Gli acquari più belli d’Italia

1

Il nostro pianeta è davvero colmo di meraviglie di ogni genere e oggi mi soffermo a descrivere quali sono gli acquari più belli d’Italia; sono mete da tenere in evidenza, anche per i bambini, in quanto ricchi di bellissima fauna.

Questi stupendi ecosistemi marini italiani sono tenuti in perfetto ordine e dotati di massima sicurezza; quindi si possono visitare con tranquillità e sarà sicuramente un’esperienza piacevole che appassionerà persone di ogni età.

In queste grandi vasche vivono pesci di ogni specie e dimensione, dai più piccolini ai grossi squali, che nel vederli ci lasceranno senz’altro sorpresi. Andiamo quindi a conoscere quali sono queste bellissime strutture acquatiche del nostro paese.

Gli acquari più belli d’Italia

1. Acquario di Genova – il più bello d’Italia

L’acquario di Genova è il più grande acquario italiano con i suoi 27.000 mq di esposizione. È stato inaugurato nel 1992 ed è composto da 70 vasche dove vivono 12.000 animali e 200 specie vegetali. È disponibile anche una guida interna che fornisce informazioni di ogni genere.

Una delle attrazioni più spettacolari è la baia degli squali, ovvero una grande vasca dove si possono vedere alcune specie di squali appartenenti a varie zone marine. Inoltre ci sono altri pesci particolari, come ad esempio il pesce sega. È considerato l’aquario più bello d’Italia.

Altra specialità faunistica che possiamo vedere sono i pinguini, le foche, alcune tipologie di fauna antartica e una varietà di invertebrati. In una sala a parte si possono ammirare9 vasche che contengono stupende meduse di varie specie, il tutto accompagnato da un ambiente e da suoni coinvolgenti.

Uno spazio è dedicato alla più completa esposizione di biodiversità marina “il giardino tropicale – un battito d’ali”; inoltre questa struttura comprende il più grande museo marittimo del Mediterraneo “Galata museo del mare” ed anche un grande sommergibile.

2. Acquario di Cattolica Le Navi

Nella costa adriatica, troviamo uno degli acquari più spettacolari in Italia, l’acquario di Cattolica “Le navi che si trova nella città di Cattolica, a Rimini, ed è il secondo più grande d’Italia. È stato aperto nel 2000 ed il suo nome deriva dal fatto che si trova in un complesso marino chiamato per l’appunto Le navi, inaugurato nel 1934.

Questa struttura è dotata di 100 vasche dove sono custoditi 10.000 animali. Alcune di esse sono molto grandi in quanto contengono molte varietà di grossi predatori del mare, tra i quali gli squali toro, squali pinna nera, squali nutrice, squali martello. Inoltre è possibile vedere i caimani nani, le lontre, tartarughe, meduse, piranha e pinguini.

Questa esposizione è suddivisa in percorsi di diverso colore, ognuno ha una specifica varietà di fauna:

  1. percorso blu: esplorazione di 2 ore che descrive l’ecosistema del Mar Mediterraneo, dei 3 grandi oceani e del Mar Rosso che mostra la stupenda barriera corallina. Oltre ad una grandissima vasca di 700.000 litri d’acqua dove girano molte tipologie di squali.
  2. percorso viola: è un’istruzione sonora, ovvero si sentono i suoni trasmessi dai vari tipi di pesci di mare e di oceano. Si ascolta il linguaggio delle creature marine e le svariate comunicazioni, tramite le veloci onde sonore, che si trasmettono tra di loro.
  3. percorso verde: dove si trovano molti esemplari d la fauna esotica tra cui serpenti, camaleonti, gechi, iguane, lucertole, rane, tartarughe e altri; il tutto contornato da un’ambiente avventuroso.
  4.  percorso giallo: è ambientato sulla storia del mare e le varie esperienze vissute da marinai e da pirati alla scoperta di nuove terre e alla caccia di tesori. Oltre a questo sono presenti delle biblioteche ed è anche possibile ammirare alcune razze di tartarughe marine

3. Aquario di Livorno

Altro tra gli splendidi acquari italiani è lacquario di Livorno che è il più grande della Toscana, inaugurato nel 1937, e si trova al 3° posto in Italia per dimensioni. È stato ampliato più volte e attualmente è composto da 33 vasche che ospitano circa 2000 animali con 300 specie differenti su una superficie di oltre 3.000 mq.

Questa struttura acquatica italiana è suddivisa in 3 piani; nel piano terra si trovano varie vasche espositive con animali di diversa natura, vasche dove si ammirano specie di meduse, un tunnel ed una vasca tattile dove è possibile toccare i pesci, naturalmente su specifiche indicazioni fornite da una guida. Oltre alle stupende foreste sommerse.

Al secondo piano dell’acquario di Livorno sono esposte varie tipologie di insetti, rettili, tartarughe, anfibi e le strane formiche taglia foglie. Salendo al terzo piano ci si trova in una terrazza panoramica dove è possibile vedere le bellissime isole dell’arcipelago oltre alla costa che circonda la città di Livorno.

4. Acquario di Gardaland – Verona

Tra i più fantastici acquari d’Italia, apprezzato da molti turisti, è lacquario di Gardaland, situato nell’omonimo parco divertimenti, che si trova a Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona. Fa parte della linea Sea Life, ovvero la più grande catena di acquari nel mondo presente in 17 paesi con più di 50 strutture.

È composto da 40 vasche tematizzate dove vengono custoditi 5000 animali suddivisi in 100 diverse specie. Si può passare attraverso un tunnel ospita svariati animali tropicali, grandi squali e razze. Ed è possibile vedere anche come vengono alimentati gli squali.

Inoltre ci sono vasche interattive dove è possibile toccare con mano le uova di squalo e vedere anche molteplici stelle marine; il tutto adatto anche ai bambini. All’acquario di Gardaland è disponibile anche una sala cinema dove trasmettono filmati inerenti alle bellezze dei fondali marini.

5. Acquario civico di Milano

L’acquario civico di Milano è antichissimo, risale al 1906 ed è il terzo più antico dell’Europa. Si trova nella zona di Parco Sempione ed è uno degli edifici più apprezzati dai milanesi. Non è molto grande ma è molto accogliente e ben ristrutturato.

In questo ecosistema marino tra i più apprezzati in Italia si trovano 36 vasche che ospitano specie di fauna dei mari italiani, soprattutto del Mediterraneo; il tutto accompagnato da spiegazioni a tema molto comprensibili ed istruttive anche per i bambini.

Il percorso espositivo descrive molte informazioni che variano dalla forma del mare, delle scogliere, dei diversi ambienti marini; in un giardino esterno vengono forniti dettagli per quanto riguarda ecosistemi di acqua dolce. Sono inoltre visibili filmati e mostre di varia natura.

6. Acquario di Jesolo – Venezia

Un altro tra i bellissimi acquari italiani, anche se non molto grande, è l’aquario di Jesolo situato nella parte settentrionale dell’Adriatico e anche questo fa parte della catena Sea Life. Ospita specie autoctone della laguna di Venezia, uniche nel pianeta e nel 1987, è diventato a far parte del patrimonio dell’Unesco.

Questa struttura è composta da 35 vasche tematizzate, un tunnel di esposizione di specie oceaniche, e si possono ammirare esemplari di squali, razze, cernie, molteplici specie di cavallucci marini, meduse, barriere coralline e tante altre tipologie di pesci di ogni colore.

Sono circa 3000 gli animali custoditi nell’acquario di Jesolo ed oltre a quelli sopra citati sono visibili anche i pesci pagliaccio, la tartaruga marina tropicale, gli squali pinna nera, molluschi, anemoni e altri ancora. Adatto ai bambini in quando sono disponibili delle proposte didattiche interessanti.

7. Acquario marino di Trieste

Anche l’acquario marino di Trieste, nonostante le modeste dimensioni, si trova gli acquari più piacevoli che si trovano in Italia. Aperto nel 1933, è sviluppato in due piani e presenta 25 vasche con varia tipologia di pesci, soprattutto delle acque adriatiche re mediterranee, oltre altre varie specie di fauna.

Al piano terra si possono incontrare squali, razze e pinguini; uno dei pinguini più noti si chiama Marco ed è il più anziano mai vissuto in questa struttura, ovvero per ben 31 anni. Al primo piano invece, chiamato Vivarium, si trovano i rettili, gli anfibi e una varietà di pesci di acqua dolce.

Nell’acquario di Trieste c’è anche un terrario con uno stagno dove saltellano rane e rospi e ululoni. La struttura è sorta nell’area di una ex pescheria, infatti la torre dell’acqua situata a lato di questa struttura serviva a contenere l’acqua marina che utilizzavano per i banchi del pesce che si vendeva.

8. Acquario di Marina di Campo – Isola d’Elba

Tra i più belli acquari italiani, anche se di contenuta grandezza, è l’acquario di Marina di Campo che si trova nella bellissima Isola ‘d’Elba. La sua specialità è la fauna mediterranea ed è definito uno degli acquari più completi di questo settore.

Sono visibili 85 vasche disposte su una superficie di circa 1000 mq. che ospitano più di 150 specie di animali marini mediterranei. È adatto ai bambini e molto istruttivo in quanto in ogni vasca è corredata di una scheda con le indicazioni scientifiche di ogni soggetto esposto.

Nell’acquario di Marina di Campo si possono vedere anche alcune tipologie di squali e di piranha; inoltre si trova il Museo faunistico con moltissimi diorami naturalistici che mostrano realizzazioni di animali e ambienti in maniera realistica e naturale davvero fantastici.

9. Acquario mediterraneo della Costa d’Argento – Grosseto

Non molto grande ma considerato uno degli acquari più affascinanti d’Italia si trova al Porto di Santo Stefano, in provincia di Grosseto, ed è l‘Acquario Mediterraneo dell’Argentario, inaugurato nel 2001 e ampliato nel 2013.

La struttura è posta su due piani dove sono esposte 17 vasche che contengono oltre 50.000 litri d’acqua marina e centinaia di specie di animali. tra cui crostacei di varia natura, cavallucci marini, molluschi, anemoni, spugne e altri ancora, circondati da ambienti naturalistici bellissimi.

Oltre a quanto indicato, l’acquario dell’Argentario presenta anche numerose vasche tematizzate che mostrano piccoli squali come i gattucci di mari, le murene, i pesci ago e altre specie di pesci belli e colorati che nuotano tra grotte sottomarine e scogliere coralline.

10. Acquario del Museo – Pisa

A Calci, in provincia di Pisa, si trova il più grande acquario di acqua dolce d’Italia situato presso il Museo di Storia Naturale dell’Università. Presenta attualmente 36 vasche, dai 700 ai 10.000 litri, disposte su circa 500 mq di superficie, aperto nel 2008.

La struttura è suddivisa in 5 settori:

  1. mostra i fondali del lago Tanganica che si trova in Africa, le sue scogliere ed i pesci d’acqua dolce come i ciclidi.
  2. rappresenta lo sviluppo delle varie specie acquatiche, ad esempio razze, pesce cieco, pesce tigre, piranha ecc.
  3. in questo settore di vedono le varie tipologie di carpe, da quella comune alla carpa koi dai molti colori
  4. vasche di fauna ittica europea tipo anguille e storioni; oltre all’africana come il damba gessato e i pesci gioiello
  5. dedicato alla fauna americana: all’arowana sudamericano, pesce gatto, alligatori; e asiatica: pesce coltello e gurami gigante.

Elenco di altri acquari tra i più belli d’Italia

Concludo dicendo che anche il mondo acquatico è davvero pieno di meraviglie e per fortuna ci sono organizzazioni che curano questi magnifici ecosistemi marini sia in Italia che all’estero.

Siete mai stati in uno di questi bellissimi acquari italiani? O se ne conoscete altri, lasciate un commento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4.7 / 5. Voti: 18

  • A me piacciono molto gli acquari e certi pesci sono stupendi

    Rispondi
Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.

Membri attivi di recente
Foto del profilo di Annina
Foto del profilo di Andrea
Foto del profilo di favola
Foto del profilo di * mini *
Foto del profilo di David
Foto del profilo di Sandro
Foto del profilo di Letizia
Foto del profilo di Giampietro Lo Bartolo
Foto del profilo di UrumiKanzaki
Foto del profilo di Maurizio
Foto del profilo di trilly
Foto del profilo di Jennifer79
Stai utilizzando un estensione browser come AdBlock o qualche altro software che impedisce il corretto caricamento della pagina. Youfriend non utilizza annunci o suoni sgradevoli che possono infastidire la navigazione, ma abbiamo bisogno del tuo aiuto per far sopravvivere la community!

Esempio di come disattivare Adblock

Esistono diverse estensioni che bloccano la corretta navigazione di un sito, solitamente le puoi disattivare tramite la loro icona in alto a destra del browser, cliccando su di essa troverai un opzione per disattivarla!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4.7 / 5. Voti: 18

Questo sito Web utilizza strumenti proprietari di terze parti che memorizzano file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno gli altri. Accettando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore e contribuisci alla sopravvivenza del sito! Cookie policy

TI STAI PERDENDO CONTENUTI DA TERZE PARTI COME GOOGLE E YOUTUBE A CAUSA DELLE TUE PREFERENZE SUI COOKIE!
Aiutaci a far sopravvivere il sito e mantenerlo gratuito per sempre! Clicca il seguente link per modificare le tue:
>>PREFERENZE COOKIE<<