il quale dedicò tempo e passione a questo progetto fino ad aprile la sua mostra al pubblico nel giugno del 1882.

Il suo successo fu da quel momento una crescita continua e costante, grazie anche al lavoro di molte persone per la creazione di queste opere, e ancor oggi è possibile ammirare più di 200 stupendi capolavori di cera che raffigurano personaggi di tutte le ere.

Il Museo delle cere Grévin si trova anche a Praga nella Città Vecchia, posto su un’area di 3000 mq. è stato fondato nel 2014 ed uno dei luoghi più visitati di Praga per la bellezza delle stature di cera di molte celebrità.

Un’altra sede, ora non più collegata al Museo delle cere Grévin, è a Lourdes. Sviluppato su 5 piani si possono ammirare statue di cera, di personaggi cattolici, che riguardano la vita di Gesù, Madre Teresa di Calcutta, papa Giovanni Paolo II e Bernardette.

Museo delle cere di Hollywood

Museo delle cere di Hollywood (Momwriter – CC BY-SA 4.0)

Se ci spostiamo in California possiamo visitare un altro tra i musei di cere più famosi al mondo, il Museo delle cere di Hollywood, inaugurato nel febbraio del 1965 è il museo statunitense più longevo. Vanta la sua importanza per custodire esclusivamente celebrità.

L’idea di aprire questa mostra fu dell’imprenditore canadese Spoony Singh e alla sua morte, avvenuta nel 2006, il tutto fu lasciato alla famiglia e ai parenti che tutt’oggi sono i gestori di questo edificio.

Il museo delle cere di Hollywood ospita anche varie sale, tra cui anche la camera degli orrori e per sue caratteristiche è piaciuto ad alcuni registi di inserirlo in famosi film quali “The Mechanic , America’s Next Top Model e Cursed”; oltre che nel videogioco “Midnight Club: Los Angeles“.

Museo delle Cere di Roma

Museo delle cere di Roma (GeobiaCC BY-SA 3.0)

Tra i musei delle cere in Italia, la prima e più importante collezione italiana si trova al Museo delle Cere di Roma. Possiede una vasta collezione con numerosi personaggi, tanto da portare questo museo ad essere al terzo posto in Europa.

Fu istituito nel 1958 e qui sono esposti statue di cera famose di conosciuti personaggi sia italiani che esteri, tra questi si trovano “cloni di cera” di importanti politici, scrittori, poeti, chimici, cantanti, attori, filosofi, religiosi e molto altro, anche statue gradite ai bambini.

Altri musei delle cere in Italia e nel mondo

In molti paesi si trovano bellissimi musei delle cere, alcuni di essi sono presenti anche Italia. Ecco un breve elenco di altri musei delle cere famosi in Italia e nel mondo, oltre a quelli sopra citati:

  • The National Wax Museum Plus – Dublino (Irlanda): è diviso in più piani, espone molte celebrità e si trova anche un tunnel dedicato ai bambini.
  • Museo delle cere di Barcellona (Spagna): risale al 1973 e sono in mostra 200 figure disposte su varie sale, tra cui quella degli orrori.
  • Madrid Wax Museum: aperto nel 1972 espone oltre 450 statue di cera di figure di varia fama in diversi settori, compresi quelli di fantasia.
  • Museo delle cere (Gazoldo degli Ippoliti) Mantova: possiede circa 80 statue di personaggi della politica, della chiesa, dello spettacolo e della storia.
  • Le museMuseo delle cere di Caserta: ospita 27 statue di cera di persone note tra cui poeti e attori di teatro quali Totò, Troisi, De Sica ed altri.

Se vi piace l’argomento potete leggere anche: Bobby Causey: statue di cera che sembrano vive.

Conoscete altri musei delle cere famosi e belli da visitare? Lasciate un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4.8 / 5. Voti: 9

Tag:
Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Ads Blocker Rilevato!

Sembra che tu stia utilizzando un ad blocker. Va bene. Chi non lo fa?

Ma senza entrate pubblicitarie, non possiamo continuare a rendere fantastico questo sito. Sul nostro network non ci sono banner invasivi o fastidiosi da compromettere la navigazione.

Disabilita Adblock su youfriend.it e supporta una navigazione internet per sempre gratuita