Guida: Come fare la lavatrice

0

Oggi andremo a vedere come fare la lavatrice tramite una guida alla portata di tutti, che vi renderà in poco tempo la regina o il re del bucato!

Prima di infilare i tuoi capi in quella strana macchina dalla forma cubica e pesante un quintale, bisogna essere a conoscenza di alcune regole fondamentali per imparare a fare la lavatrice in modo corretto.

Detto questo starai già sudando sette camicie, lo so, che oltretutto poi dovresti anche lavare, ma non disperarti! Continuando a seguire questa guida per fare la lavatrice in casa, ti prometto che non avrai più nessun dubbio al riguardo.

Le regole fondamentali da tenere a mente sono:

  • Conoscere le funzioni della lavatrice
  • Individuare le vaschette per: Il detersivo, la varechina e l’ammorbidente (il libretto di istruzioni è necessario poiché variano da lavatrice a lavatrice)
  • Dividere i Bianchi dai Colorati
  • Distinguere i tessuti (es: lana e cotone)
  • Imparare le gradazioni a seconda del tessuto
  • Sapere quali detersivi utilizzare.
  • Se usate detersivi liquidi e non in polvere, inserire un apposito dosatore con il detersivo liquido, direttamente nella lavatrice in mezzo ai panni
  • Controllare che le tasche di pantaloni, felpe o altro siano vuote
  • I vostri figli e nipoti non posso essere lavati in lavatrice

Queste erano le cose importanti da conoscere prima fare la lavatrice, ma due tra esse sono quelle alle quali bisogna fare particolare attenzione.

Prima di procedere ad ogni tipo di lavaggio leggere le etichette apportate su ogni tessuto, in quanto possono richiedere specifici trattamenti per non rovinarli. Una volta capito cosa l’indumento richiede si procede al lavaggio in lavatrice (se non è richiesto il bucato a mano o a secco).

Come accennato in precedenza, altra cosa necessaria da fare prima di procedere al lavaggio della nostra biancheria, è quella di dividere i capi di cotone da quelli di lana, in quanto maglioni e indumenti di lana fanno parte dei capi delicati e vanno trattati in modo diverso.

Presa coscienza di ciò proseguiamo con la guida su come fare la lavatrice in casa.

Come fare la lavatrice: guida per inesperti

Le istruzioni per lavare i panni in lavatrice sono abbastanza semplici, ma bisogna tenere a mente un bel po’ di cose prima di procedere; ecco perché di seguito ci focalizzeremo sui passaggi più importanti per ottenere un buon lavaggio dei vostri capi senza troppi sforzi.

Lavaggio panni colorati (capi scuri)

Lavare i panni colorati più comuni di cotone come: felpe, jeans, magliette colorate, calzini colorati, pantaloncini, panni sintetici (es: giacchetti, tute acetate)

  1. Dove ci sono macchie evidenti (sugo, olio, grasso o altro) utilizzare uno dei prodotti comunemente chiamati “sciogli macchia” esempio: omino bianco smacchia facile, Vanish Oxi Action Spray, Bio Shout , etc… strofinare delicatamente e lasciare agire per 1-5 minuti.
  2. Inserire i capi nella lavatrice senza caricarla troppo.
  3. Inserire il detersivo nella vaschetta seguendo le dosi consigliate sull’etichetta, esempio: Omino bianco, Dash, Perlana, Sole… (se hai dei capi neri, ci sono detersivi predisposti solo per quelli)
  4. Inserire ammorbidente sempre seguendo le dosi dell’etichetta.
  5. Lavaggio a 30°-40° gradi
  6. Centrifuga medio-alta.

Lavaggio panni chiari (capi bianchi o tessuti che non scolorano)

Pe lavare i panni chiari in lavatrice è necessario inserire nella macchina tessuti bianchi o di colore chiaro ed essere sicuri di non inserire sbadatamente tessuti colorati che possano perdere il colore durante il lavaggio, altrimenti i capi chiari si possono macchiare.

  1. Dove ci sono macchie evidenti (sugo, olio, grasso o altro) utilizzare uno dei prodotti comunemente chiamati “sciogli macchia” esempio: omino bianco smacchia facile, Vanish Oxi Action Spray, Bio Shout , etc… strofinare delicatamente e lasciare agire per 1-5 minuti.
  2. Inserire i capi nella macchina e chiudere bene l’oblò.
  3. Inserire il detersivo nella vaschetta seguendo le dosi consigliate sull’etichetta, esempio: Omino bianco, Dash, Perlana, Sole, ecc.
  4. Aggiungere ammorbidente sempre seguendo le dosi dell’etichetta, solitamente si usa il tappo della confezione come dosatore.
  5. Lavaggio da 40° a 60° gradi, ma se il capo lo permette, è possibile si può lavarlo anche a temperature più alte.
  6. Centrifuga medio-alta.

Lavaggio dei capi di lana o delicati

Per lavare i capi delicati in lavatrice si deve prestare un po’ di attenzione in quanto devono essere trattati con cura, se si sgualciscono troppo, si rischia di rovinarli definitivamente; se si tratta di lana si potrebbero infeltrire e non più utilizzare.

  1. Dove ci sono macchie evidenti (sugo, olio, grasso o altro) utilizzare uno dei prodotti comunemente chiamati “sciogli macchia” esempio: omino bianco smacchia facile, Vanish Oxi Action Spray, Bio Shout , etc… strofinare delicatamente e lasciare agire per 1-5 minuti.
  2. Inserire i capi nella macchina senza sovraccaricarla.
  3. Inserire il detersivo nella vaschetta seguendo le dosi consigliate sull’etichetta, esempio: Omino bianco, Dash, Perlana, Sole, ecc.
  4. Aggiungere ammorbidente sempre seguendo le dosi dell’etichetta, solitamente si usa il tappo della confezione come dosatore.
  5. Lavaggio non superiore a 30° gradi
  6. Centrifuga a bassa velocità

Come asciugare i panni lavati in lavatrice

Una volta che la lavatrice ha terminato il suo programma è consigliabile mettere subito ad asciugare i panni appena lavati stendendoli subito in un apposito stendino seguendo qualche facile regola:

  • lo stendino non deve essere posizionato ai raggi diretti del sole, ma in un posto ventilato, in quanto i tessuti possono scolorirsi o ingiallirsi in caso di capi bianchi
  • cercare di sagomare il capo mentre si stende, ovvero tirarlo per allargarlo un po’ in modo da non lasciarlo troppo stropicciato
  • se si devono stendere camicie è consigliabile farle asciugare appendendole all’apposita gruccia
  • usare meno mollette possibili altrimenti lasciano il segno
  • quando i capi sono asciutti, piegarli al meglio per rendere più facile la stiratura

Come in tutte le cose basta fare un po’ di pratica e vedrete che fare il bucato in lavatrice diventerà sicuramente una cosa semplice e pratica.

Video con istruzioni e guida sui modi e programmi per come fare la lavatrice

TI STAI PERDENDO CONTENUTI DA TERZE PARTI COME GOOGLE E YOUTUBE A CAUSA DELLE TUE PREFERENZE SUI COOKIE!
Aiutaci a far sopravvivere il sito e mantenerlo gratuito per sempre! Clicca il seguente link per modificare le tue:
>>PREFERENZE COOKIE<<

Se avete qualche dubbio o consiglio da dare in merito al lavaggio dei capi in lavatrice, lasciate un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4.1 / 5. Voti: 7

Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Questo sito Web utilizza strumenti proprietari di terze parti che memorizzano file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno gli altri. Accettando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore e contribuisci alla sopravvivenza del sito! Cookie policy

TI STAI PERDENDO CONTENUTI DA TERZE PARTI COME GOOGLE E YOUTUBE A CAUSA DELLE TUE PREFERENZE SUI COOKIE!
Aiutaci a far sopravvivere il sito e mantenerlo gratuito per sempre! Clicca il seguente link per modificare le tue:
>>PREFERENZE COOKIE<<