Guida: Come velocizzare un sito wordpress

2

Oggi ho deciso di creare una guida completa su come velocizzare wordpress, diminuendo i tempi di caricamento delle pagine e rendendo la navigazione più agile, ma soprattutto confortevole per i nostri lettori.

Se noti una certa lentezza nell’aprire il sito web e passare da una pagina all’altra, prenditi qualche ora del tuo tempo e, dopo aver letto ed effettuato tutti i passaggi di questo articolo, su come rendere wordpress più veloce, ti prometto che riuscirai a risolvere tutti o quasi i tuoi problemi, così da migliorare i tempi di caricamento di wordpress.

Ecco cosa faremo breve: Installeremo diversi plugin per rendere più rapido l’accesso a qualsiasi pagina, essi andranno a comprimere e restituire codici e immagini in maniera più leggera, senza perdere la qualità!

Sei pronto? Vediamo subito la guida per migliorare il caricamento di pagine su wordpress!

Guida: Come velocizzare un sito wordpress

Consigli Generali: Host, Tema e Plugins

Hosting

Come primo consiglio generale, se siete ancora in cerca di un Hosting per ospitare il vostro portale, affidatevi ad esperti che praticano e vendono spazio web da anni come Aruba o Siteground, che hanno già predisposto soluzioni ad hoc per wordpress e con plugin di cache per rendere il blog superveloce!
Guarda articolo: I migliori Hosting wordpress italiani

Temi wp

Come secondo consiglio, non meno importante, è la scelta del tema. Nelle gallerie di wordpress puoi trovarne a centinaia di gratuiti, ma sottovalutarli prendendone uno solo perché vi piace, potrebbe comportare rischi e problemi futuri.

Se proprio non potete farne a meno o non avete disponibilità monetaria al momento, cercante tra quelli popolari o consigliati; dedicate quindi tempo nella ricerca del template iniziale.

Più avanti quando vi affermerete nel mondo del web vi suggerisco di passare ad uno a pagamento, che solitamente sono ottimizzati per il SEO e aggiornati spesso, senza contare che avreste un supporto tecnico qualora servisse.

Plugins, quali usare?

La scelta dei plugin ricade solamente su quelli “essenziali”. So che vi piacerebbe abbellire e rendere unico il vostro blog per differenziarlo da tutti gli altri, ma a che discapito? Meno plugin ci sono e meno il vostro wordpress lavorerà, quindi le prestazioni saranno migliori! Consiglio un massimo di 15/20 plugin attivi

Ora è arrivato il momento di vedere la guida per rendere più veloce wordpress.

1. Passo: Fai dei test di velocità

Tramite i tools che ti elencherò, potrai fare uno speed test del tuo portale semplicemente incollando l’url della pagina scelta nello spazio apposito. Segnati i risultati, perché a fine articolo rifarai il test per vedere i miglioramenti ottenuti e son sicuro mi ringrazierai lasciando un commento!

Questi tools dopo il test restituiscono un voto da 1 a 100, se di colore rosso significa che siamo sotto la media e bisogna operarsi per fare alcune modifiche, invece se giallo siamo nel limite, ma accettabile, mentre se verde il nostro sito raggiunge una ottima navigabilità.

Come potete notare dallo screen, io sono passato da una velocità di 25/100 a una di 87/100 seguendo tutti i passi di questa guida.

2. Verificare quali plugin rallentano wordpress

La scelta dei plugin come precedentemente detto, sono tra le cose più importanti da tener conto quando si utilizza wordpressi, essi infatti aumentano il tempo di caricamento del sito ogni qualvolta ne viene aggiunto uno.

Sarà fondamentale quindi valutarne la loro installazione. Se superflui evitateli come la peste e utilizzate solamente i plugin consigliati e con più installazioni attive rispetto ad altri.

Quando sono poche centinaia, le installazioni, è probabile che non vengano aggiornati con la giusta frequenza per adattarsi ai nuovi update di wordpress, o peggio ancora, del tutto abbandonati causandovi futuri problemi di conflitto e integrazione.

Installiamo Query Monitor o in alternativa P3 Plugin Performance Profiler

Questi plugin eseguiranno uno Scan di tutti gli altri installati, fornendovi una statistica dei tempi di caricamento di ognuno. In questo modo potrai vedere quale incide maggiormente sul tuo sito, ed eventualmente, rimuoverlo o sostituirlo. Una volta effettuato lo scan e ottenuto i risultati che ti occorrono, rimuovilo pure.

Quali Plugin di Sconsiglio?

Plugin Social
I plugin che incidono di più su wordpress, sono quelli di social come: buddypress, bbpress, wpForo Forum, etc… nei quali gli utenti, una volta iscritti, potranno interagire con il sito. Proprio come nel mio, infatti, non potrò migliorare di molto le prestazioni di un hosting base, ma sono riuscito comunque ad aumentare la velocità di wordpress.

Page Builder
Tutti quei plugin che ti facilitano la costruzione di una pagina, come: Elementor, Visual Composer o Page Builder by SiteOrigin, rallentano di molto le prestazioni di un sito web, anche oltre i 2 secondi. Quindi se non possedete un hosting alta velocità, vi suggerisco inizialmente di creare pagini semplici utilizzando i blocchi wp.

Contatori e statistiche
Altri plugin da evitare come uno slalom gigante, sono i plugin di contatori di visite e statistiche. Consiglio vivamente di utilizzare servizi esterni come Google Analitycs.

3. Passo: Manutenzione e pulizia DB

WP-Optimize è uno strumento efficace per pulire automaticamente il database di WordPress permettendogli di lavorare alla massima efficienza. Inoltre, gestisce la cache e comprime le immagini automaticamente se impostate, o singolarmente, aggiungendo l’opzione sull’immagine stessa.

Curare e pulire il vostro server di tanto in tanto, vi farà rimanere su standard alti, solo facendo quest’operazione dopo 1 anno di blogging, noterete una grande differenza in prestazioni.

Un’alternativa a Wp-Optimize è WP-Sweep. Mi raccomando, prima di fare pulizie del vostro MySQL, fate un backup, in quanto sono operazioni delicate e, anche se raro, potrebbero alle volte fallire, compromettendo lo stato del vostro blog.

4. Passo: Ridimensionare, ottimizzare e comprimere le immagini

Se non vuoi installare Wp-Optimize o non lo trovi adatto alle tue esigenze, potrai comunque ottimizzare tutte le immagini caricate sul tuo blog tramite altri plugin che incideranno considerevolmente sull’apertura di una pagina, specialmente se vi si trovano diverse immagini e gallerie.

Parte essenziale per aumentare la velocità di wordpress è operare sulle immagini. Scegliendo uno dei seguenti plugin potrai comprimere le immagini che inserirai in futuro e quelle già presenti nella galleria media, ottimizzandole e rendendole meno pesanti all’apertura della pagina, senza perdere qualità.

Di seguito alcuni tra i plugin che vi consiglio, partendo da Smush, per comprimere le immagini che sono già presenti nei media e futuri upload, finendo con Resize image after, che ha un interfaccia semplice e si occupa dei nuovi caricamenti.

5. Passo: Disabilitare i Pingbacks e trackbacks

Anche se di poco, potrai ulteriormente velocizzare wordpress con la disattivazione dei pingbacks e trackbacks. Oni volta che qualcuno si collega al tuo sito, per quanto possano sembrare utili, sforzeranno il server consumando le risorse del database.

Quando un navigatore si collega al tuo sito, essi creano richieste da WordPress che fanno avanti e indietro, il che peggiorerà le prestazioni del sito. Pertanto, disattiva i trackback e pingback dalle Impostazioni discussione. Nel caso tu non possa farne a meno, potresti utilizzare gli Strumenti per i Webmaster di Google e altri servizi correlati per ricevere notifiche sui link al tuo sito.

6. Passo: Plugin di cache

Su i plugin di cache si potrebbero scrivere dei intere enciclopedie e sicuramente un plugin per velocizzare wordpress è utilissimo averlo, ma allo stesso tempo potrebbe causare diversi problemi e avere incompatibilità con altri plugin o conflitti con diversi temi.

Purtroppo i fattori sfortunati potrebbero essere molteplici, quindi, dovrete andare a tentativi e testare quello che è migliore per il vostro sito. Come premesso all’inizio, il tema potrebbe incidere notevolmente in questo; ma non scoraggiatevi, fate un backup completo del vostro blog e provate!

Plugin per velocizzare wordpress

Tra i più utilizzati c’è WP Super Cache, con più di 1 milione di installazioni attive, ove disponiate di blog con solo articoli, immagini e video, questo farà al caso vostro.

Un’ottima alternativa a wp super cache è W3 Total Cache, affidabile e tra i più utilizzati oppure LiteSpeed Cache.

In ultimo, tra i plugin di cache consigliati c’è  WP Fastest Cache: semplicissimo da configurare e molto utile in caso abbiate plugin di community basati su bbpress o buddypress, ad esempio, ai quali è sconsigliato l’utilizzo di cache in quanto dinamici e in continuo aggiornamento.

Wp fastest cache ti permetterà, infatti, di escludere determinate pagine dalla cache dal tab “Exclude”, senza contare che rispetto i precedenti citati sopra, ho ottenuto dai 5 ai 10 punti in più negli speed test, con la possibilità di integrare un CDN qualora il vostro sito abbia utenza straniera. Di seguito vi lascio lo screen della configurazione.

PS: Ricordati che dopo ogni nuova modifica al css o pagine, bisogna pulire la cache per vederne le modifiche.

7. Passo: Installare un CDN

Arrivati a questo passo, potrete già aver raggiunto ottimi risultati, ripetete i test di velocità e se non siete ancora pienamente soddisfatti, potete provare ad utilizzare un CDN per il vostro sito web. Tra i vari a disposizioni, vi consiglio di provare quello di Cloudflare che possiede una versione gratuita.

8. Passo:

Come ultimo passo andiamo ad installare Autoptimize. Anch’esso può essere condizionato dal tema utilizzato, rende l’ottimizzazione del tuo sito davvero facile per migliorare le prestazioni di wordpress. Può aggregare, minimizzare e memorizzare gli script e gli stili, iniettando CSS nell head di pagina di default e può spostare e rinviare gli script del footer; inoltre comprime anche il codice HTML, rendendo la tua pagina leggera.

Una volta installato andate nella sua pagina del plugin e cliccate su “mostra le impostazioni avanzate” in alto a destra, ora attivate le seguenti opzioni:

  • Ottimizzare il codice HTML
  • Ottimizzare il codice JavaScript
  • Ottimizzare il codice CSS
  • Aggregare anche il CSS inline?
  • Salva script/css aggregati come file statici
  • Ottimizza anche per utenti autenticati

Conclusione

Se tutto è andato a buon fine e avete seguito tutti i passi della mia guida per velocizzare wordpress, ora il vostro blog avrà una marcia in più! Provate a rifare il test tramite i siti consigliati inizialmente e fatemi sapere di quanto sono migliorati!

Conosci altri plugin utili o metodi per rendere più veloce wordpress? Lascia un commento!

Scrivi anche tu articoli su YouFriend. Scopri come!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 5 / 5. Voti: 3

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

  • ciao e grazie della guida…non ho eseguito tutti passaggi ma ho comunque migliorato le prestazioni di circa 15/20 punti ora mi trovo davanti il dilemma di utilizzare sweep e pulire le tabelle perchè potrebbero far saltare il mio sito. cosa mi suggerisci?

    Rispondi
    • Se è da poco che possiedi il blog non è urgente, specialmente se non noti peggioramenti senza aver modificato nulla. Ti consiglio di provare più avanti nel caso, facendo prima un backup, qualora riscontrassi errori potrai sempre ritirare su il tuo sito in breve tempo.

      Rispondi
Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Membri attivi di recente
Foto del profilo di Annina
Foto del profilo di Andrea
Foto del profilo di Eisenheim
Foto del profilo di Maurizio
Foto del profilo di Alessandra
Foto del profilo di Mara
Foto del profilo di Write for Money
Foto del profilo di Friendbot
Foto del profilo di Jole Figliomeni
Foto del profilo di Jennifer79
Foto del profilo di Carotina Editor
Foto del profilo di Gianky63
Foto del profilo di favola
Foto del profilo di youfriend.it
Foto del profilo di salvatore maltese
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Sembra che tu stia utilizzando un ad blocker. Va bene. Chi non lo fa?

Ma senza entrate pubblicitarie, non possiamo continuare a rendere fantastico questo sito. Sul nostro network non ci sono banner invasivi o fastidiosi da compromettere la navigazione.

Disabilita Adblock su youfriend.it e supporta una navigazione internet per sempre gratuita.