Elenco dei Fiori più rari e strani del mondo

👁 1056 letture
3

La natura offre davvero delle meraviglie spettacolari ed io, che sono amante dei fiori, mi sono soffermata a conoscere i fiori più rari e strani del mondo. La natura ci presenta anche una flora alquanto insolita.

Penso che osservare un fiore o una pianta doni una sensazione di serenità e, arredare un ambiente con dei fiori, da in qualche modo un senso di allegria, oltre che a rendere armonioso e originale il proprio angolo giardino o stanza.

Alcune piante hanno addirittura forme davvero particolari e alquanto bizzarre, infatti, ci sono dei fiori che sembrano dei volti di persone o sagome di animali. Di seguito vedremo insieme una lista di fiori più rari e strani che la natura ci ha offerto.

Se ti piace l’argomento dai uno sguardo anche a:

Lista dei fiori più rari e strani del mondo

Dracula Simia (Orchidea faccia da scimmia)

Tra i fiori più rari e particolari del mondo c’è una Rara specie di orchidea che si trova in zone con clima mediamente caldo ma molto umido.

La cosa strana di questo pianta è che il suo fiore è simile al volto di una scimmia, inoltre si notano dei “denti” che assomigliano a quelli di dracula.

È una pianta molto delicata e per crescere non ha bisogno di molta luce. Meglio, infatti, se posizionata in un posto come la cantina, che risulta essere un po’ al buio ma ventilato. Questo fiore emana un profumo di arancia acerba. 

Psychotria Elata (Labbra calde o pianta del bacio)

Viene definita anche “Labbra di Mick Jagger” perché ricorda il famoso logo dei Rolling Stones (la bocca con la lingua sporgente) ed è considerata uno dei fiori più strani del pianeta.

La Psychotria Elata fa parte della famiglia delle Rubiacee e si può trovare nelle zone dell’America centrale e del Sud America.In Europa è difficile trovarla.

Oltre ad essere particolare è anche tra i fiori più rari del mondo. Il nome deriva proprio dalla particolarità dei fiori di colore rosso vivo che sembrano due labbra a forma di bacio.

Questa pianta è piacevole da guardare ma bisogna porre attenzione nel toccarla in quanto nasconde un allucinogeno che sembra venisse usato dagli stregoni di un tempo.

Orchidea Italica (Orchidea dell’uomo nudo)

Tra i fiori più insoliti e rari che esistano c’è l’orchidea italica che è della famiglia delle Orchidacee. È ritenuto un fiore selvatico e si trova solitamente in Nord Africa e in qualche zona del Sud Italia.

Il suo nome deriva dalla forma del fiore che sembra un omino che rivela il sesso ed il suo colore si basa sulle sfumature del rosa.

Fiorisce in primavera. La sua altezza si aggira mediamente intorno ai 30-40 cm ma può raggiungere anche 70-80 cm.

Ofride fiori di bombo (Ophrys bombyfrora o Calabrone ridente)

Anche questa specie fa parte delle Orchidacee e si può trovare nelle zone del Mar Mediterraneo e in Romagna. Si chiama Ophrys bombyfrora ed è tra i fiori più rari della terra.

Questa pianta erbacea che cresce fino a 20 cm, fiorisce in primavera. Il fiore è formato da piccoli petali triangolari che formano ad una piccola rosa leggermente maculata, che a prima vista sembra un calabrone che sorride che lo rende tra i fiori più strani al mondo.

Anguloa Uniflora (neonato in fasce)

Anguloa Uniflora – (Fred Debruille fonte Flickr)

Tra i fiori più rari del mondo c’è l’Anguloa Uniflora. Orchidea che deriva dalle zone del Sud America e precisamente dall’Ecuador, Venezuela e Colombia. Il fiore di Anguloa Uniflora ha veramente una forma insolita perché sembra un bimbo in fasce.

Questa pianta viene coltivata in serre riscaldate e molto umide perché, per crescere bene, deve avere le temperature del suo habitat originale. I petali sono di color beige chiaro e profumano di cannella.

Middlemist’s Red (camelia)

Tra tutti i fiori rari, la camelia è ritenuta il fiore più raro del mondo. I petali solitamente sono di un colore rosa intenso, ma possono essere anche bianchi e rossi, e formano un bocciolo simile ad una rosa che può arrivare anche ad un diametro di 12 cm.

Le origini sono cinesi ma in Cina ormai la specie si è estinta. Ora si può ammirare solamente in Inghilterra e in un bellissimo giardino botanico della Nuova Zelanda.

La pianta camelia può svilupparsi fino a formare anche piccoli alberi e per crescere necessita di molta acqua, la siccità è la sua rovina. La camelia è anche un cibo per alcune specie di lepidotteri.

Impatiens Psittacina (fiore pappagallo)

È anche questa una tra le piante più strane e rare della terra perché i suoi semi crescono dopo 4 anni dalla riproduzione. Proviene dal Sud-est asiatico e un esemplare si può vedere in Thailandia.

Il nome Impatiens Psittacina deriva dal fatto che il suo fiore assomiglia ad un pappagallo in volo.

I rami possono crescere fino a 50 cm e i petali sono di un color rosso porpora che formano un fiore simile all’orchidea. Ha foglie molto larghe e appuntite. Cresce in suolo molto calcareo e in zone dal clima tropicale e molto umido.

Comos atrosanguineus (fiore di cioccolato)

Comos atrosanguineus è di origine messicana ed ha appunto fiori color marrone/rosso, che hanno dato origine al nome. È uno dei fiori poco comuni nel nostro pianeta.

La sua ultima produzione originale risale ad un secolo fa. Questa pianta non fa semi e quindi deve essere sviluppata dividendo le radici. Visivamente molto bello da osservare viene usata anche come pianta ornamentale.

Paphiopedilum Pfitzer (Scarpetta di Venere)

Questa specialità di Orchidee si trova solitamente in Inghilterra e si chiama Paphiopedilum Pfitzer. La sua forma la rende uno dei fiori più strani e più rari del mondo.

Pianta che assomiglia all’orchidea e la sua particolarità è il fiore a forma di scarpetta, dal quale proviene appunto il nome. È un fiore che non teme le temperature, ha petali di grandi dimensioni e i colori sono molto variabili.

È formata da un unico stelo che solitamente genera un solo fiore, al massimo due. Il mese di febbraio è il più idoneo per la sua moltiplicazione. È una pianta talmente rara che della Pantofola di Venere attualmente esistono solo sei esemplari e sono tenuti sotto custodia dalla legge sulla fauna.

Epipogium aphyllum Sw (Orchidea fantasma)

Orchidea fantasma (Ivar Leidus) – CC BY-SA 4.0

Uno dei fiori più rari del mondo è la Epipogium aphyllum Sw: Fiore dai petali bianchi, lunghi e sottili. Originaria della Florida e Cuba ma si può ammirare anche in un parco del Gargano in Puglia.

Viene chiamata fantasma perché è quasi in via di estinzione a causa del rara impollinazione da parte di una particolare falena. Cresce con un clima umido e temperato ed è difficile scovarla tra folti tappeti di foglie.

Juliet Rose

Luliet rose è una rosa speciale rara e costosa dai colori tenui. È molto costosa in quanto in 15 anni produce un solo fiore che fu visto per la prima volta nel Regno Unito nel 2006, in una meravigliosa mostra floreale

Questo fiore è molto apprezzato dalle spose che lo richiedono nel loro bouquet. Solo pochi vivai possono permettersi questa specialità, dato che le è stato dato un valore che si aggira intorno ai 5 milioni di euro.

Amorphophallus titanum (Aro titano o aro gigante)

Un altro tra i fiori molto strani e rari del mondo è l’Amorphophallus titanum, formato da un solo petalo di colore verde (esterno) rosso (interno) che racchiude uno stelo conico molto lungo.

Durante la fioritura emana un odore sgradevole, che ricorda la materia organica in putrefazione, infatti, fa parte quelle piante rinominate “fiore cadavere“.
Alla fine del suo sviluppo il fiore supera l’altezza di una persona (circa 3 metri).

Per alcuni l’Aro titano è considerato il fiore più brutto del mondo, ma il parere credo sia personale. Non va confuso con il Rafflesia, che viene anch’esso chiamato “fiore cadavere“, avendo la stessa peculiarità.

Rafflesia – Il fiore più grande del mondo

Rafflesia – ma_suska – ma_suska – CC BY 2.0

La Rafflesia si trova in Indonesia. È uno dei fiori molto stravaganti esistenti sulla terra, senza radici, senza gambo e senza foglie. Fiorisce ogni 10 anni e viene impollinato da insetti che sono attirati dal suo forte odore, che gli ha affibbiato il soprannome di fiore cadavere.

ll rafflesia può superare i 100 cm di diametro, e pesare sino a 10 kg risultando il fiore più grande del mondo,

Kadupul Flower (Regina della notte – Fiore del cielo)

È un cactus che si può trovare in Asia e in America Latina. Apprezzato per la sua bellezza soprattutto grazie alla visione del suo fiore, di colore bianco, che si apre  durante la notte, come specifica il nome, mentre alle prime luci del mattino si richiude.

La Kadupul Flower oltre ad essere un fiore raro e anche il fiore più costoso al mondo e la sua vita ha una durata molto corta dato che il momento della raccolta rappresenta la sua morte.

Macrobotrys di Strongylodon

Jade vine – (Hoya bicknellii) – CC BY-SA 4.0

Jade Vine (vite di giada)
Originario delle Filippine e fa parte della famiglia Fabaceae (dei piselli e fagioli). Il suo fiore è di una tonalità turchese/bluastra e le foglie sono di colore verde chiaro.

È una pianta rarissima e bizzarra, quasi estinta perché l’impollinazione naturale viene fatta da uccelli e pipistrelli e questo risulta un evento poco frequente.

Curiosità dal mondo dei fiori

Una curiosità, che non tutti conoscono, è che anche i fiori hanno un loro linguaggio.
Ogni sentimento (amicizia, amore, bellezza, fedeltà, felicità, forza, indifferenza, perdono, purezza, ecc.) è abbinato ad una categoria di fiori che possono essere utilizzati nelle diverse occasioni.

Vi suggerisco quindi un libro che potrebbe fare al caso vostro e per chi fosse interessato all’argomento!

Libro sul significato dei fiori

Il significato dei fiori

Ad ogni fiore è attribuito un significato e questa simbologia risale ancora al Medioevo. I giapponesi danno molta importanza a questo fattore che gli hanno attribuito addirittura un nome:  Hanakotoba

Esistono anche libri specifici che spiegano la storia ed il significato dei fiori. Nel mondo meraviglioso della natura alcune specie possono essere considerate tra i fiori più brutti del mondo, ma solo esemplari insoliti e particolari.

Video con alcuni tra i fiori più strani e rari del mondo

I fiori sono doni della natura che esprimono gioia ed aiutano a risollevare il morale a molte persone.

Quali sono i tuoi fiori preferiti? Fammelo sapere nei commenti!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4.8 / 5. Voti: 65

Grazie per aver votato…

Seguici sui social!

Invia articoli su YouFriend. Scopri come!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Media voto 4.8 / 5. Voti: 65

Grazie per aver votato...

Seguici sui social!

  • Bellissimi è proprio vero che la natura crea cose tanto strane quanto meravigliose ed io adoro i fiori, come hai detto curarli da un senso di serenità e pace interiore.

    Rispondi
    • Ciao Jennifer, grazie del tuo pensiero. Ho capito che siamo in sintonia floreale :)… una rosa per te, anche se virtuale ^_^

      Rispondi
Lascia un commento

La tua email non verrà resa pubblica.